Pavimento galleggiante, soluzione comoda e moderna

Pavimento galleggiante

Il pavimento galleggiante, chiamato anche pavimento flottante o sopraelevato, è un tipo di pavimento che non poggia direttamente sul solaio, bensì su un telaio metallico preventivamente disposto sopra di esso.

E' una tecnologia particolarmente utile quando si deve cambiare la destinazione d'uso di un determinato locale, ma non si vuole intraprendere la spesa per doverlo ripavimentare da zero.

Mettiamo per esempio di voler trasformare un locale utilizzato come appartamento in un ufficio: sarà necessario che il nuovo pavimento presenti delle buone caratteristiche di assorbimento del rumore.

Il pavimento galleggiante assolve al meglio questa funzione, presentando le più alte capacità di assorbimento dei rumori. In più lo si potrà installare mantenendo la pavimentazione sottostante.

Il telaio è dotato di colonnine ad altezza regolabile, sul quale vengono successivamente posati dei pannelli, generalmente di dimensione standard (60 centimetri di lato).

Al di sotto del pavimento quindi si trova un'intercapedine (denominata vano tecnico), particolarmente utile qualora l'attività svolta nel locale necessiti della stesura di numerosi cavi o tubazioni.

Un classico utilizzo di questi pavimenti è nei call center, dove i numerosi cavi delle apparecchiature utilizzate, ricorrendo ad un pavimento tradizionale, finirebbero per creare intralcio e metterebbero a rischio i movimenti delle persone. Quando è necessario accedere al vano tecnico, è sufficiente sollevare uno o più pannelli con un'apposita ventosa.

Pavimento galleggiante


Pavimento flottante

Pavimento flottante I pavimenti galleggianti possono essere installati pressochè ovunque, grazie alle colonnine regolabili: anche in situazioni in cui il solaio non presenta un piano uniformemente livellato, sarà possibile realizzare un pavimento perfettamente in piano.

L'installazione avviene con grande rapidità, ed è possibile personalizzare il pavimento in diversi modi, ottenendo un'ottima resa estetica.

Generalmente i pannelli per i pavimenti galleggianti hanno la misura standard di 60 x 60 centimetri, che è tuttora quella più utilizzata, ma negli ultimi anni stanno prendendo piede anche pannelli di forma rettangolare di differenti misure.

E' possibile combinare pannelli diversi tra loro per forma e colore, in modo da realizzare pavimenti a mosaico molto piacevoli a vedersi.

Grazie alla velocità con cui è possibile pavimentare un locale, questo tipo di tecnologia è largamente diffusa nei locali utilizzati per fiere ed eventi di vario genere.

Considerando che un team di due persone mediamente riesce a ricoprire una superficie di circa 80 metri quadri in un giorno di lavoro, impiegando anche un numero esiguo di lavoranti si riuscirà a pavimentare locali anche molto ampi in un tempo esiguo.

Per la realizzazione di stand fieristici, con piani di calpestio a differenti altezze, questa tecnologia è il top. Ma non necessariamente il pavimento galleggiante deve essere utilizzato in locali destinati a uso lavorativo: anche nell'ambito domestico, questo tipo di pavimentazione presenta diversi vantaggi in termini di costi contenuti e di isolamento termico, contribuendo a migliorare la coibentazione.

  • hoover robot Un aspirapolvere che pulisce al posto tuo e che comunica con te? Da oggi tutto questo è realtà grazie a Robo.com, il robot Hoover intelligente, azienda leader nel comparto del floor...
  • pavimento bagno I pavimenti sono lo “specchio” delle nostre case: mantenerli puliti concorre a dare dell’intero ambiente domestico un’idea di ordine e a creare un ambiente accogliente e piacevole per chi lo vive o lo...
  • Pulire le fughe del pavimento La fuga è quello spazio che intercorre tra una mattonella e l'altra ed è necessaria per conferire elasticità al pavimento e, spesso, anche per migliorarne l'estetica. Le fughe, generalmente, vengono r...
  • pavimenti in cotto Il cotto è uno dei materiali più pregiati che possiamo trovare nelle nostre case, ma per mantenersi bello a lungo ha bisogno di cure particolari in quanto è un materiale molto poroso ed assorbe facilm...


Pavimento galleggiante, soluzione comoda e moderna: Pavimenti galleggianti

Pavimenti galleggianti Questo tipo di pavimento risulta essere molto versatile e può essere usato con successo, sia per ambienti commerciali che all'interno e all'esterno delle abitazioni; risulta infatti molto comodo da installare anche sulle vecchie pavimentazioni esterne, senza bisogno di eliminare il vecchio supporto, ma semplicemente utilizzando i piedini regolabili che permetteranno di ottenere un piano dritto e solido. Un tempo, il pavimento galleggiante era prerogativa di uffici e ambienti di lavoro, oggi, grazie alla progettazione di elementi sempre più evoluti, ha preso piede anche come soluzione per le abitazioni, permettendo di realizzare vani tecnici o di inserire tutta l'impiantistica sotto il piano di calpestio, senza bisogno di lavori di demolizione. Si tratta, infatti, di un sistema costruttivo interamente a secco, perfetto anche nel caso del recupero di abitazioni già esistenti. Il vantaggio di questi pavimenti, poi, è anche economico in quanto richiedono un minor tempo per la realizzazione.

In foto: pavimento galleggiante Marazzi.