Legna da ardere dove metterla per conservarla

Legna da ardere

Quando si ha un caminetto o una stufa a legna, bisogna pensare anche alla scorta di legna da ardere: dove metterla? La prima soluzione è creare uno spazio apposito all’esterno della casa per stoccare i ciocchi, ossia una legnaia. Si consiglia di sistemare la catasta in un luogo il più possibile esposto alla luce del sole, perché l’umidità è il peggior nemico della legna e ne riduce fortemente il potere calorifico. Sarebbe meglio trovare un posto areato per posizionare la catasta, quindi non all’interno di locali o garage. Per proteggerla da pioggia o neve, basta coprire il lato superiore della catasta, ma non i lati, in modo che l’aria possa circolare liberamente e l’umidità accumulata possa evaporare da sola. Un ultimo consiglio è di sistemare la catasta di legna da ardere in modo che non tocchi direttamente il terreno né il muro. L’ideale sarebbe posizionare la legna sopra un rialzo, ad esempio un pallet, e tenerlo a circa 10 cm di distanza dal muro.
Legna da ardere<p />


Portalegna design da interni

Portalegna design da interni Oltre alla legnaia posizionata all’esterno dell’abitazione, è utile avere in casa un posto in cui tenere dei ciocchi a portata di mano per le ricariche giornaliere. Se non si vuole creare un portalegna integrato a parete, ci sono numerose soluzioni per ceste design che decorano la zona living in modo originale. E’ interessante anche trasformare in portalegna dei contenitori che prima erano usati per altri scopi e che regalano all’ambiente un tocco vintage, industriale o retrò a seconda dei casi.

In foto: Nella pagina di catalgo che presenta il rivestimento per termocamino Guttuso di MCZ, sono stati utilizzati come portalegna dei vecchi contenitori in metallo.

  • portalegna Giardino di Corten Un tempo semplice contenitore per accatastare la legna pronta da ardere, il porta legna si è evoluto negli anni, assumendo morfologie sempre più accattivanti e originali. D’altro canto il gradimento p...
  • termocamino mcz MCZ regala un nuovo volto ai nostri camini con Powerbox e Boxtherm, i nuovi inserti a pellet e a legna predisposti per l’inserimento in vecchi focolari esistenti e in nuove installazioni, in gra...
  • caminetto mcz Sta per arrivare la tanto attesa stagione fredda e dobbiamo trovare per quest’inverno una modalità di riscaldamento del tutto naturale. L’installazione di uno dei molteplici modelli di caminetti mod...
  • MCZ Forma MCZ presenta nel comparto Wood l’evoluzione di Forma, una linea di termocamini caratterizzata dal design moderno e da importanti innovazioni tecnologiche.La linea di termocamini MCZ Forma presenta t...


Portalegna per camino

Portalegna per camino Come alternativa alla cesta portalegna, è molto interessante creare un vano a parete per posizionare una piccola scorta di legna, ossia un elemento architettonico che valorizza il camino stesso e regala alla zona living tutti i colori e i profumi naturali del legno. Le soluzioni sono tante: da tagli verticali sulla parete, ricavati frontalmente o lateralmente rispetto al camino, a mensole sporgenti, al di sotto delle quali si posizionano i ciocchi, fino a piccoli vani ricavati all’interno della cornice stessa del rivestimento.

In foto: Il rivestimento per camino Gaudì di MCZ, realizzato in acciaio spazzolato e marmo, è progettato in modo da contenere una piccola scorta di legna accanto al camino. Contiene un termocamino bifacciale Forma B95.


Legna da ardere prezzi

Legna da ardere prezzi In commercio si trova legna da ardere già tagliata e stagionata, quindi pronta per l’uso. Normalmente la legna si vende a peso, ma il parametro più importante che fa variare il prezzo è il contenuto idrico, che va dal 50% per la legna fresca fino al 10% della legna perfettamente essicata. Più la legna è stagionata più il prezzo sale, perché il contenuto energetico e il potere calorifico è maggiore. Per garantire una buona combustione in un termocamino o in una stufa, il contenuto idrico deve aggirarsi intorno al 20%. Se il commerciante non dispone dell’indicazione del contenuto idrico, è consigliabile acquistare la legna a volume piuttosto che a peso. Per quel che riguarda i prezzi, generalmente, il prezzo a quintale varia da circa 10 euro fino a 15/1 6 euro. Il prezzo è variabile, oltre che in relazione alla stagionatura, anche in base al tipo di essenza che si acquista. Esistono infatti legni migliori come resa; una delle tipologie migliori è la legna di quercia che, grazie alla sua compattezza, consente di avere un fuoco lento ed uniforme.


Legna da ardere dove metterla per conservarla: Contenitori per legna da ardere

Contenitori per legna da ardere Le soluzioni disponibili per avere un pratico contenitore per la legna sono veramente numerose; partendo dei contenitori appositamente realizzati, che possono essere un motivo decorativo posizionati di fianco al camino, come avviene, ad esempio, con i contenitori in ferro battuto che vengono apprezzati soprattutto per le case in stile rustico, si arriva a soluzioni divertenti ed originali, realizzate con il fai da te. Un'idea bella, semplice ed economica è quella di riutilizzare delle vecchie cassette di legno, quelle in cui si conservano generalmente le mele e che hanno i lati piuttosto alti. La cassetta può essere lasciata al suo colore grezzo, per aumentarne il carattere country o colorata nella tinta preferita, magari aggiungendo delle simpatiche decorazioni per colorare tutto l'ambiente. Anche una cesta in vimini è perfetta per contenere la legna e dare un aspetto più confortevole all'ambiente. Chi preferisce una soluzione più minimale può recuperare un secchio di latta o un vaso squadrato di metallo, che con le sue linee pulite si accorderà perfettamente al resto dell'arredo. Un esempio di portalegna dalle linee semplici è Cadifocus by Focus, un portalegna in acciaio nero dotato di comode rotelle per muoverlo con facilità.

In foto: Cadifocus by Focus.