Come ristrutturare il bagno: un progetto per spostare la vasca

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 22 luglio 2014

Prima

Il bagno di un piccolo appartamento a cui si accede direttamente dalla zona giorno: qualche consiglio per ristrutturarlo e renderlo più funzionale, mantenendo la vasca. L'accesso direttamente dal soggiorno non rispetta la normativa vigente, che prevede di disimpegnare il bagno dagli altri locali d'abitazione. Inoltre, nonostante le dimensioni non proprio ridotte, l'attuale disposizione degli elementi, con la vasca parallela alla parete, non permette di sfruttare pienamente lo spazio e lascia un passaggio piuttosto stretto tra la vasca e i sanitari. La posizione della lavatrice a libera installazione, proprio di fronte alla porta d'accesso, penalizza tutto l'ambiente.

Dopo

Per riorganizzare lo spazio e creare un bagno funzionale e piacevole allo stesso tempo, la prima cosa da fare è realizzare un disimpegno che separi il bagno vero e proprio dagli altri locali dell'appartamento. È sufficiente costruire un setto in muratura e inserire una porta a battente con apertura verso l'interno del bagno per ottenere due locali separati. L'antibagno potrà, così, ospitare anche una piccola zona lavanderia, opportunamente mascherata da ante (la lavatrice viene mantenuta nell'attuale posizione e affiancata da un capiente scaffale a ripiani per detersivi e biancheria). Lo spazio destinato al bagno è stato diviso in due parti sfruttandone la lunghezza: spazio centrale e zona con vasca e doccia. Vista la larghezza del locale, è possibile posizionare la vasca sotto la finestra: in questo modo si recupera spazio e si ottiene un passaggio molto più agevole; la vasca è completata da una lastra di cristallo antisfondamento che serve come paraspruzzi e che lascia a vista la colonna della doccia. Al centro, il piano con lavabo consente di avere un comodo appoggio; la cassettiera sotto il top è molto pratica e capiente. Sulla parete di fronte, i sanitari in linea. A fianco della porta di ingesso è stato installato uno scalda salviette elettrico; oltre ad essere molto utile, se ben scelto, diventa un vero e proprio elemento d'arredo.

Quanto costa

Demolizioni Rimozione di pavimento e rivestimento, rimozione dei sanitari e relative tubazioni; rimozione della porta 1.200,00 € (a corpo) Nuove costruzioni Realizzazione di parete divisoria in mattoni forati; provvista e posa in opera di intonaco con rasatura finale; fornitura e posa telaio per porta; formazione massetto di sottofondo per pavimentazioni; rappezzi e rasature 2.100,00 € Impianti Realizzazione impianto idrico; montaggio sanitari; assistenza muraria per l’installazione dell’impianto idrico; montaggio scalda salviette compresa assistenza muraria 2.500,00 € Pavimento e rivestimento Posa in opera di pavimenti e rivestimenti in ceramica 1000,00 € Imbiancatura Tinteggiatura di pareti e soffitti 500,00 € Nelle foto: Collezione 500 di Pozzi Ginori: lavabo da appoggio con piano in teak e sanitari sospesi Scaldasalviette cromato Small di Scirocco Pavimenti e rivestimenti della serie Easy di Marazzi Ceramiche Vasca con paraspruzzi e sedile-mensola regolabile in teak Suite di Cesana

Le nostre scelte

Nella soluzione proposta, minimalismo ed essenzialità sono protagonisti. Pavimenti e rivestimenti in gres porcellanato satinato della collezione Easy di Marazzi Ceramiche, conferiscono al bagno un tono caldo e raffinato. Nel formato quadrato e in due nuance per giocare con il colore: pavimento e rivestimento della zona vasca nelle tonalità calde del cacao e rivestimento delle altre pareti nei toni più chiari del crema, per un effetto di luminosità diffusa. Per i sanitari abbiamo scelto la collezione 500 di Pozzi Ginori, dal design originale e di grande funzionalità. Il lavabo da appoggio con piano in teak e, sotto, la capiente cassettiera su ruote. La particolarità di questa serie è che il lavabo può essere posizionato sia al centro del top, sia lateralmente per adattarsi ad ogni esigenza. Vaso e bidet sospesi ed estremamente compatti consentono di ridurre al minimo gli ingombri. Sotto la finestra, la vasca-doccia con paraspruzzi: noi abbiamo scelto Suite di Cesana, in materale acrilico e rinforzata con resina e fibra di vetro, completa di paradoccia che si integra con il sedile-mensola in massello di teak naturale. Lo scaldasalviette Small di Scirocco con finitura cromata e dal design rigoroso ed essenziale, completa l'ambiente. Il pavimento in gres cacao prosegue nell'antibagno; qui viene rivestita con le piastrelle Easy beige solo la parete dietro la lavatrice mentre le altre sono tinteggiate in un avorio caldo che enfatizza il colore scuro del pavimento. Le ante che nascondono la lavatrice ed il mobile per la biancheria sono stati realizzati su misura, in legno, e verniciati nello stesso colore avorio delle pareti. In foto: Collezione 500 di Pozzi Ginori: lavabo da appoggio con piano in teak e sanitari sospesi

Sfoglia i cataloghi: