Impianto a pavimento

Impianto di riscaldamento a pavimento

L'impianto a pavimento, termine gergale con il quale si identifica il sistema di riscaldamento a pannelli radianti, ovvero un apparato energetico estremamente utilizzato nelle costruzioni più recenti. È formato da una serpentina di tubi installata a livello del solaio, al di sotto delle comuni coperture quali piastrelle, moquette o parquet.

La serpentina è collegata ad una caldaia che riscalda l'acqua che poi andrà a scorrere nei tubi, riscaldando così l'ambiente. La temperatura dell'acqua all'interno della serpentina oscilla tra i 30 ed i 40 gradi, quindi ad una temperatura decisamente inferiore rispetto all'acqua utilizzata per riscaldare i comuni termosifoni (la quale è di circa 70-80 gradi). Questi numeri ci lasciano intuire le grandi potenzialità energetiche del riscaldamento a terra. Nelle costruzioni attuali infatti, viene utilizzato al fine di raggiungere un cospicuo risparmio energetico, a patto però che la parte superiore dell'abitazione adiacente al tetto (mansarda o solaio) garantisca un ottimo isolamento termico.

Impianto di riscaldamento a pavimento

parlat, Faretto LED da incasso a pavimento, IP67, 5 pz., 10 x 10 cm, luce bianca calda, LC-EL-055-WW-x5

Prezzo: in offerta su Amazon a: 78€


Costo riscaldamento a pavimento ed utilizzo

Costo riscaldamento a pavimento ed utilizzo Come già detto, l'impianto a pavimento viene utilizzato soprattutto nelle nuove costruzioni. La sua utilizzazione è supportata da molteplici materiali adibiti alla pavimentazioni quali piastrelle, legno e moquette. Anzi, in quest'ultimo caso riduce notevolmente acari ed i più comuni parassiti della polvere. Non è raro nelle recenti costruzioni di fascia energetica "A" imbattersi in tali tipologie di riscaldamento. D'altro canto, queste soluzioni impiantistiche non sono altrettanto utilizzate in ristrutturazione, a meno che non vada a toccare anche la pavimentazione. L'uso limitato in fase è determinato dall'alto costo di realizzazione del sistema di riscaldamento a pannelli radianti. Infatti, il costo prevede circa il 30% di spese in più rispetto all'installazione di un apparato comune.

É innegabile che l'ammortamento di questa spesa sarà completamente assorbito entro il medio periodo, d'altro canto, installare un sistema di riscaldamento a terra senza la necessità di ristrutturare la pavimentazione comporta oneri economici molto elevati.

  • sistema di pannelli di isolamento termico Quando si sceglie un impianto di climatizzazione la preferenza varia in base alle prestazioni ma anche in base alla possibilità di ridurre i consumi energetici.Quando si sceglie un siste...
  • Riscaldamento a pavimento Il riscaldamento a pavimento, anche conosciuto con il nome più tecnico di riscaldamento a pannelli radianti, è una particolare tecnica impiantistica che, negli ultimi anni, si sta diffon...
  • Prezzo riscaldamento a pavimento Realizzare l’impianto di riscaldamento per la casa è una spesa importante e proprio per questo la scelta tipologica deve essere quella più adeguata al clima, allo spazio e all’abitazione.Sempre più ...
  • Termosifone di design Sono molte le tipologie di impianto di riscaldamento disponibili oggi in Italia, sia che si stia costruendo una nuova casa, sia che si stia ristrutturando. Il più classico comporta una caldaia a metan...

Led Einbauleuchte "Ebl Sottile"

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,9€


Vantaggi dell'impianto di riscaldamento a pavimento

Vantaggi dell'impianto di riscaldamento a pavimento Un sistema di riscaldamento sul solaio presenta molti vantaggi, soprattutto per quanto riguarda la sfera del benessere. Tale tipologia, consente la diffusione del calore dal basso verso l'alto, condizione ottimale per raggiungere il benessere termico all'interno dell'abitazione. Aumenta la qualità dell'aria, la quale è privata dalla circolazione del pulviscolo, ed allo stesso tempo aumentano le condizioni igieniche generali in quanto, l'impianto a pavimento, limita notevolmente la creazione di zone umide sul pavimento e tra i tappeti, causa principali di muffe e fauna batterica. Condizione estremamente importante relativa all'utilizzo degli impianti di riscaldamento a terra è quella dell'impatto ambientale. Infatti, essendo la serpentina nascosta al di sotto della pavimentazione, è possibile installare questo sistema anche presso edifici di rilievo storico o di grande prestigio estetico, senza avere la preoccupazione di inclinare un prezioso equilibrio armonico con antiestetici radiatori o bocchettoni dell'aria calda. Infine, è inutile negare il grande risparmio energetico che tale apparato consente di ottenere, fino al 20% di consumo in meno.


Impianto a pavimento: Svantaggi del riscaldamento a pavimento

Svantaggi del riscaldamento a pavimento Nonostante i numerosi vantaggi associati ad un impianto a pavimento, tale strumento presenta anche qualche inconveniente. Abbiamo già parlato del costo riscaldamento pavimento nettamente superiore rispetto al comune riscaldamento, particolare che ne sconsiglia l'uso in fase ristrutturativa, a meno che non si abbia modo di investire cifre importanti. Un limite è legato alla temperatura dell'acqua, la quale dovrebbe mantenersi attorno ai 29-30 gradi. A temperature superiori non si garantisce l'ottimale condizione di benessere termico.

Qualora l'immobile non sia riscaldato costantemente (ad esempio la casa in campagna nella quale passare il week end), l'inerzia termica degli impianti a terra può comportare sensibili attese tra il momento di avviamento dell'apparato e il momento in cui l'ambiente ha raggiunto la temperatura desiderata. La progettazione necessita di uno studio estremamente preciso in quanto una volta effettuata la posa della serpentina e la copertura del sistema, interventi futuri con fini riparativi potrebbero risultare molto costosi. Infine, il tutto necessita di un ottimo isolamento termico.