La domotica in casa e la Casalinga Disoccupata

La domotica in casa da Stoccolma a Milano

Di quello che sarà per la domotica in casa dei prossimi anni si sono viste recentemente alcune interessanti anticipazioni, sia in Europa che in Italia. A Värmdö, nell’hinterland di Stoccolma, un delizioso chalet è diventato la più bella casa tecnologica del Vecchio Continente, già abitata da una famiglia di quattro persone: padre, madre e due figli. Da noi lo scorso ottobre, nell’àmbito dello Smau di Milano, sono state allestite l’area Domotica e la mostra Smart Home, risultate tra le attrattive della grande rassegna dell’elettronica e dell’automazione: entrambe erano dedicate alla casa ntelligente, con prodotti, sistemi e progetti per la sicurezza, l’energia, il benessere e la connettività dell’abitazione.
domotica

Colore della Lampadina LED, EONANT 6W E27 4.0 di Bluetooth Lampadina con RGB che Cambia Musica LED Lampada della Lampadina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,99€
(Risparmi 12€)


La casa servizievole" è già arrivata?

domotica in casa Apriamo un quotidiano del 2006 o giù di lì e scorriamo gli annunci economici. Alla voce Tempo libero leggiamo: "Casalinga disoccupata cerca amiche e amici per interminabili partite a carte, disponibile il mattino, il pomeriggio e spesso anche la sera, quando il marito e i figli sono impegnati con Internet". Sullo stesso giornale, alla voce Immobili, troviamo inoltre questa proposta: "Offresi in affitto appartamento di quattro locali più servizi, interamente arredato e interamente automatico, con cucina dotata di elettrodomestici intelligenti". Stiamo sognando? No. E’ invece la realtà di un futuro neppure tanto lontano. Il Wall Street Journal, l’autorevole quotidiano finanziario nuovayorchese, si è persino sbilanciato su una scadenza precisa: il 2010. Da quell’anno, almeno nei Paesi più evoluti, l’abitazione del 30% della popolazione sarà completamente diversa grazie alla domotica in casa, tanto che non ci sarà quasi più nulla da fare manualmente, lasciando appunto la casalinga …disoccupata.

  • casa domotica Una nuova filosofia è la chiave di successo di una nuova generazione di architetti. L’etica nella progettazione. Serietà nell’approccio al lavoro, solerzia e scrupolosità, sono la chiave della nuova a...
  • sistema domotico By me Vimar A due passi dall’imponente cinta muraria medioevale, conservata in modo pressoché intatto, che circonda il centro di una piccola ma incantevole cittadina della laboriosa provincia veneta, si trova una...
  • la domotica Da sempre punto di partenza per ogni progresso, la casa si è rivelata in questi ultimi anni un fecondo campo d’applicazione per le più moderne tecnologie wireless, che consentono o...
  • la casa domotica a milano La casa domotica a Milano? Quattro partner di prestigio, quali AEM, Bticino, Euromilano e Fastweb, si sono uniti per dare vita nel capoluogo meneghino ad un nuovo modello abitativo: il primo quartiere...

Philips Hue Sensore di Movimento per Accensione e Spegnimento Lampadine Hue, Batterie Incluse

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,29€


La domotica in casa e la Casalinga Disoccupata: Domotica prodotti

domotica prodotti Sempre in ottobre e sempre a Milano, è stata inaugurata un’Internet home, un progetto per la domotica in casa a cui hanno collaborato la BTicino, la Cisco Systems, la Fastweb e la Merloni Elettrodomestici. Per ora questa casa, vicina al Duomo, è solo un esempio da mostrare, ma la prossima primavera sarà un appartamento come un altro, già dato in affitto, a prezzi in linea con i canoni, non proprio abbordabili, del centro di Milano: intorno ai 60 milioni l’anno per 190 metri quadrati. Oltre che nel capoluogo lombardo è stata realizzata un’Internet home anche a Torino, denominata Casamedia e allestita in un contesto abitativo “normale”, quasi a ribadire che tutte le abitazioni esistenti possono diventare “intelligenti”. In estrema sintesi, questa residenza piemontese si presenta come una vera e propria casa online e multimediale.

Ma vediamo di entrare un po’ più nel dettaglio di questo coinvolgente argomento, riferendoci espressamente alla casa nel centro di Milano, che è tutta cablata in fibra ottica e che è stata dotata della nuova rete a banda larga FastWeb, la quale, permettendo un accesso a Internet duecento volte più veloce rispetto al collegamento via modem, rende possibili tante cose, a cominciare dall’Internet video. Anche senza il computer, cioè, si accende il televisore (con schermo panoramico ad alta definizione e posizionato alla parete, come un quadro) e con il telecomando si accede alla rete, da cui si scaricano film e video in pochi secondi. La velocità assicurata della rete a banda larga consente inoltre di utilizzare il televisore o il computer non solo per brevi o lunghe videochiacchiere tra amici ma anche per il telelavoro.