Piastrelle bagno di nuova generazione

Piastrelle per bagno

Scegliere le piastrelle bagno è un'attività gradevole per via della varietà di forme, colori e materiali disponibili sul mercato. Le mattonelle devono essere resistenti all'umido, all'usura e ai detergenti utilizzati nella normale pulizia; meglio evitare materiali come cotto e marmo, che necessitano di eccessiva manutenzione e si macchiano con un nonnulla. All’ultimo Cersaie, dominavano i grandi formati: sfatiamo dunque il mito secondo il quale in un bagno piccolo deve necessariamente avere mattonelle piccole; impiegando piastrelle grandi, si avranno meno spazi tra una piastrella e l'altra e si otterrà l'impressione di maggior continuità su pareti e pavimenti.

In foto, rivestimento Desert di Fap Ceramiche: superfici essenziali, feeling e naturalità attraverso le morbide nuance di questa piastrella effetto pietra che prende vita in un progetto dall'estremo rigore architettonico. Una collezione completa: sia rivestimento in pasta bianca che pavimento in gres porcellanato multiformato.

Desert Fap Ceramiche


Piastrelle bagno moderno

piastrelle Mazzini Le piastrelle bagno in ceramica sono reperibili in commercio in svariate forme, fantasie e colori, che imitano molto spesso finiture come pietra, metallo e legno.

Per questa ragione conferiscono al bagno un look moderno e sofisticato senza trascurare la funzionalità e la praticità della pulizia. Indicati per il rivestimento del bagno sono anche la pietra naturale e il mosaico, entrambi trasmettono eleganza e sensazioni speciali, quasi esotiche. In un ambiente come il bagno, è possibile giocare molto sulle tonalità scure e chiaro-scure, a patto però che l'illuminazione artificiale sia installata a dovere, in modo da ottenere un effetto curato e d’impatto.

In foto, esempio di bagno rivestito con Oficina7 di Marazzi



  • ceramiche Keope in Scozia Esclusivo progetto residenziale in Scozia sceglie Ceramiche Keope per rivestire i pavimenti interni: qualità e affidabilità tutte italiane.Un progetto per un’abitazione indipendente firmata dall’A...
  • piastrelle fap ceramiche Il bagno è uno degli ambienti domestici più 'critici', vista la presenza di umidità che può comprometterne l'estetica e la funzionalità. Per questa ragione, oltre a essere consigliabile la pittura del...
  • piastrelle bagno Per quanto riguarda la posa piastrelle bagno, è bene effettuare una scelta oculata, partendo innanzitutto dal presupposto che le mattonelle più originali, inconsuete e sofisticate sono consigliabili p...
  • Piastrelle scure per bagno moderno I lavori accurati che si intraprendono per realizzare i rivestimenti bagni sono finalizzati a produrre non solo un risultato esteticamente apprezzabile, ma anche ottimale a livello funzionale data la ...


Piastrelle bagno mosaico

Etoile Emil Ceramica Le piastrelle bagno mosaico sono molto suggestive ed evocative, Tuttavia necessitano di un lavoro minuzioso di posatura tramite intelaiature e calcestruzzo che incidono enormemente sui costi. Ecco perché nei bagni moderni, esse sono spesso applicate solo in determinate aree del bagno, accrescendone tuttavia il fascino.

Le mattonelle in ceramica a mosaico sono indicate soprattutto per le docce perché sono caratterizzate da una presa solida, evitando così il rischio di scivolamento. Oltre all'effetto "bagno turco" le piastrelle mosaico sono dunque molto utili, anzi, quasi indispensabili in doccia.

Nella foto, rivestimento Etoile by Artemateria di Emil Ceramica, con mattonelle mosaico nell'area doccia


Bagno senza piastrelle

Nuances Fap Ceramiche Non tutti hanno il desiderio di rivestire il bagno con le piastrelle bagno. Alcuni preferiscono piastrellare meno superficie possibile e anzi, utilizzano resine o materiali similari e si limitano a colorare le pareti. In questo modo è facile cambiare l’aspetto del bagno semplicemente ritinteggiando i muri e mutando teli e tendaggi.

In alternativa, più semplicemente oggi si utilizzano piastrelle che imitano altri materiali come, nella foto, Nuances di Fap Ceramiche, la collezione di pavimenti in grès porcellanato effetto parquet, suggerita anche per soluzioni di rivestimenti.

Nuances, disponibile in due formati dogati rettificati, cm. 22,5x90 e 15x90, trova la sua massima espressione nella proposta cromatica multitono, un’armonia di tonalità suggestive e ricercate, ma al contempo nuove e antiche, che riprendono le essenze del legno: faggio, rovere, sandalo, quercia, ulivo e noce. L'area doccia nell'immagine sembra rivestita totalmente in legno.

A cura di Elena Marzorati


Piastrelle bagno di nuova generazione: Rivestimento bagno piccolo

Rivestimento bagno piccolo La scelta delle piastrelle bagno di nuova generazione deve anche e soprattutto tenere conto, oltre che del loro decoro, di quali siano le dimensioni della stanza. Questo è un fattore fondamentale per scegliere un rivestimento che sia consono all'ambiente e che lo renda, soprattutto nel caso di dimensioni ridotte, più arioso e otticamente spazioso.

Tenete conto del fatto che è bene scegliere mattonelle di dimensioni medie perchè, scegliendo mattonelle piccole, l'effetto che si otterrà sarà quello di stringere ulteriormente la percezione dello spazio.

E' bene poi puntare su piastrelle dai colori chiari e tenui, magari quelle decorate con disegni geometrici, in tonalità più scura rispetto al fondo, che contribuiscono a dare un'illusione ottica di maggiore ampiezza.

In foto: mattonelle della linea Clementine 20 di Fioranese ceramica; realizzate in gres porcellanato con decorazioni assortite che danno un tocco vintage al rivestimento del bagno.