Pulire macchina caffè

Pulizia: operazione necessaria per il corretto funzionamento

Che piacere concludere un lauto pasto con un buon caffè espresso! Del resto, noi italiani siamo famosi i tutto il mondo per il nostro caffè, ben diverso dall’acqua nera che spesso ci servono nei paesi esteri. La tecnologia ha preso il sopravvento senza intaccare la tradizione, e piano piano nella maggior parte delle case la classica moka ha ceduto il passo alle macchine automatiche, che garantiscono un espresso denso e cremoso come quello che è possibile sorseggiare in un bar. La comodità di queste macchine è che sono multifunzione: consentono di preparare non solo un ottimo caffè, ma anche cappuccini schiumosi, cioccolate dense e tè dissetanti. La qualità e il gusto delle bevande dipende molto dalle condizioni di utilizzo e di pulizia della macchina: i residui di preparazioni precedenti, il calcare o le incrostazioni inevitabilmente presenti rischiano di compromettere non solo le vostre preparazioni, ma anche il corretto funzionamento della macchina. Per questo vi consigliamo di pulire la macchina da caffè almeno ogni due o tre mesi (circa 200/300 caffè).

macchina caffè professionale

Lavazza, Macchina da caffè a capsule, Rosso (Rot)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42,65€


Esecuzione della pulizia

decalcificazione macchina caffè Pulire la macchina caffè non è un’operazione complicata, è sufficiente seguire i consigli e le precauzioni riportati di seguito, e facendo da soli si risparmiano i soldi dell’assistenza. La sicurezza prima di tutto: spegnete la macchina del caffè e staccate la spina di alimentazione dalla corrente; se l’avete appena utilizzata, attendete che si raffreddi; non utilizzare spugne e prodotti abrasivi, a base di cloro o solventi. Evitate, nonostante sia un consiglio della nonna, di lavare la macchina con acqua e aceto: rischiate di corrodere le tubazioni in rame. Se la vostra macchina è dotata di filtro anticalcare, rimuovetelo e risciacquate il serbatoio con acqua fredda corrente. Ora dovete fare l’operazione di decalcificazione, che consente di rimuovere i residui di calcare incrostato sulle superfici della macchina che entrano in contatto con l’acqua. Utilizzate sempre prodotti decalcificanti commerciali, e seguite attentamente le istruzioni; evitate di utilizzare decalcificanti fai da te, possono essere molto aggressivi e danneggiare permanentemente le guarnizioni o le tubazioni. Al contrario i prodotti commerciali, reperibili nei supermercati o nei negozi di articoli casalinghi, hanno una composizione chimica studiata appositamente per svolgere l’azione decalcificante senza intaccare gli smalti o il materiale delle macchine. Inoltre il manuale d’uso della macchina riporta le indicazioni dei prodotti corretti da utilizzare. Una volta effettuata la decalcificazione, risciacquate la machina con acqua corrente e svuotate il serbatoio per almeno due volte facendo erogazioni (naturalmente senza cialda)


  • Delonghi macchina caffè Delonghi è tra i leader mondiali sul mercato delle macchine da caffè e in alcune categorie dei prodotti da cucina e per la cura della casa, poiché offre ai consumatori prodotti innovativi con una comb...
  • Macchina caffè Lavazza Nella propria abitazione, esattamente come nel bar. Da diversi anni ormai il piacere di ottimo espresso è fruibile non solo nei locali pubblici, ma anche a casa o in ufficio. La prime macchine per caf...
  • Macchina caffè Nespresso Scegliere una macchina caffè Nespresso significa optare per l’innovazione e la semplicità. Le macchine a sistema Nespresso sono progettate per rivelare i sapori e gli aromi delicati degli esclusivi Gr...
  • Caffè espresso tazzina La macchina caffè de longhi è prodotta dall'azienda italiana e offre vari modelli di macchine per soddisfare le esigenze di tutti i suoi clienti. Ci sono quelle che utilizzano la polvere e le cialde,...

Lavazza Jolie Macchina Caffè Con Capsule 0.6 Litri 1 Tazza Lime

Prezzo: in offerta su Amazon a: 66€


Pulire macchina caffè: Soluzione ai problemi più comuni

macchina caffè cialdissima ariete Se il caffè o l’acqua erogata non sono abbastanza calde, la maggior parte delle volte il problema è il calcare; dovete pulire la macchina del caffè effettuando la decalcificazione come indicato sopra. Se le cialde si gonfiano troppo e scoppiano, o se il caffè non viene erogato in maniera omogenea, il problema è ancora la presenza di calcare nelle tubazioni: effettuate la decalcificazione. Se il vapore non esce, anche in questo caso la causa potrebbe essere calcare che intasa il tubo di erogazione del vapore; se non volete effettuare la decalcificazione è sufficiente far scorrere un sottile filo di ferro lungo il tubo. Se la macchina fa rumore ma il caffè non viene erogato, probabilmente manca acqua nel serbatoio; avviate la macchina, aprite la manetta del vapore finché non esce l’acqua e poi richiudetela; presto dovrebbe uscire l’acqua anche dall’erogatore del caffè, altrimenti dopo qualche minuto ripetete la procedura. Utilizzate i filtri anticalcare, questo vi consentirà di ridurre notevolmente il tempo necessario a effettuare tutte le operazioni di decalcificazione: prevenire è meglio che risolvere il problema. La macchina va tenuta spenta quando non viene utilizzata: ciò non solo favorisce l’accumulo di calcare, ma causa anche il surriscaldamento del motore con pericolo di fusione dei componenti. Sostituite periodicamente i filtri anticalcare, come indicato sulle confezioni.