Arredamento.it

Arredamento.it

Poltrona ecologica Essent’ial, all'avanguardia nel pensare sostenibile

Poltrona ecologica Essent’ial, all'avanguardia nel pensare sostenibile

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 10 settembre 2010

Essent’ial

All'edizione autunnale di Macef 2010, Essent’ial mette in scena tutta la sua creatività e lungimiranza imprenditoriale con novità – come sempre – all’avanguardia nel ‘pensare’ sostenibile.   Questa giovane azienda ha dimostrato una dinamicità e una vivacità rare in un panorama che risente del clima di difficoltà generale del mercato, con le sue poltrone ecologiche.

Materiali e soluzioni inediti

Anzi, proprio in un contesto poco incline a sperimentare e a guardare al futuro in modo costruttivo, Essent’ial dimostra tutta la sua forza e determinazione scegliendo di rappresentare quella ‘cultura etica’ che vede al centro del proprio operare l’Ambiente, un patrimonio che va difeso attraverso comportamenti virtuosi, indirizzando la ricerca verso materiali e soluzioni inediti configurando uno spazio domestico composto di oggetti non solo sostenibili, ma dal design capace di unire freschezza e stile.   Tutto questo con largo anticipo sui tempi, arrivando a oggi, con un bagaglio di esperienza e capacità sperimentale che in pochissimi possono vantare.  Da qui nascono le poltrone ecologiche realizzate in materiale riciclato.

“Stracci” in scena

La novità assoluta è la morbida, accogliente, innovativa Ecopoltrona realizzata con gli stracci. Ma non stracci qualunque. Provengono dalla produzione Essent’ial e servono per pulire le macchine da stampa dell’azienda.   Una volta concluso il ciclo di vita, vengono lavati dagli agenti chimici di cui sono intrisi; non avendo  però alcuna possibilità di essere riciclati, l’alternativa è riutilizzarli come materiale da rivestimento.   In questa logica è nata l’idea di produrre una poltrona e una serie di accessori che trasformino questi rifiuti speciali in una risorsa creativa. Così è stato.   E per avvalorare il significato sostenibile ed ecologico della produzione, un filo rosso ridona vita agli elementi tessili diventando non solo elemento decorativo, ma un percorso da seguire, un segno che racconta la storia di un riuso creativo nel rispetto dell’ambiente. Ecco la poltrona ecologica.

Babypoltrona

A far da scenografia all’Ecopoltrona, l’Ecopuffo e le belle borse di stracci va ora ad aggiungersi anche la Babypoltrona, poltrona ecologica in versione mini di quella standard color avana – la cui imbottitura è anch’essa di riciclo con carta di giornali e derivati di bottiglie Pet - che ha già avuto ampio successo sia sui media, sia sul mercato.   C’è un ulteriore e importante messaggio dietro a questo progetto e a tutta la gamma di prodotti Essent’ial: un’attenzione verso l’uso di materiali di derivazione non animale. Una posizione che silenziosamente si fa strada e che coglie la sensibilità di una fetta crescente di consumatori. 

Sfoglia i cataloghi: