Lampadario camera da letto: consigli per scegliere le lampade per la camera da letto

Come scegliere un lampadario per la camera da letto

L’illuminazione in una camera da letto è una questione di stile: vi spiegeremo come avere una luce modulabile che si adatti al momento in base alle necessità.

Il lampadario camera da letto è un apparecchio illuminante che per lo più caratterizza lo spazio, poiché i punti luce più utilizzati in quest’ambiente sono le lampade da comodino.

Caratterizzare ogni punto luce con un dimmer che renda modulabile l’intensità luminosa in base alle esigenze può aiutarci a raggiungere il nostro scopo. 

lampadari camera da letto


Il design del lampadario camera da letto

lampadario camera da letto Importantissima la qualità della luce, basilare l’intensità luminosa, ma è fondamentale anche considerare la linea e il design dei lampadari camera da letto.

Scegliere un lampadario camera da letto che sia in linea con lo stile dell’arredo è molto importante per creare una continuità di forma e di estetica.

Completare lo spazio con due punti luce da appoggio sui comodini nello stile prescelto, renderà lo spazio ancora più “fluido” e “omogeneo”.

Possiamo valutare l’idea di mantenere la forma estetica, oppure anche solo il materiale per richiamare i differenti punti luce caratterizzando lo spazio con stile e design.

Prima foto: lampada Pirce Mini LED di Artemide è una lampada da soffitto realizzata in alluminio verniciato bianco opaco con sorgente LED. Misure: larghezza 69 cm, altezza 36 cm. Prezzo in Euro compreso nell'intervallo € 750 / € 875  

  • lampadario martinelli luce I lampadari moderni entrano nelle nostre case e assumono ruolo sempre più preponderante nell’arredo, divenendone spesso, protagonisti, con le loro forme importanti, eccentr...
  • Lampadari camera da letto La camera da letto è uno spazio che necessita di una particolare illuminazione, che sia delicata e soffusa al risveglio, forte e decisa quando ci si veste.Nella scelta dei lampadari per la ...
  • lampada design sospensione Quando si desidera illuminare lo spazio living con stile è possibile valutare la scelta di luci che siano una o più, in base alla dimensione.Infatti, in alcuni casi è necessario differenziare gli am...
  • Lampadari Leroy Merlin Lampadari per soffitto dalle linee classiche abbinate a materiali innovativi e d’avanguardia per uno stile tradizionale che guarda all’avvenire. In vetro per chi desidera un ambiente più sofisticato, ...


Lampadari moderni camera da letto

Lampadari moderni camera da letto I lampadari moderni sono corpi illuminanti che possiedono uno stile contemporaneo e moderno. Oggi sono i più utilizzati in ambito di arredamento perché possono essere impiegati in maniera molto versatile, nessun altro stile è così adatto a qualsiasi tipo di arredamento come questo.

Perfetto come complemento di arredo in un ambiente contemporaneo, tuttavia, un lampadario moderno ha la capacità di rendere particolare anche un arredamento classico o rustico, anzi, lo rende più leggero, ne smorza i toni più austeri. Un lampadario di questo tipo in mezzo ad un arredamento con travi crea uno stacco piacevole alla vista, creando una atmosfera meno rigida e più briosa.

Oggi, chi produce lampadari moderni, è continuamente alla ricerca di nuove soluzioni che si adattino a qualsiasi esigenza e gusto, in più sperimentano nuovi materiali e nuove forme con l'intento di creare delle vere e proprie opere d'arte, affinché i loro prodotti abbiano la funzione di illuminare, ma anche quella di essere oggetti che, da soli, donano qualcosa in più a tutto l'arredamento circostante.

Essi non sono l'evoluzione di quelli classici, sono un nuovo genere nato per andare incontro alla vita moderna: il loro design infatti è sempre più innovativo e allo stesso tempo sempre più funzionale. Questi oggetti seguono il cambiamento dei tempi, della società la quale si rinnova ed evolve continuamente. I designer cercano di interpretare queste esigenze attraverso la creazione di lampadari che rispondano perfettamente alle necessità abitative di tutti.


Lampadari moderni per camere da letto

lampadario camera da letto I materiali più utilizzati per la realizzazione dei lampadari moderni sono principalmente il vetro, il plexiglas, il ferro, l'alluminio e il cristallo. Non mancano, tuttavia, quelli in policarbonato, cotone, stoffa, ecopelle, paglia o legno. Sono tutti materiali che permettono di creare qualsiasi tipo di design e qualsiasi tipo di dimensione e forma: dai più stravaganti a quelli più lineari, dai più tradizionali con le classiche tecniche di illuminazione, a quelli dalle forme ingombranti e particolarmente vistosi, per chi ama l'originalità.

