La carta da parati

Nuova pelle alle pareti

Volete cambiare aspetto ai vostri interni, con una soluzione di sicuro effetto e, soprattutto, reversibile, nel caso cambiate idea, stile o arredo in futuro? La buona notizia è che da qualche tempo è tornata in auge la carta da parati, che oggi i produttori ripropongono del tutto nuova nei materiali, nei decori, nella posa sicuramente semplificata.

Con la carta da parati potete rivestire un’intera parete o solamente un elemento architettonico dell’ambiente (nicchia, arco, colonna) o, perché no, una parte di un mobile (la testata di un letto ad esempio).

carta da parati in ambiente giorno


La posa della carta da parati

carta da parati decoro verticale Prima di iniziare la posa della carta da parati, occorre verificare che la parete su cui andrete ad applicarla sia perfettamente pulita, asciutta e priva di eventuali irregolarità, che, se presenti, vanno appianate. 

Se la parete è già rivestita con una vecchia carta da parati che volete sostituire, potere rimuoverla aiutandovi con un apposito prodotto che sciolga la colla (da diluire in acqua), per asportare poi la carta con l’ausilio di una spatola. 

 

Si passa poi al taglio delle strisce di carta da parati, abbondando di 10 cm nelle misure se la carta non ha decori da fare combaciare. Se invece sono presenti disegni che vanno fatti combaciare, potete aiutarvi numerando il retro dei fogli.

E’ ora di preparare la colla, a meno che la carta da parati non sia preincollata: lo si fa versandola (è in polvere) nella quantità d’acqua indicata dalla confezione del prodotto acquistato ed agitando il composto, che risulterà velocemente denso e senza grumi, quindi pronto all’uso.


Finitura carta da parati

carta da parati decoro rombo Per stendere la colla sui fogli di carta da parati, vi consigliamo di partire dal centro del foglio e procedere verso i lati, non lesinando nella quantità di colla e facendo attenzione a non dimenticare parti di carta asciutte.

 

Dopo aver steso la colla, la carta da parati necessita di un tempo per la macerazione, che varia in base alle tipologie e della consistenza: vi sono carte che possono essere stese sulla parete anche dopo pochi minuti ed altre, più spesse, che necessitano di un tempo di attesa maggiore (fino a 15 minuti).

 

Quando applicate il foglio sulla parete, partite sempre dall’alto; stendetelo scendendo con calma. Quando lo avete appoggiato del tutto, dovrete spazzolarlo per eliminare qualsiasi bolla d’aria, procedendo dal centro ai lati e dall’alto al basso.  Sulle giunte fra un foglio e l’altro potrete anche fare passare un apposito rullino, in modo che combacino perfettamente. E per eliminare eventuali residui di colla rimasti sui fogli, è utile un panno in spugna inumidito.


Carta da parati personalizzata

Carta da parati personalizzata Vi è capitato di pensare che sarebbe bello mettere sulle pareti della vostra casa una carta da parati personalizzata secondo i vostri gusti, avere sotto gli occhi un’immagine o un disegno che parli di voi e/o della vostra famiglia o per il quale nutrite da sempre una preferenza? Ebbene, non si tratta di un desiderio irrealizzabile, anzi: aumenta il numero di brand operanti nel settore che offrono proprio questa possibilità. In alcuni casi si può modificare una carta da parati già presente nel catalogo, in altri richiedere un prodotto da realizzare ex novo. Mr Perswall, per esempio, realizza carte da parati partendo dalle fotografie portate dai clienti e si fa tutto a distanza, in modo completamente autonomo: è sufficiente caricare l’immagine in questione tramite il sito ufficiale dell'azienda e tagliarla della larghezza e altezza desiderate. “Potete avere la garanzia del fatto – si legge sul sito stesso - che verificheremo manualmente tutti i design per assicurarci della qualità prima della stampa”. Il prezzo parte da 48 euro al metro quadro, i tempi di consegna sono compresi fra le due e le tre settimane. L'immagine deve avere una larghezza minima di 1.000 pixel e un'altezza minima di 1.000 pixel. Dimensioni massime del file di 100 MB. Formati di file supportati: jpg, tiff. Se si hanno domande in proposito o richieste specifiche sui servizi di design offerti da Mr Perswall, basta inviare una mail all’indirizzo info@bbdistribuzione.it o telefonare al numero 02/57302069. Lo studio si occupa anche di regolazione di colori e aggiunta di colori a oggetti specifici in un'immagine, spostamento o eliminazione di oggetti in una fotografia, aggiunta di vari filtri per modificare l'atmosfera o migliorare l'effetto di un'immagine. Si offre inoltre un aiuto nella creazione di collage fotografici.


Carta da parati cameretta

Carta da parati cameretta Uno degli ambienti della casa in cui la carta da parati rivela tutte le sue doti è indubbiamente la cameretta dei bambini e dei ragazzi. Rappresenta infatti un valido strumento per rinnovare l’aspetto della stanza, consente di suddividere gli spazi (ad esempio definendo la zona studio rispetto a quella dedicata ai giochi e allo svago), valorizza anche angoli che altrimenti finirebbero quasi per “scomparire”, dona colore e vivacità e, appunto, permette di operare cambiamenti di pari passo con la crescita dei figli. In commercio, fra l’altro, esistono carte che si applicano con estrema facilità: Agena, per esempio, ne produce una tipologia preincollata e valabile e ciò significa che occorre soltanto bagnare i rotoli prima di stenderli sulla parete. La serie Kids di linea WallPepper (in foto una proposta) è invece è inodore, traspirante, anallergica, idrorepellente, ecologica, priva dir Pvc, con una base in cellulosa e fibre tessili certificata in classe B1 per la resistenza al fuoco. Naturalmente nella cameretta è lecito dar sfogo alla fantasia, all’originalità, alla creatività. Tutto è permesso, insomma. L’importante è far sì che l’atmosfera non risulti troppo caotica ed “elettrizzante”, ma che al contrario dia una sensazione di sicurezza e serenità. Un’idea? Scegliere decori direttamente collegati alle passioni dei bimbi o degli adolescenti, per esempio ballerine o calciatori oppure astronauti. Ma sono promosse a pieni voti anche le carte ispirate ai personaggi dei fumetti e delle favole, così come quelle che rappresentano mondi immaginari e coinvolgenti.


La carta da parati: Carta da parati bagno

Carta da parati bagno Quando si pensa alla carta da parati, il collegamento immediato è con ambienti della casa quali la camera da letto e il living. Difficilmente viene in mente subito il bagno, perché si tende a dare quasi per scontato che non sia il posto più adatto a causa dell’acqua e dell’umidità praticamente sempre presenti. Ma la carta da parati si è evoluta anche in tal senso. Da qualche tempo esistono infatti proposte ad hoc, che offrono un pari grado di resistenza, praticità ed estetica. Nel 2013 la Wall&Decò ha brevettato la prima carta da parati proprio per ambienti umidi, cioè caratterizzata da membrane liquide con proprietà impermeabilizzanti. Wet System (così si chiama) è adatta per applicazione su superfici in intonaco civile, calcestruzzo, cartongesso, vetro e piastrelle ceramiche e resistente ai detersivi ad uso domestico, all'ingiallimento e alle abrasioni. A differenza di altri rivestimenti murali, Wet System non solo fronteggia egregiamente l’acqua ma ne impedisce il passaggio nello strato sottostante, garantendo l’impermeabilizzazione delle pareti trattate (compresi persino i box doccia). Il sistema di guaina decorativa impermeabilizzante in questione è inoltre sottoposto alle rigide linee guida europee ETAG 022 (European Technical Approval Guidelines), che disciplinano i test con i quali si attestano le capacità tecniche di un prodotto impermeabilizzante di resistere all’azione dell’acqua, alle variazioni di temperatura e ai movimenti dei supporti di costruzione. Ancora, la carta Wet System tollera perfettamente variazioni di temperatura sulle pareti comprese fra i 10 e i 35 gradi.