Porte scorrevoli vetro

Porte scorrevoli in vetro

L'innovazione dell'arredamento di interni passa anche dalle... porte. Percepite come veri e propri oggetti di design, negli ultimi anni le chiusure verticali si sono evolute in centinaia di modelli e colori, realizzati in materiali più o meno preziosi, ma sempre con un occhio alle tendenze estetiche del momento. Nell'ambito di questo fenomeno, le porte scorrevoli, tradizionalmente considerate uno strumento di progetto in grado di definire la ripartizione degli spazi, hanno richiamato ancora maggiore interesse: finiti i tempi dei lavori di manutenzione “invasivi”, i sistemi di montaggio a basso impatto consentono di collocare con facilità uno scorrevole, in sostituzione di una chiusura già esistente oppure ex novo, come divisorio di un ambiente continuo.

Del resto, il progresso, nella lavorazione industriale di legno, metallo e, soprattutto, vetro, ha ampliato le possibilità, per quanto concerne l'idea di separazione tra due stanze o parti di una stanza.

La porta scorrevole Velaria di Rimadesio permette di distinguere le aree funzionali, ma conservare il legame visivo tra gli ambienti, grazie alla particolare texture “a rete” disponibile per gli inserti vetrati, nelle sfumature Alluminio, Inox, Bronzo e Gold. Il catalogo offre anche una ricca palette di vetri laccati (lucidi e opachi) e diverse colorazioni per vetri reflex, trasparenti, satinati e neutri.

Originato al 60% da materia riciclata, l'alluminio che compone la sottile struttura di Velaria si adegua alle esigenze del cliente: le dimensioni dei pannelli, agganciati su binario a soffitto, a incasso o a parete, sono personalizzabili in base alle richieste (larghezza max: 150 cm; altezza max: 292,5 cm).

In foto: porte scorrevoli Velaria in alluminio palladio e vetro maglia gold © Rimadesio

Porte scorrevoli in vetro

Homcom - Porta Scorrevole in Vetro Satinato Porta a Scorrimento per Camera ufficio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 169,95€
(Risparmi 100€)


Porte scorrevoli vetro e legno

Porte scorrevoli vetro e legno Rispetto alle ante cieche, le porte scorrevoli a vetro più che escludere gli spazi, includono la luce, arrivando a rendere effettivamente “abitabili” anche angoli più interni della casa, come ingressi e disimpegni. Per evidenziare la geometria che suddivide i pannelli dello scorrevole e dare consistenza alla cornice posta a contatto con la parete, la scelta del legno si rivela vincente, anche nell'ottica della sostenibilità. La collezione Scorrevoli Special di Pivato, accanto a modelli di taglio più classico, propone la serie di ante vetrate con bassorilievi, pensate per ambientarsi in composizioni di arredamento contemporanee: tredici varianti, cui si aggiunge la gamma complementare di vetri disegnati dallo Studio Rigo. Le variazioni sul tema diventano innumerevoli, se si considerano le finiture in legno dei telai. Pivato prevede due tipologie di essenze accomunate dalla visibilità delle tessiture, i Legni (Sapelli classic, Sapelli naturale, Castagno, Ciliegio europeo) e i Legni spazzolati (Rovere bianco spazzolato, Rovere Grigio spazzolato, Canaletto spazzolato, Canaletto tabacco spazzolato, Olmo brandy spazzolato). Le ulteriori modalità di rifinitura, Frassino laccato (poro aperto / spazzolato), Yellow pine laccato spazzolato e Laccato (opaco / lucido), sono accomunate da una tavolozza di dodici colori: Bianco Pivato, Bianco candido, Bianco panna, Sabbia marina, Avorio crema, Beige avana, Grigio tortora, Grigio diamante, Rosso rubino, Marron caffè, Grigio cenere, Nero infinito.

In foto: porta scorrevole con vetri interpretati dallo Studio Rigo © Pivato

  • porta TRE-P Esaltare la naturale venatura del legno donando matericità alla porta, per un effetto che diventa tridimensionale.  E' questo che fa la nuova finitura Scultura, proposta dalla divisione Tre-P di TRE-P...
  • porte a specchio Quante volte ci è capitato di non avere sotto mano uno specchio che ci riprendesse a figura intera, dovendo sempre sacrificare metà corpo per vederne l’altra parte? Tutto questo per la mancanza del lu...
  • porta scorrevole Le porte scorrevoli rappresentano delle ottime alternative rispetto alle altre tipologie, dal momento che la loro caratteristica principale é la capacità di ottimizzare lo spazio in quanto scorrono su...
  • porte scorrevoli esterno muro ferrero legno scenario Decidere quale sia la porta adatta, è una questione che deve essere valutata tenendo in considerazione determinati criteri: quando si parla di porte scorrevoli, infatti, si deve valutare la possibilit...

Porta scorrevole in vetro 205 x 75 cm.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 147,99€


Porte scorrevoli in vetro esterno muro

Porte scorrevoli in vetro esterno muro I sistemi esterno muro rappresentano la soluzione più rapida ed efficace per l'inserimento di porte scorrevoli in contesti già arredati. O, in generale, per tutte le situazioni in cui non si intende procedere con opere murarie più o meno consistenti, ma si ha comunque l'esigenza di introdurre dei divisori. Naturalmente, con una modalità di scorrimento scorporata dalla parete, accanto all'estetica e ai materiali delle ante, assume grande rilevanza il meccanismo di sostegno e movimento della porta. Bertolotto ha sviluppato cinque varianti di binario per scorrevole esterno muro: Plana in alluminio, a soffitto o a parete, con carrelli di scorrimento nascosti; Plana + Cover, binario rivestito da una struttura in legno o laccata; Steel, in acciaio, con agganci ad alta tecnologia; Ghost, telescopico; Phantom, con telaio nascosto nell'anta. L'applicazione di ante vetrate alle porte scorrevoli all'esterno del muro definisce un insieme innovativo e versatile, come testimoniano le collezioni per interni prodotte da Bertolotto: Porte Design (Costellazioni, Casa Zen, 25 by Arnaudo), Porte Basic (Sydney), Porte Moderne (Alaska, Baltimora New, Fashion, Natura), Porte classiche (Venezia, Rodi, Baltimora, Antikè). Alle linee ormai consolidate, si affianca Bikoncept, la nuova collezione incentrata sul binomio alluminio e vetro, comprendente sistemi di porte scorrevoli essenziali e raffinate, ideali per sviluppare concept evoluti di arredamento, anche grazie all'ampia scelta di vetri. Oltre agli scorrevoli a scomparsa Inside, il catalogo Bikoncept mette a disposizione ben tre tipologie di esterno muro: Plana (binario sospeso), Rolling (scorrevole a terra) e Smart (nato per guardaroba e cabine armadio).

In foto: porta scorrevole esterno muro, collezione Natura © Bertolotto


Porte interne scorrevoli

Porte interne scorrevoli Semplicità formale e varietà cromatica, interpretati come contrappesi della creatività progettuale, facilitano l'innesto di porte scorrevoli nella dinamica degli spazi: poste tra due ambiti diversi per destinazione e arredamento, le ante svolgono al meglio la propria funzione se trovano la nota giusta per sintonizzarsi con quello che si trova al di qua e al di là dello scorrevole. La trasparenza dei pannelli aggiunge un tocco di leggerezza in più e trasferisce definitivamente sul piano del colore la componente estetica. Il catalogo Movi presenta modelli di porte scorrevoli vetrate dalle geometrie rigorose ed essenziali, adatte alle ambientazioni dell'architettura contemporanea e caratterizzate da cristalli proposti in una gamma vastissima di sfumature (tra cui SC 33 Rosa e SC 34 Azzurro, in linea con il medley del Colore Pantone 2016): Less, facile da installare e rigorosa nel design, con quarantaquattro varianti cromatiche per i cristalli e pannello intero o ripartito (da 1 a 4 traversi); Thira, con cristallo in ventisei colori dall'intenso mood contemporaneo; Fluo, associata a quarantacinque varianti di colore per i cristalli e interessanti sfumature materiche per profili e stipiti (per esempio, noce scuro e rovere wengè); Milo, contraddistinta dalle linee morbide dei profili; Modo, definita da linee eleganti e massima trasparenza; Segno, con diciassette varianti di colore per i cristalli, anche scure e dense, come mirtillo, ocra, zucca o indaco. I cristalli sono personalizzabili anche attingendo alla varietà di colori RAL (senza obbligo di minimi quantitativi). In generale, le porte ammettono larghezza massima pari a 140 cm (120 per il modello Thira) e altezza massima pari a 300 cm.

In foto: porta modello Less, collezione Scorrevole © Movi