Ristrutturazione bagno, consigli e indicazioni

Ristrutturazione bagno

Ristrutturare il bagno crea, per ovvie ragioni, non pochi problemi e disagi in casa. Tuttavia, una volta ultimati i lavori, vi renderete conto che ne sarà, indubbiamente, valsa la pena.

D'altro canto, dare una svecchiata al luogo in cui i membri della famiglia si prendono cura di sé è a volte praticamente obbligatorio: quando arriva l'ora di farlo, non ci si può proprio sottrarre.

Impianti, rivestimenti e tubature, prima o poi, hanno pur bisogno di un po' di manutenzione.

Diventa tutto più piacevole, però, se si approfitta di eventuali riparazioni e restyling tecnici per trasformare completamente l'ambiente.

Pensateci: nel momento in cui si è costretti a smontare tutto, tanto vale cambiare in toto lo stile del bagno, anziché limitarsi, semplicemente, a provvedere a una necessaria ristrutturazione. Quindi, non tutti i mali vengono per nuocere.

I disagi vanno messi in conto, dicevamo. Sia durante i lavori, che prima. Nel caso in cui, tanto per fare un esempio, abbiate deciso di allargare le dimensioni del bagno e di spostare, di conseguenza, i muri, sarete costretti a comunicarlo al vostro municipio di competenza attraverso la cosiddetta pratica Dia.

Tale pratica, essenziale per attestare che i lavori sono imminenti, dev'essere presentata in Comune non oltre 30 giorni prima della data di inizio della ristrutturazione.

Una volta assolti gli oneri burocratici e ricevuto il lasciapassare da un tecnico del municipio, non vi resta che dedicarvi al lavoro "sporco": svuotare il bagno e preparare il campo agli operai che avranno, poi, il compito di smantellare sanitari, pavimenti e quant'altro.

Ristrutturazione bagno

Adesivi Mosaico per Piastrelle, per cucina e bagno | Piastrelle adesive murali in PVC - Decorazione adesivo in vinile per decorare parete | 15x15 cm - Design Piastrelle portoghesi - Set 9 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,15€
(Risparmi 7,8€)


Ristrutturare il bagno

Ristrutturare il bagno Prima ancora che all'estetica bisogna badare a quello che è il "cuore" del vostro bagno. E' la fase più noiosa, ovviamente, ma il resto non può assolutamente prescindere da essa.

Ragion per cui, potrete capire di quali interventi abbiano bisogno le tubature della casa solo nel momento in cui, smantellati i sanitari e tutto l'occorrente, gli operai si metteranno finalmente a lavoro.

Solo allora potranno riferirvi di quali accorgimenti ha bisogno l'impianto idraulico della vostra abitazione. Contestualmente, accertata l'entità della ristrutturazione, la ditta da voi contattata saprà tra l'altro quantificare la durata dei lavori.

A questo punto, non vi resta che attendere che finiscano. La pazienza, in questa fase, sarà fondamentale. Il consiglio è quello di verificare, quotidianamente, a che punto sia il processo di restyling del bagno, onde evitare il rischio che la data di consegna dei lavori slitti ulteriormente, prolungando più del dovuto i disagi cui, inevitabilmente, si va incontro in caso di ristrutturazioni casalinghe.

D'altronde, è vostro diritto poter fruire nuovamente del bagno non oltre la data concordata all'inizio delle "operazioni".

Accertatevi, peraltro, nel caso in cui ci sia bisogno di sostituzioni e di nuovi acquisti, di scegliere il meglio che offre la piazza: così facendo, quanto meno, per un lungo lasso di tempo non avrete bisogno di procedere ad ulteriori ristrutturazioni.

E' consigliabile fare le cose per bene una sola volta, che non, piuttosto, dover fare il bis in tempi brevi spendendo, peraltro, il doppio.

