Macchie di vino, come rimuoverle

Macchie di vino su tessuto

Se ritenete che alcune macchie di vino abbiano irrimediabilmente rovinato la vostra tovaglia nuova in cotone, niente paura! Cospargete subito la macchia con sale fine, lasciatela asciugare e quindi procedete con il normale lavaggio. Se il tessuto è bianco potete trattarlo con candeggina. Se invece la macchia si trova biancheria per la casa o tende di seta utilizzare una soluzione di una parte d'acqua e sei d'acqua ossigenata.

Quando il vino rosso cade sulla moquette o sui tappeti tamponate immediatamente con uno straccio bianco asciutto. In seguito passate con una spugna imbevuta di acqua tiepida più volte, sciacquando bene la stessa spugna ogni tanto. Se la macchia non è ancora sparita, applicate acqua e glicerina in parti uguali e lasciate agire per circa un ora. Passato tale periodo tamponate con uno strofinaccio imbevuto di acqua fredda e infine passate un po' di alcol denaturato. Su tessuti come il lino potete addirittura tamponare la macchia con vino bianco e successivamente passare al lavaggio. Ulteriori soluzioni che consentono di eliminare le macchie di vino rosso dai tessuti sono: latte caldo oppure succo di limone caldo come pure l'acqua di cottura dei fagioli: una bomba per tutti i tessuti!

Macchie di vino

SGP: 80 X 130 cm BUSTA SALVASPAZIO PER ABITI SOTTOVUOTO ARMADIO BUSTE SACCO SACCHETTI SACCHI SPACE BAG MISURE: 80 x 130 CM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Macchie di vino su marmo

Macchie di vino su marmo Il marmo si macchia davvero rapidamente, soprattutto se il liquido resta stagnante per un po’ di tempo. Specialmente in presenza di macchie di vino, occorre agire tempestivamente. Per prima cosa cercate di assorbire il vino con fazzoletti di carta o un panno. Quindi cospargete la zona abbondantemente di sale che assorbirà il vino, rimuovendolo dopo un paio d’ore con un aspirapolvere. Tale trattamento va completato con un lavaggio con detergente specifico, ma badate a non usare mai l'aceto: l’aceto è un ottimo detergente naturale per diverse superfici, ma essendo acido, può corrodere il marmo.

Altra soluzione per togliere le macchine di vino dal marmo di colore chiaro è l’acqua ossigenata. Versatene un po' sulla la zona macchiata e coprite con una pellicola trasparente, lasciando riposare per 24 ore. Sollevate la pellicola e togliete l’acqua ossigenata con un panno umido, ripetendo se è necessario. Fate attenzione a questo metodo se il marmo è di tonalità scura, perché l’acqua ossigenata può schiarirlo.

    Domoclip DOD111N-Bollitore retrò, colore: nero opaco, 27 x 23 x 21 cm

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 41,82€
    (Risparmi 13,18€)


    Macchie di vino, come rimuoverle: Come pulire le macchie di vino

    Come pulire le macchie di vino Il vino rosso ci fa spesso compagnia, ma quando per distrazione facciamo cadere macchie di vino…se non ci accorgiamo subito è poi molto più difficile rimuoverle. Nel caso in cui si tratti di macchie di vino vecchie, potranno essere trattate con una soluzione composta da una parte di detersivo per piatti e due di acqua ossigenata. Qualora ciò non bastasse, applichiamo sulla macchia secca una pasta a base di crema di tartaro unita ad acqua. Lasciamo in posa per qualche minuto e poi risciacquiamo tamponando con un panno umido pulito.

    Dopo aver rimosso la macchia, laviamo il tessuto in acqua fredda in base alle raccomandazioni indicate sull’etichetta della casa produttrice. Se il vino è caduto sul muro, nel caso si tratti di una parete lavabile, lo dice la parola stessa, basterà usare una spugna umida, ma in caso contrario sarà necessario armarsi di batuffoli imbevuti di candeggina e di un po’ di olio di gomito.