Robot cucina

Robot da cucina

Un robot cucina è in grado di fare molte cose: tritare, impastare, sminuzzare, montare, frullare, consentendo di risparmiare tempo e fatica in cucina. Il costo tuttavia è un tantino elevato, quindi prima di rimaneste conquistati dalle mille funzioni di questi robot, è bene capire a fondo se vi servono davvero. Questo robot può essere utile quando: si preparano ricette abbastanza elaborate; lo si utilizza almeno tre o quattro volte alla settimana e si ha dunque bisogno di avere sempre a disposizione un apparecchio pronto; si impasta, si tritano verdure, si frullano zuppe e pappe e si montano panna e uova.

Bisogna altresì fare attenzione ad avere spazio a disposizione su un ripiano facilmente accessibile e uno spazio in un cassetto in cui mettere gli accessori. Infine se si desidera avere le mani libere mentre l’apparecchio lavora, il robot da cucina una volta premuto il tasto funziona da solo, a differenza del frullatore per cui bisogna tenere premuto il pulsante.

In foto: Il robot da cucina Philips HR7775/00, un prodotto multifunzionale

Robot da cucina


Robot da cucina Kenwood

Robot da cucina Kenwood Kenwood propone numerosi modelli di robot cucina, che sono molto apprezzati dal pubblico. Tra questi spicca Kenwood Cooking Chef KM086, un apparecchio di fascia alta, con un costo molto elevato poiché è un prodotto di nicchia che sta riscuotendo un enorme successo di vendite, anche online. Insieme al robot da cucina vero e proprio dispone di un buon kit accessori: differenti fruste e ganci per gli impasti, il frullatore Thermoresist AT358 e il Nuovo Food Processor AT647. Oltre a questi è possibile anche arricchire il robot da cucina Kenwood Cooking Chef KM086 con ulteriori accessori: dal torchio per la pasta al passapomodoro/verdure gli accessori sono davvero infiniti e di ottima fattura.

La potenza di questo apparecchio è molto elevata, va comunque distinta in due modalità: la prima è quella per l’impasto e segniamo 1500 Watt, mentre l’altra è quella che si riferisce alla capacità della cottura con 1100 Watt. Questo apparecchio è persino in grado di cucinare tramite induzione.

In foto: robot cucina Kenwood Cooking Chef KM086


  • Friggitrice senza olio In commercio esistono modelli di friggitrice che non utilizzano l’olio. Alcune versioni ad esempio usano solamente un cucchiaino d’olio, prassi raccomandata soprattutto per le patatine al naturale o p...
  • Bimby cucina robot Il Bimby cucina è uno degli elettrodomestici più venduti al mondo. Sono passati circa trenta anni dalla sua prima apparizione sul mercato: i primi modelli erano molto semplici sia nelle funzioni che n...
  • Bimby TM5 Bimby ® TM5 è il simpatico nome italiano dato alla cooking machine firmata Vorwerk. Forse perché in principio utilizzato per la preparazione di pappe e omogeneizzati per neonati e bambini, ha nel temp...
  • Baby Meal Chicco Hanno unito le rispettive competenze Chicco e De’Longhi e hanno dato vita a Baby Meal Chicco, il robot da cucina con cottura, ideato per preparare facilmente una pappa sana per il proprio bambin...


Robot da cucina Bimby

robot cucina Il robot cucina Bimby di Vorwerk, molto popolare tra gli utenti, oltre alle comuni funzioni di un robot - trita, impasta, sminuzza, monta, frulla - consente anche di pesare, cuocere e cucinare a vapore. Il prezzo non è certamente basso: l’apparecchio non si trova nei negozi e viene venduto direttamente a casa. Se si ha tempo e voglia di apprendere a usarlo, presenta molte potenzialità che per essere sfruttate al meglio devono essere imparate e testate. E’ particolarment utile se si preparano spesso omogeneizzati e pappe per neonati; per cuocere il pesce a vapore, se si cucina spesso a vapore il riso o le verdure. Può fare lo yogurt e gli impasti per la pizza, la pasta e il pane, ma a differenza della macchina del pane, non lo cuoce e bisogna ricorrere al forno. E’ piuttosto voluminoso, ed è necessario avere uno spazio adeguato per riporlo, lasciando spazio libero intorno perché cuocendo scalda.

In foto: un modello di Bimby


Robot da cucina: come scegliere

Robot da cucina: come scegliere Utili sono utili, sanno praticamente fare di tutto al posto nostro. Ma di robot da cucina in giro ce ne sono davvero tanti. Come scegliere quello giusto alle nostre esigenze?

Ecco alcuni elementi che possono aiutare:

  • Le dimensioni: se il robot è molto grande può occupare troppo spazio in cucina e soprattutto sul piano di lavoro, rendendo difficoltose le operazioni di preparazione delle ricette, tanto più se ci sono gli accessori.
  • Le funzionalità possibili, legate proprio al tipo di accessori la cui presenza è determinante per l’obiettivo culinario che si ha in mente, sia si voglia solo frullare, grattugiare o affettare, sia se si intende impastare o cuocere addirittura. E comunque anche questo punto ritorna al precedente, le dimensioni, poiché dischi, lame, fruste e così via, incrementano l’ingombro complessivo.
  • La potenza, fondamentale per la preparazione della ricetta: maggiori sono i watt, più è alta, per prestazioni medie si va sui 600 W, ma per quelle più “performanti” servono 800/1000 W e oltre. * La velocità, adattabile ai diversi alimenti.
  • La praticità d’uso: evitare un prodotto che necessiti di tante istruzioni per funzionare e utilizzare le sue funzionalità in modo ottimale. In questo versante preferire modelli che abbiano una struttura resistente alle vibrazioni, alla potenza e alla velocità, costruito con materiali robusti; meglio la presenza di piedini a ventosa per rendere sicura e ferma la macchina e di un cavo dalla lunghezza adeguata che non obblighi a spostare il robot per raggiungere la presa elettrica.
  • Il vano raccogli cavo serve, per tenere in ordine la macchina quando non si adopera e sia pronto all’utilizzo.
  • La capienza della ciotola di lavoro (dipende certo dal tipo di preparazione ma anche dalla “taglia” dei componenti familiari).
  • La facilità di montaggio e smontaggio del robot e dei suoi accessori.
  • La facilità di pulizia e manutenzione, ricordando che il corpo non può essere lavato in lavastoviglie causa la sua parte elettrica.

