Materassi anallergici: come difendersi

Materassi anallergici: come difendersi: Materassi anallergici

donna appoggiata su cuscino ergonomico

Gli esperti sono tutti del parere che una delle principali cause di allergie soprattutto nei bambini è la reazione agli acari della polvere presenti nell'ambiente in cui si dorme.  

La camera da letto, tra i vari ambienti della casa, è quella in cui gli allergeni trovano più facilmente “alloggio”.  L’elemento a cui fare maggiore attenzione è il letto:  Innanzitutto il materasso e i cuscini devono essere anallergici, per questo, meglio indirizzare la scelta su materassi in schiuma di poliuretano senza imbottitura.

 

I materassi anallergici in poliuretano sono uno dei prodotti più affidabili grazie alla loro struttura micro cellulare che favorisce l’areazione e rende impossibile la formazione e la vita dei batteri. A questo poi possiamo aggiungere la base e la testata del letto che non devono essere imbottite, mentre il sostegno deve essere in doghe di legno.  

 

Gli altri accorgimenti per alleviare i sintomi e prevenire la formazione di allergeni sono:

- Rivestire i materassi e dei cuscini con federe anti-Acaro in cotone a trama spessa e pellicola sintetica

- Esporre spesso all'aria e al sole i materassi, cuscini e biancheria

- Pulire la superficie esterna dei materassi e dei cuscini, in particolare in corrispondenza delle cuciture dove maggiore è la concentrazione degli Acari e lavare frequentemente, anche bisettimanalmente, ad alta temperatura di tutta la biancheria da letto.

donna appoggiata su cuscino ergonomico