  • bagno con piastrelle in kerlite Quando dobbiamo rifare il bagno ma non vogliamo eliminare il preesistente possiamo pensare di rivestire le piastrelle e sovrapporle con alcune nuove.La possibilità è di utilizzare piastrelle a bas...
  • ristrutturare bagno Quando si acquista una casa non nuova o si vive nella stessa abitazione da molti anni, il bagno, sebbeno spesso in buono stato, potrebbe esigere un intervento di ristrutturazione: nuovi sanitari, un n...
  • arredo bagno rab Se si parla di ristrutturazione, il bagno è sicuramente il locale che, più di ogni altro, chiede di essere rifatto con maggiore frequenza, a causa degli impianti obsoleti, dell'usura dei sanitari o pe...
  • bagno Street Cerasa Quando siamo alle prese con la ristrutturazione di casa, arriva il momento in cui si debbano anche mettere le mani sui bagni.Partiamo dal presupposto che su come ristrutturare il bagno non ci siano ...

Piastrelle decorative per cucina | Adesivi murali in PVC per Piastrelle da Bagno | Stickers da muro adesivo decori - ristrutturazione casa | 20x20 cm - Design Piastrelle portoghesi - Set 9 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,45€
(Risparmi 9,5€)


Rinnovare il bagno

Rinnovare il bagno Se avete voglia di rivoluzionare totalmente il vostro bagno, è importante che decidiate quali nuovi elementi e sanitari acquistare prima ancora che i lavori di ristrutturazione abbiano ufficialmente inizio.

La tempistica, in situazioni del genere, è fondamentale, affinché gli operai siano informati per tempo, di quelle che saranno le vostre nuove esigenze: se lo spazio subirà particolari modifiche, è bene che lo sappiano.

Quindi, divertitevi pure a cambiare lo stile del vostro vecchio bagno, ma state bene attenti: non esagerate, prendete bene le misure e assicuratevi che i nuovi sanitari si collochino bene nell’ambiente in cui saranno posizionati.

A questo punto, è possibile definire con quale stile "giocare": preferite un bagno classico, sui toni del bianco, oppure vi alletta l’idea di osare con i colori? Perché non optare per delle mattonelle colorate alle pareti, da riproporre anche sulla superficie che circonda il lavabo? Potrebbe essere un’idea carina e non troppo dispendiosa.

E se avete spazio a sufficienza, ricordatevi di dare un’occhiata a quelle soluzioni che prevedono, al contempo, vasca e doccia insieme: così, potrete godere dei benefici di entrambe, senza rinunce!

Prendete anche in considerazione l’idea di ricreare un bagno moderno e dal sapore un po’ etnico: un bel lavabo "sospeso", in muratura, mobiletti di legno e dettagli colorati a scaldare l’atmosfera..

Insomma, è la vostra occasione per poter finalmente avere il bagno che avete sempre desiderato: perché non trasformarlo, allora, nella vostra piccola e personale oasi di benessere e di relax?

 


Ristrutturazione bagno, consigli e indicazioni: Rivestimenti bagno

Rivestimenti bagno Per ristrutturare un bagno, una delle cose fondamentali che permette di ottenere un effetto originale e piacevole è certamente il tipo di rivestimento che si sceglie. Le soluzioni disponibile per ottenere un buon risultato sono molteplici e in grado di rispondere sia alle esigenze di chi preferisce un arredo classico che di chi apprezza ambienti moderni e contemporanei.

Per chi cerca un'alternativa alle solite piastrelle, la soluzione può essere quella di utilizzare la resina, materiale che permette di avere superfici continue, senza fughe e che possono rivestire sia il pavimento che le pareti, con un risultato estetico molto apprezzabile. In più, la resina può essere applicata sul precedente rivestimento, senza bisogno di rimuoverlo completamente, fattore che permette di risparmiare tempo e denaro. Un'alternativa a questo materiale, per chi cerca una soluzione da applicare sui vecchi rivestimenti, possono essere le piastrelle in gres porcellanato a basso spessore, che con soli 3 mm permettono di avere rivestimenti di grande resistenza.