Arredamento.it

Arredamento.it

Lampadari in ceramica

Lampadari in ceramica

- 25 febbraio 2017

Lampadari in ferro e ceramica

Per ricreare la giusta atmosfera quando si arreda la propria casa, può essere utile dare la giusta attenzione alla scelta dei punti luce. Non soltanto al dove questi verranno posizionati (a terra, a sospensione, sul tavolo e così via), ma anche al modello di lampada o lampadario che si decide di installare e al materiale da cui questo è composto. La scelta della lampada giusta può infatti contribuire a dare stile all’ambiente anche quando questa non fosse accesa. Una tipologia che sta prendendo sempre più piede negli arredi moderni, è quella dei lampadari in ferro e ceramica, perfetti per ambienti chic e romantici, grazie al loro sapore un po’ vintage. Un lampadario in ceramica dà subito alla casa un’atmosfera calda, grazie alle forme armoniose e alla purezza del materiale, che ben si adatta a contesti diversi. Un’azienda che propone diverse soluzioni di questo tipo è Il Fanale: i loro lampadari in ferro e ceramica risultano piacevoli in qualsiasi ambiente, sia messi a contrasto con arredi minimali e moderni, sia invece coordinati con arredi più rustici, ad esempio in ferro battuto. Per esempio il modello Anita, è perfetto sia nella versione da muro che nella versione a terra, per dare subito calore alla stanza. Grazie al diffusore traforato, crea inoltre dei delicati giochi di luce.

Lampade in ceramica

Le lampade in ceramica sono complementi di classe, che permettono di dare un tono elegante e ricercato all’ambiente. Sia nella versione tradizionale, sia nelle versioni più contemporanee, le lampade in ceramica ricreano infatti un’atmosfera calda e accogliente. In commercio è possibile trovare diversi modelli, da quelli più tradizionali, generalmente in ceramica bianca e ferro battuto, a quelli rivisitati in chiave moderna, spesso proposti in versione colorata. Molto amate sono le lampade in ceramica dai colori pastello, che si possono comprare singolarmente o in gruppo, per creare delle composizioni colorate e soft, che diano un pizzico di colore alla stanza, ma in modo discreto e sofisticato. Un esempio sono le lampade in ceramica di Ex.t, modello Fuse, design di Note Design studio, disponibili in due diversi modelli e in diverse varianti di colori pastello, incluso il bianco opaco per chi volesse rimanere sul tradizionale.

Lampadari rustici in ceramica

Per chi non amasse i lampadari in ceramica in chiave moderna, è possibile trovare in commercio molti modelli tradizionali, dal sapore “rustico”. I lampadari rustici in ceramica si adattano sia a un arredo classico, che a una casa in stile shabby chic o persino ad arredi essenziali, grazie al piacevole effetto a contrasto. Non è necessario quindi avere una casa in campagna per togliersi lo sfizio di un lampadario rustico in ceramica: questi si abbinano perfettamente, per esempio, in un appartamento mansardato con le travi a vista in legno naturale, o in una stanza pavimentata in parquet e così via. Si può scegliere fra lampade a produzione artigianale, che possono essere decorate in maniera personalizzata o, per contenere la spesa, sfogliare la grande offerta di lampade prodotte da aziende che uniscono il design alla tradizione. Un modello versatile e sobrio è per esempio quello proposto da Aldo Bernardi illuminazione, nella variante Postiglione, in foto.

Sfoglia i cataloghi: