Poltrone ergonomiche: le regine del relax

Gli obiettivi dell'ergonomia

L'ergonomia è la scienza nata per occuparsi dell'attività umana in relazione alle condizioni ambientali, organizzative e strumentali in cui si svolge. Elaborando i contributi forniti dalla medicina generale, dalla medicina del lavoro, dalla psicologia e dalla tecnologia, l'ergonomia ha come obiettivo principale quello di assicurare all'individuo il massimo di sicurezza e di benessere in condizioni di massimo rendimento. Se consideriamo la casa come scenario di un'intera vita, fatta di relazioni, di lavori, di attività diverse, l'ergonomia ci può venire in aiuto per farne un luogo capace di assicurare a ciascuno la tranquillità e il benessere che il corpo e la mente richiedono. In questo modo non saremo più noi ad adattarci alla disposizione e alla funzione di mobili e complementi, come troppo spesso accade, ma potremo finalmente rendere gli oggetti fruibili e facili all'uso.Da questa concezione di fondo nascono le poltrone ergonomiche. 
poltrone ergonomiche

Tavolino bonVIVO GIORGIO, in stile moderno, effetto legno, struttura in acciaio nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,9€


Gravity: una nuova esperienza di seduta

poltrone ergonomiche gravity Stare seduti è la funzione principale che si svolge in cucina e in soggiorno, qualsiasi attività vi si pratichi (lettura, lavoro, pranzo): è quindi fondamentale che le sedie siano progettate in modo da assicurarci una postura corretta. Agli amanti di oggetti e mobili in cui la creatività non trascuri l'aspetto ergonomico e salutista, sarà sicuramente noto il marchio norvegese Stokke.

I modelli dell'azienda, divenuti oggetti trendy negli uffici e nelle case di tutto il mondo, sono realizzati con materiali naturali, in armonia con le esigenze del nostro corpo ad ogni età. Uno dei must di Stokke sono le poltrone ergonomiche Gravity, che con la loro forma unica e il design alquanto originale, consente una nuova esperienza di seduta. La maggior parte delle sedie, che sembrano comode nei primi minuti, obbligano a cambiare posizione spesso, alla ricerca del vero comfort. Gravity incoraggia tali movimenti, con le sue quattro posizioni principali a cui ciascuno può aggiungerne mille altre con la propria. L'appoggio per le ginocchia facilita l'equilibrio corporeo corretto quando si lavora seduti davanti ad un tavolo.



  • Design poltrone Sempre più avvolgente, quasi come un abbraccio come si è notato alle ultime fiere di settore, la poltrona per l’area living è un complemento autonomo, che fruisce di vita propria. E’ molto spesso di c...

Homelux poltrona lounge da bar, Girevole, Regolabile in altezza, Rosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54,95€


Peel: la poltrona ispirata ad una buccia d'arancia

peel Emozione e tecnologia si fondono nell'ultimo modello delle poltrone ergonomiche della marca norvegese. Il design compatto di Peel, ispirato al colore e alla funzione protettiva di una buccia d'arancia, offre tutti i vantaggi di una sedia dinamica, adatta anche ad ambienti di modesta metratura, che aiuta a prevenire i danni provocati da una seduta passiva. L'ergonomia è assicurata dal sistema di sostegno autoregolante, che consente di cambiare facilmente l'assetto di seduta in funzione della posizione corporea, e dalla particolare conformazione non costrittiva. Il poggiatesta è regolabile in altezza, mentre il poggiapiedi è studiato per favorire la circolazione del sangue ed assicurare il massimo comfort anche nelle posizioni più reclinate.


Tripp Trapp: la sedia che cresce con il bambino

"Il nostro corpo non è adatto a stare seduto", afferma Peter Opsvik, ideatore per Stokke di Tripp Trapp, la sedia che cresce con il bambino. "È continuamente in movimento, anche quando dormiamo cambiamo posizione. Il mio contributo è quello di creare supporti con cui sia possibile scegliere tra una grande varietà di posizioni senza cambiare sedia. Il corpo umano è morbido, mentre le strutture che lo circondano sono rigide. Le poltrone ergonomiche appropriate dovrebbero fungere da intermediario tra queste realtà". Tripp Trapp è regolabile in altezza e permette anche al bambino di mantenere una posizione ergonomicamente corretta, con il giusto appoggio per i piedi e la schiena a qualsiasi età, mentre il rall provvede alla sicurezza dei più piccoli.


Poltrone ergonomiche: le regine del relax: L'importanza di uno schienale flessibile

tripp trapp Sedersi in maniera corretta è importante in qualsiasi momento della giornata, ma diventa indispensabile quando siamo intenti ad un'attività lavorativa. Tutte poltrone ergonomiche e le sedute da lavoro devono rispondere a requisiti ben precisi e verificati grazie a meticolose prove di collaudo. Tra le aziende specializzate in tale produzione segnaliamo Steelcase ed il suo modello all'avanguardia Leap, dotato di uno schienale estremamente flessibile e di un sofisticato sistema di molleggio.

Altro prodotto dell'azienda, dalle linee eleganti, giovani e sinuose, è Let's B, adatto per soddisfare le esigenze di chi ama l'alta tecnologia e di chi non sa rinunciare alle forme classiche. Il design si basa sui principi di ergonomia dinamica, per sostenere e reagire assecondando il corpo umano, le sue flessioni, le sue ondulazioni. Lo schienale è diviso in due elementi, dotati di imbottiture con densità diverse per il supporto lombare e per la parte superiore. I semplici dispositivi di regolazione permettono di modificare, rimanendo seduti, l'altezza del sedile, dei braccioli o dello schienale, la profondità del sedile e l'intensità di oscillazione dello schienale. Progettata per l'ufficio, è ideale anche per chi in casa dispone di una postazione di lavoro.