Il bagno diventa centro wellness

Spa domestiche

Le ultime tendenze della stanza da bagno porta a trasformare questo ambiente della casa in un piccolo centro wellness. Così la vasca idromassaggio esce timidamente dalla sala da bagno e, con strumenti sempre più sofisticati e mimetizzati da un design accurato, è pronta ad affrontare altre zone della casa. La doccia, immancabile, si affina nelle chiusure, nelle proporzioni, nei dettagli e, grazie a tecnologie sempre più avanzate diventa sauna, bagno turco, doccia scozzese… Per creare ambienti di benessere domestici sempre più personalizzabili, capaci di donare nuova vitalità a mente e corpo.
Spa domestiche


Seaside Teuco

Seaside Teuco A partire dal know how aziendale, Teuco è oggi concretamente in grado di realizzare spazi domestici in cui, attraverso la relazione sensoriale con una “natura personalizzata”, si ricreano le condizioni per esperienze straordinarie di benessere. Una strada che si realizza con la progettazione di oggetti e soluzioni in grado di riprodurre i benefici degli elementi naturali (quali acqua, vapore, luce, colori e suoni) attraverso una tecnologia sofisticata ma semplice da utilizzare e rivolti a un utente colto che vuole crearsi il suo centro wellness domestico, intimo o da condividere. Un esempio concreto ed esemplificativo di questa nuova filosofia è Home Nature, un sistema completo, che coinvolge l’intera persona in una vera e propria esperienza atta al recupero delle energie fisiche e mentali. Viene integrato con la vasca Seaside, che non nasce esclusivamente per il bagno ma diventa un oggetto da esibire e da vivere all’interno di diversi ambienti della casa.

Grazie a questo nuovo sistema, l’ambiente permetterà di avvolgere con un unico gesto tutti i sensi per un’esperienza totale: la vista e la mente attraverso un sistema avanzato di illuminazione e cromoterapia firmato iGuzzini; l’udito grazie all’impianto stereo che, a seconda della sequenza musicale scelta e della posizione all’interno o all’esterno della vasca, consente di vivere un’esperienza uditiva sempre nuova; e, per finire, l’immersione nella vasca dove l’acqua viene morbidamente mossa dalla cascata laterale o dall’aria del sistema blower, che garantisce una sensazione di relax e abbandono. Il nuovo sistema idromassaggio di Teuco è in grado di ottenere due vantaggi significativi: la forte riduzione del rumore di fondo (- 40 per cento) e un massaggio facilmente personalizzabile sulle proprie esigenze ma morbido ed efficace come mai.

  • esempio di bagno turco Nato migliaia di anni fa, per intuizione degli antichi Romani, poi trasformatosi in Hammam nel mondo arabo e da entrambe le popolazioni concepito come momento di benessere e di ritrovo, il bagno turco...
  • sauna finlandese Abbiamo deciso di dedicare parte dello spazio di casa nostra ad un ambiente speciale dedicato solo al benessere e al relax totale: la scelta possibile è tra sauna, hammam o bagno turco.In questo ...
  • Hammam Effegibi Non solo saune. Effegibi propone anche diversi modelli di hammam capaci di trasformare una semplice cabina doccia in un bagno turco con prestazioni professionali.  Nato come luogo conviviale l’ham...
  • Ghibli Hafro Quando pronunciamo la parola hammam, il pensiero di molti di noi corre subito al complesso termale in cui i musulmani effettuano i loro lavaggi, purificazioni, comunemente definito anche bagno turco. ...


Morphosis Jacuzzi

Morphosis Jacuzzi Reinterpretare il concetto di idromassaggio, offrirgli nuovo appeal e vigore.

Jacuzzi lancia sul mercato le nuove Morphosis e presenta il Bellessere: un termine che nasce dalla fusione dei termini bellezza e benessere per sintetizzare, e poi enfatizzare, le sensazioni versatili di una experience Jacuzzi, per esaltare le peculiarità estetiche e funzionali di una produzione che, da 25 anni, è ai vertici del settore mondiale. Il nome del progetto deriva dal greco morphosis (che prende forma) ma anche da Morfeo, il dio del sonno e dei sogni, capace di dare corpo e sostanza alle immagini e alle emozioni del sognatore. E dare forma a desideri e aspettative è il punto di partenza e di arrivo del progetto Jacuzzi: vasche per un centro benessere in casa che evoca simbolismi, dalle sagome e dai contorni seduttivi, perfette per riportare alla realtà del benessere. Le linee e il design di Morphosis tracciano nuove forme che sottolineano l’anima tecnologica e la vocazione all’innovazione che da sempre distinguono lo stile aziendale.