Un robot da cucina compatto dalle buone prestazioni è Moulinex Masterchef 8000, caratterizzato da aderenza e stabilità sulla superficie di appoggio, buona capienza della ciotola di 3 litri, potenza 1000 W, due velocità con funzione pulse (che si attiva fino a quando rimane premuto il relativo pulsante, utile per tritare e miscelare gli alimenti in modo omogeneo). Comodo il cestello porta-oggetto per gli utensili affilati integrato con il recipiente tritatutto e il vano porta-cavo.


Cosa fa il robot da cucina

Cosa fa il robot da cucina Ma a cosa serve esattamente il robot da cucina? Ecco una serie di qualità legate alla sua essenza multi-funzione. Questo elettrodomestico, nella versione di frullatore, appunto frulla frutta e verdure, anche patate, opzione utile per preparare omogenizzati per i piccoli di casa, ma è capace di tritare persino il ghiaccio e spremere gli agrumi, permettendo di creare granite e gelati. Come tritatutto, lo dice il nome, trita ogni alimento, sminuzzando verdure, frutta secca, ma pure formaggi e carne. Tra le altre virtù ci sono la centrifuga e la preparazione di impasti per pane, pasta, pizza, dolci. Alcuni montano la panna ed altri cuociono addirittura i cibi trasformandosi in una vera e propria cooking machine in cui inserire gli ingredienti per una certa ricetta e, schiacciato un tasto, lo strumento mescola, frigge, insomma cucina al posto nostro, non sbagliando tempi e modi, risparmiando tempo e fatica. In proposito, non si può non citare uno strumento che schiere di appassionati considerano mitico: il Bimby della Worker, design compatto, occupa poco più spazio di un foglio di formato A4, procedendo a numerose operazioni, visto che pesa, mescola, trita, macina, impasta, frulla, cuoce (anche a vapore), monta, riscalda in modo controllato, rimescola ed emulsiona. Il modello Bimby TM5 può contare tra l’altro sulla Cook-Key attivabile tramite wi-fi e che permette di visualizzare sul display della macchina tutte le ricette in modalità guidata. Si tratta di un prodotto di fascia alta dal costo abbastanza sostenuto.


Quale robot da cucina aiuta veramente

Quale robot da cucina aiuta veramente Si è deciso di comprare un robot da cucina, ma quale aiuta veramente per le nostre esigenze? Poiché ce ne sono di tanti tipi, meglio non rischiare di comprare un modello con funzioni che poi non useremo. Anche perché più sono elevate la presenza di accessori e le relative possibilità, maggiore è il prezzo.

Quindi, sì all’acquisto di questo elettrodomestico dalla variegata funzionalità se si cucinano spesso anche ricette piuttosto elaborate e lunghe da preparare, in cui servano impasti, cibi da tritare o sminuzzare. Lo stesso discorso vale se si sta in cucina di frequente a mettere su dolci fantastici montando panna e albumi o semplicemente se si vogliono realizzare omogenizzati e passati con prodotti sani, freschi e di cui si sappia la provenienza. Super semaforo verde se, pur non cuochi provetti, si ama mangiare piatti completi: in questo caso, i robot che cucinano sono perfetti e il costo maggiore rispetto agli altri si ammortizza decisamente con il passare del tempo. Attenzione poi all’acquisto degli accessori, pure in questo caso vale la stessa regola: via libera solo a quelli che effettivamente si useranno, come lo spremiagrumi per la spremuta o il vaso frullatore per un buon frullato. Tra i tanti complementi super accessoriati magari può sfuggire quello che potrebbe servire di più.

Bosch MCM68861 ha una buona potenza, 1250 W e una ciotola in plastica trasparente da 3.9 litri, il che va bene per 750 g di farina più ingredienti (massimo 1.5 kg per un impasto duro) ed è dotato di un coperchio con foro per introdurre gli alimenti. Durante l’uso c’è il blocco del coperchio della ciotola e del frullatore. È pure spremiagrumi e ha una lama per le patatine fritte.


Robot cucina: Robot da cucina con la planetaria

Robot da cucina con la planetaria Un accessorio che non può mancare nei robot da cucina è l’impastatrice, tecnicamente detta planetaria, cioè le fruste di cui è dotata hanno un movimento rotatorio legato al tipo di preparazione. È caratterizzata da un contenitore piuttosto capiente perché è destinato a una produzione generosa di impasti per pizza, pane, dolci.

CookingChef Gourmet di Kenwood, oltre a impastare con movimento planetario, cuoce a induzione per cotture da 20 fino a 180°C. Con il display intuitivo e 24 programmi automatici professionali si possono creare ricette gourmant di ogni tipo.