Impianto termico a pavimento

Il riscaldamento a pavimento. Nato 2000 anni fa, rivalutato e adattato.

Un'analisi accurata delle costruzioni dell'Impero Romano ha portato alla scoperta di un ottimo sistema di riscaldamento. Costruivano una specie di impianto termico a pavimento attraverso una serie di canali in muratura che permettevano l'irrorazione di aria calda proveniente da un focolare posto ai piani inferiori. Questa, che per principio fisico tendeva a salire verso , permetteva al pavimento di scaldarsi e quindi dare una temperatura ottimale alla stanza. La tecnologia odierna studia e migliora questa antica tecnica, la adatta ai materiali e alle esigenze odierne. Il riscaldamento a radiante viene costruito con materiali più avanzati, coibentanti e conduttivi. Il costo per l'istallazione è più alto rispetto ad un normale impianto di riscaldamento, ma garantisce una distribuzione del calore più uniforme ed evita il forte impatto visivo di una fonte di calore classica. Vengono quindi abbandonati termosifoni e caloriferi per passare a un riscaldamento a pannelli radianti che offrono una temperatura in una soglia tra i 25° e i 30° evitando così la dilatazione dei materiali, ma allo stesso tempo, in tepore confortevole. I collegamenti del pavimento a radianti è possibile attuarlo su qualsiasi fonte odierna come caldaie a Pellets (Idro-Pellets), caldaie a gas, pannelli solari etc, ammortizzando così i costi di eccessive bollette.
Esempio di istallazione dei pannelli radianti a pavimento

Termoconvettore a pavimento turbo con Timer Potenza Watt:1200-2000

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,9€


Pannelli radianti a pavimento,a soffitto o a parete. Un altro modo per riscaldare la Casa.

Pavimento a radianti in realizzazione. Oltre alla possibilità di installare un impianto termico a pavimento, all'utente viene offerta la possibilità di installare i pannelli a radiante a soffitto o a parete. Questa metodologia offre un'ottima distribuzione del calore, che rimane entro i due metri d'altezza, garantendo un dispendio inferiore di energia. La caldaia che sosterrà il riscaldamento dell'acqua lavorerà ad un range costante e ridurrà notevolmente i costi. La temperatura dell'acqua sarà costante intorno ai 30°-40°, rispetto ai 70°-80° richiesti per un normale riscaldamento a termosifoni, distribuendo così in modo efficace il calore e dando una maggior libertà di arredamento degli ambienti domestici. Naturalmente tutto deve essere adeguato all'istallazione di un impianto di questo tipo. I pavimenti devo essere conduttivi e le tubazioni in ordine con gli standard attuali.

    Dettagli Sul elettrico riscaldamento a pavimento Matte etichetta Kit 200 W/M2? garanzia a vita., 3.0m2 150.00 watts

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 58,54€


    Impianto termico a pavimento: Convenienza del radiante e risparmio notevole dei costi.

    Rendering del sistema a radiante. Per il riscaldamento o il raffreddamento sotto qualsiasi tipo di pavimento. Reso ormai affidabile e funzionale il sistema di pannelli a radiante, riemerso nel secondo dopo guerra e perfezionato sino ai giorni nostri, risulta essere una tecnologia avanzata e con notevoli risparmi sui costi. Superato il primo, ma non insormontabile gradino del costo dell'istallazione dell'impianto termico a pavimento, l'utente finale trova un risparmio garantito sui costi di utilizzo e manutenzione e non solo, infatti si renderà conto presto di risiedere in un ambiente più salutare e all'avanguardia. La convenienza di questi impianti è lampante, nessun arredo termico nelle stanze, nessuno spazio negato per la collocazione di mobili o quadri e nessun getto diretto, perlopiù dannoso, verso le persone. Regala una temperatura interna costante e gradevole senza privarsi di stare a piedi nudi per casa, i pavimenti saranno temperati al giusto gradiente, o con ingombranti maglioni per il freddo durante gli inverni. Da non sottovalutare il risparmio energetico riscontrato con il sistema di riscaldamento a radianti o quello di raffreddamento, che si abbassa vertiginosamente privando l'utente di spiacevoli numeri a più zeri sulle bollette!