Albatros Cube

Albatros Cube La ricerca architettonica di Antonio Citterio per la prima volta esplora con successo l’ambiente bagno Albatros. E lo fa in modo assolutamente originale con Cube, un salto evolutivo nel regno del benessere, per il rigore compositivo, per il lussuoso minimalismo, per il sapiente rispetto della funzionalità delle singole componenti. Con Cube il bagno diventa un centro wellness e uno spazio polisensoriale dove la vasca e la doccia non sono più oggetti che si pongono nella loro singola assolutezza, ma diventano componenti di un sistema che li integra tra loro e li relaziona allo spazio in cui agiscono. Uno spazio pensato come corpo unico, in cui le funzioni, i materiali e la loro fruibilità definiscono l’estetica e stimolano le percezioni. Essendo destinato a funzioni emotivamente più ricche e ad azioni più complesse, Cube configura lo spazio del wellness come distinto dall’area ad uso più specificamente igienico. Ampia modularità per la vasca (doppia o singola) e della doccia (ad angolo o centrale) e finiture pregiate in teak, cristalli trasparenti e acidati, alluminio cromato.


Cabina doccia Duravit

Cabina doccia Duravit Fin dall’antichità si attribuiva ad acqua e vapore la capacità di purificare e rivitalizzare la mente e il corpo. Già Ippocrate, il medico greco padre della medicina, sapeva che il cammino verso la salute passa attraverso un bagno aromatico ed un massaggio. Ora Duravit pone la questione dei sensi nel bagno. Quanti sensi può risvegliare contemporaneamente un prodotto? E soprattutto, riesce ad appagarli. La nuova cabina doccia multifunzione è davvero un piacere totale. Iniziamo dagli occhi.

Dal punto di vista estetico la cabina doccia multifunzione è esattamente quel che il nome Duravit promette: design di grandissima qualità. La cabina in cristallo, senza telaio e senza fughe in silicone, a scelta in vetro di sicurezza trasparente o azzurrato, è una vera attrazione. E rimane tale grazie al rivestimento con WonderGliss. L’esterno è leggero e discreto e si adatta perfettamente allo spazio e ai sanitari già presenti; l’interno invece offre grande libertà di movimento e una visione molto ampia. I due sedili, uno di fronte all’altro, nascondono in modo facilmente accessibile tutta la strumentazione e possono essere trasformati comodamente in una panca da 170 cm, il pavimento e le mensole sono tutti in legno di robinia. Lucidi strumenti cromati facilissimi da usare grazie al touch display e al telecomando che funziona anche dall’esterno.

La lampada alogena regolabile illumina la scena e, come dotazione optional, il modulo Luce colorata Power-LED permette di vivere l’esperienza della cromoterapia. Proseguiamo con l’esame dell’udito. A prescindere da tutti i rumori e i getti di soffioni e doccette, la musica può inondare la cabina a vostro piacimento. E per quanto riguarda l’olfatto? Qui l’impiego dei più svariati oli aromatici ed essenze profumate rivela esperienze inaspettate. L’interazione di profumi, colori, suoni e getti d’acqua spazia dalla freschezza artica alla meditazione. Rimane il nostro organo più sensibile, la pelle. La doccia multifunzione pulisce ogni poro, rivitalizza e rilassa anima e corpo. Basta un tocco e il soffione centrale imita una magnifica pioggia monsonica oppure dalla doccia a cascata fuoriesce rumoreggiando un forte getto d’acqua. Per lavarsi i capelli o per la doccia giornaliera c’è la doccetta su asta, regolabile in altezza. Il tubo Kneipp stimola la muscolatura: un vero centro wellness a casa tua. 

Dieci bocchette idromassaggio sciolgono le parti irrigidite di collo, spalle e schiena, e possono essere regolate a piacimento per goderne stando in piedi o seduti.Grazie alla pompa inserita, l’intensità del massaggio (max. 4 bar) è regolabile individualmente su programmi prestabiliti ed ha un effetto benefico e rilassante proprio come un massaggio professionale. Allo stesso modo, un termostato permette di regolare la temperatura. E poi c’è anche il generatore di vapore, la nebbia calda e umida che fa bene alla salute.


Il bagno diventa centro wellness: Edition Andrée Putman

Edition Andrée Putman Si chiama semplicemente Edition Andrée Putman,ricalcando la strada segnata dai grandi designer che hanno già progettato per Hoesch come Michael Graves, Dieter Sieger, Lord Norman Foster, la nuova vasca-scultura dell’azienda tedesca. Un oggetto tutto al femminile, non solo perché Andrée Putman è una delle rare designer affermate a livello internazionale, ma anche per le linee nuove eppure arcaiche della capiente vasca da bagno da lei disegnata. Viene presentata ad isola, con un gioco di linee di appoggio che richiamano l’idea dei piedini dell’antica vasca da bagno in ghisa. Più larga e capiente dei tradizionali 1700x60 in centro stanza la vasca misura 1900x1000 mm con 450 mm di profondità. È naturalmente disponibile anche la versione ad incasso che permette di inserirla a pavimento o all’interno di una zona di appoggio con sistemi idromassaggio brevettati Hoesch. Verrà presto presentata in una nuova versione “ridotta” per un centro wellness formato domestico. La si può fornire dei sistemi di idromassaggio Nova Deluxe, Air Injection System.