Materasso in poliuretano

Il poliuretano

Il poliuretano è un materiale estremamente trasformabile, derivante dalle materie plastiche: viene messo a punto dopo intense ricerche da Otto Bayer, che nel 1937 ne registra il brevetto e dal 1941 lo immette sul mercato. 

E' un materiale molto versatile, che nel campo della casa e dell'arredo ha trovato grande applicazione, sotto forma i poliuretano espanso flessibile (una schiuma simile al lattice) nella realizzazione di imbottiti e di materassi.

I poliuretani vengono prodotti a cellula chiusa o aperta: più aperta è la cellula, maggiori sono l'elasticità e la circolazione interna dell'aria. L'evoluzione delle tecnologie produttive consente oggi di ottenere poliuretani altamente performanti in fatto di resistenza, ergonomia, elasticità. 

 

Il materasso in poliuretano accoglie e sostiene il corpo adattandosi alla sua forma; si asciuga più velocemente di quelli tradizionali, non si deforma, non è soggetto a muffe. I migliori materassi in poliuretano sono i multizona, ossia quelli che presentano una capacità di sostegno differente a seconda della zona del corpo che accolgono.

materasso in poliuretano thermofresh


Materasso in poliuretano: Rivestimento e imbottitura

Il materasso in poliuretano è formato da un rivestimento esterno tessile, traspirante e resistente; da un'imbottitura realizzata con ovatte provenienti da materiali naturali (cotone, lana, lino, seta, pelo di cammello) a volte accoppiati (seta e lana) e differenti sui due lati del materasso se uno è estivo e l'altro invernale; da uno strato interno, che consiste in una lastra di poliuretano dotata di uno spessore cha varia fra i 18 e i 25 cm.

 

Tra i tipi di poliuretano utilizzati per i materassi, uno dei più recenti ha caratteristiche davvero innovative. Si chiama poliuretano Thermofresh e nasce nei laboratori di Pelma, società leader nella produzione di poliuretano.

Testato anche presso la facoltà di Chimica Industriale dell’Università di Bologna, questo poliuretano con microcapsule assorbe il calore ed è in grado di abbassare la temperatura corporea dai 2 ai 4 gradi. 

 

"All’interno del materasso in poliuretano Thermofresh", ci spiega Massimiliano Lanzi, ricercatore del Dipartimento di Chimica Industriale e dei Materiali dell’Università di Bologna, "i PCM a temperatura ambiente sono capsule solide, ma quando entrano in contatto con un corpo più caldo, fondono all’interno, assorbendo calore sottraendolo al corpo. In questo modo, il poliuretano acquista una straordinaria capacità di mantenersi fresco riducendo il fastidioso fenomeno dell’eccessivo riscaldamento da contatto. Diversamente, quando la temperatura scende, i PCM solidificano cedendo il calore accumulato in precedenza. Questo processo è completamente reversibile e rimane invariato nel tempo.”

I PMC (Phase Change Materials) sono particolari microcapsule capaci di assorbire il calore proveniente dal contatto con il corpo umano, che vengono iniettate all'interno del poliuretano. 

  • letto orizzonti Nel progettare l’arredo dei sistema letto e della camera da letto, ambiente della casa per eccellenza destinato al rito del sonno, ma anche ai momenti di privacy e di relax, si è solitame...
  • Letto stile nautico Romantico o metropolitano, moderno o classico, in legno, pelle o ferro battuto, il letto personalizza la zona notte e ne detta lo stile giocandovi un ruolo di primo piano. Se lo spazio lo permette lo ...
  • letti ennerev Stile minimal ed attuale per la collezione Ennerev sistemi letto My Space, un programma letto per soluzioni pratiche e funzionali adatte anche a chi, in poco spazio, non vuole rinunciare al design e a...
  • letto vi-spring Fondata nel 1901 in Gran Bretagna, letti Vi-Spring è stata la prima azienda produttrice di letti ad applicare, nei propri materassi, la concezione delle molle insacchettate individualmente nell’imbott...