Ogni materiale è più o meno adatto ad un ambiente, ad esempio, per le camere dei bambini sono ideali i lampadari in policarbonato o comunque materiali ecologici e plastici. Materiali, dunque, a prova d'urto. Per la Camera da letto sarebbe sempre opportuno scegliere un lampadario, che può essere realizzato in qualsiasi materiale, da posizionare centralmente in modo che l'illuminazione principale sia diffusa ovunque, con l'aggiunta in più di faretti, abat-jour o applique nei punti in cui c'è maggior bisogno di intensificare la luce. Perfetta e moderna è la scelta di aggiungere faretti nei pressi degli armadi o degli specchi.

In cucina, il sistema di illuminazione da scegliere non è molto diverso da quello per la camera: un classico lampadario centrale, magari in vetro, e dei faretti dislocati in zone dove è necessaria maggior luce come può essere la zona cottura.

Una scelta ragionata deve anche essere presa relativamente al tipo di lampadina da utilizzare. Esistono in commercio principalmente due tipi di lampadine: quelle a luce calda e quelle a luce fredda. Le prime sono molto più adatte a creare una atmosfera accogliente e raccolta quindi si addicono molto ad una camera da letto, una luce fredda e brillante va bene sia per il bagno che per la cucina, nelle camere dei bambini, infine, luce soffusa e calda. In base alle singole esigenze, tali effetti saranno ricreati con lampadine a led, neon, lampadine colorate oppure a risparmio energetico.


Lampadari per camera da letto

Lampadari per camera da letto Lampadario camera da letto: quale la dimensione ideale? Naturalmente dipende dall’ampiezza della stanza; in linea di massima, se essa è di circa 30 mq bisognerà scegliere un lampadario il cui diametro sia pari a 50/60 cm. Per un ambiente di circa 15 mq, invece, può essere sufficiente un lampadario di diametro pari a 40 cm. Occorre tenere in considerazione anche i colori della camera ricordando che più sono scuri (si pensi per esempio a un parquet in noce), maggiore risulterà l’assorbimento della luce: il lampadario deve avere una potenza adeguata alle necessità concrete. Attenzione anche al soffitto; se è basso si consiglia di optare per un lampadario sviluppato in senso orizzontale oppure per una plafoniera. In tal modo, infatti, la camera sarà più luminosa e si ripristineranno le giuste proporzioni restituendo equilibrio all’ambiente in questione. Nella scelta, non trascurate il fatto che la camera da letto non è adibita soltanto al riposo ma diventa anche un luogo in cui vengono svolte attività di altro tipo: si fanno pulizie domestiche, si legge, si studia, in alcuni casi ci si dedica anche all’esercizio fisico. In foto il lampadario in metallo beige Charlotte di Maisons du Monde, finemente lavorato con forme vegetali e sinuose. Il dettaglio che fa la differenza: le finiture leggermente ingrigite. E’ un lampadario molto elegante, perfetto per le stanze caratterizzate da uno stile classico o shabby chic ma che può trovare collocazione anche in locali connotati da un gusto più moderno. Dimensioni: altezza 53 cm, larghezza 63 cm e profondità 63 cm. Costa 119,90 euro e può essere anche acquistato online tramite il sito ufficiale dell’azienda.


Lampadario camera da letto: consigli per scegliere le lampade per la camera da letto: Camera da letto lampadario

Camera da letto lampadario La scelta relativa ai lampadari per camera da letto è pressoché infinita. Può essere utile, perciò, definire alcune distinzioni. I modelli più classici hanno in genere dalle 5 alle 7 lampadine e paralume in vetro o altri materiali, con cristalli a goccia e pendenti. E hanno anche dimensioni piuttosto importanti. I lampadari moderni sono invece caratterizzati da forme squadrate e geometriche che si accordano con l’essenzialità e la pulizia formale dell’arredamento. Vengono utilizzati i materiali più innovativi, ma non di rado la scelta cade su paralumi in tessuto. I lampadari di design sono concepiti con l’obiettivo di catalizzare l’attenzione, di donare un valore aggiunto all’intera stanza; appaiono spesso molto originali, ma non necessariamente estrosi o “predominanti”: questo dipende dai gusti personali. In tanti casi, comunque, le superfici sono lucide e molto riflettenti e si creano giochi di luce suggestivi quanto interessanti. Sempre più importanza, di questi tempi, sta acquistando il risparmio energetico. Si sente la necessità di abbattere i costi della bolletta della luce e al contempo essere parte attiva circa il rispetto e la tutela dell’ambiente. Ecco perché cresce la domanda di lampadari da soffitto a Led; del resto non si pone più, come accaduto nel passato recente, il problema della “luce fredda” (che indubbiamente rende la stanza meno accogliente) perché le attuali lampadine a Led offrono anche una tipologia di luce più calda che vira leggermente verso il giallo. In foto il lampadario Apollonio di Driade, design Borek Sipek, in ottone e acciaio cromato con sfere decorative in vetro soffiato. Fa pensare a un grappolo di bolle di sapone raggruppate intorno a una bolla più grande, che contiene la fonte luminosa: un gioco infantile cristallizzato nella realtà. E’ utilizzabile con una lampada fluorescente da 23W E27 a 220V.