Arredamento.it

Arredamento.it

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 09 ottobre 2015

Pavimento in legno

Chi non ama il calore emanato da un pavimento in legno? A volte però si rinuncia a posare il parquet poiché si pensa che la manodopera sia troppo impegnativa oppure si pensa che si rovinerebbe irrimediabilmente. Nulla di più sbagliato. Certamente il parquet ha bisogno di una manodopera differente rispetto alla normale pulitura dei pavimenti, ma con le dovute accortezze esso potrà rimanere lucido e splendente per moltissimo tempo. Basta semplicemente adottare e adoperare i prodotti idonei per la sua manutenzione come per esempio i detersivi o saponi appositi e olio per parquet specifico. In particolare, quest'ultimo ha il grande potere di ravvivare lo splendore originale del parquet rendendolo sempre perfetto, nuovo e scintillante. Chiaramente non è consigliabile adoperare l'olio ogni giorno, ma solamente come manutenzione straordinaria, pena il risultato opposto a quello che si desidera raggiungere. Ecco quindi, riportati nel paragrafo successivo alcuni consigli utili e fondamentali per la normale e quotidiana manutenzione del parquet per mantenerlo sempre in perfette condizioni.

Manutenzione parquet

Quotidianamente è possibile pulire il parquet semplicemente adoperando un panno pulito, esattamente come si procede per spolverare le superfici dei mobili. Almeno una volta la settimana bisogna invece procedere con un trattamento più intenso, lavando la superficie con acqua tiepida e sapone apposito (leggere attentamente le proporzioni di acqua previste e la quantità di sapone direttamente sulla confezione di riferimento). Lo straccio immerso nell'acqua dovrà essere perfettamente strizzato prima di essere passato sulla superficie. Dovrà praticamente essere umido. Naturalmente la pulitura del parquet potrà differire in relazione al tipo di legno impiegato e al tipo di finitura. L'importante è sempre impiegare saponi neutri, che non risultino pericolosi per il legno. Questa è la manutenzione da fare costantemente, ma , in relazione al tipo di utilizzo, sarà necessario ricorrere anche ad interventi più specifici, che consentano di mantenere al meglio il proprio pavimento in legno, per questo motivo è possibile utilizzare l'olio per parquet.

Olio per parquet

Se il parquet è naturale ed è stato solamente oliato, quando si procede con la pulizia, pian piano si asporterà anche parte della protezione data dall'olio. Per questo motivo, dopo un po' di tempo, che varia in base all'uso che ne fate, più di frequente se il pavimento viene pulito molto spesso, dovrà essere passato sulla superficie del pavimento in legno l'apposito'olio per parquet. Per fare questa operazione c'è bisogno di uno straccio pulito e asciutto che non lasci pelucchi che andrebbero a rovinare l'aspetto del rivestimento. Versate un po' di olio direttamente sul panno (è preferibile rispetto al versare l'olio direttamente sul parquet) e distribuitelo accuratamente e uniformemente sulla superficie. Potete fare più passate fino a che l'olio non verrà assorbito per bene. Lasciate asciugare bene, ripassate con un panno asciutto se pensate che ci sia un eccesso di prodotto, e il vostro parquet rimarrà lucido e splendente,

Sfoglia i cataloghi: