Salone del Bricolage: villaggio della creatività

vedi anche: Bricolage

Una manifestazione di successo

Si rinnova per il quinto anno consecutivo presso la Fiera di Vicenza dal 22 al 30 marzo, l’appuntamento col Salone del Bricolage, inserito nel contesto della fiera Tempo Libero e coordinato dall’architetto Lea Di Muzio; un evento considerato ormai da tutte le appassionate di hobbistica decorativa un’occasione imperdibile per aggiornarsi sulle ultime novità del settore.

Il successo della manifestazione, che alla scorsa edizione ha registrato oltre 60.000 visitatori, è dovuto alla sua veste dinamica e fortemente propositiva. Il Salone è stato infatti concepito come un grande laboratorio dove, oltre ad acquistare i materiali per l’hobbistica creativa ed apprezzare le ultime novità importate dall’Europa e dall’America, è possibile partecipare a più di cinquecento corsi e dimostrazioni su tutte le tecniche decorative più in voga, quali il découpage, lo stencil, il patchwork, il mosaico, il ricamo, la ceramica.

Il salone diventa quindi per tutte le visitatrici l’occasione per avvicinarsi alle tecniche più svariate ed attingere spunti, suggerimenti ed astuzie per la realizzazione dei propri lavori con la tecnica preferita.

Un momento dei corsi organizzati durante il salone


Il decoupage

Un momento del laboratorio di decoupage Anche per questa edizione del Salone del Bricolage, come di consueto, è stata realizzata una mostra-concorso aperta a tutte le hobbiste. Il tema, scelto dalla giuria formata dai direttori delle più importanti riviste del settore-hobby è il Découpage, una delle tecniche più amate e praticate da chi ama il fai da te. Al concorso sono pervenuti oltre seicento oggetti; i manufatti selezionati saranno esposti nella mostra che verrà allestita all’interno del Salone. Nell’ambito della mostra sul découpage, in un’area fuori-concorso verranno realizzate cinque ambientazioni d’arredo per dimostrare come si possono inserire oggetti decorati con questa tecnica in piena sintonia con i gusti più attuali. Al Découpage verrà anche dedicata una Giornata Nazionale, in programma sabato 29 marzo, presso la Sala Trissino sempre nei locali della fiera, in cui si confronteranno creative ed esperte per mettere in luce le straordinarie possibilità espressive di questa tecnica, confrontando le esperienze italiane con quelle straniere.

  • Abilmente Fervono i preparativi per l’edizione autunnale di Abilmente 2006, mostra del bricolage e delle arti manuali, che si terrà dal 26 al 29 ottobre presso la Fiera di Vicenza. Anche quest’anno la kermesse ...
  • Manualità Fiera abilmente 2007, mostra del bricolage e delle arti manuali - edizione d’autunno Vicenza, 25-28 ottobre 2007 Dal 25 al 28 ottobre 2007 le appassionate di manualità creativa si dar...


La parola d'ordine è creatività

Un momento del laboratorio del decoupage pittorico Dianella Cappi, ideatrice del découpage “pittorico”, racconterà come è nata l’idea di mescolare pittura e ritagli per creare questa straordinaria tecnica; Eralda Ralli, libera professionosta e hobbista, ci aiuterà invece a ripercorrere le tappe dell’evoluzione del découpage, attraverso una vera e propria ricerca storica sulla tecnica nata in Veneto con le “lacche povere”.

E ancora, Mariarita Macchiavelli, giornalista e art designer, autrice di numerose pubblicazioni sugli hobby creativi, analizzerà la funzione dei mezzi di comunicazione e di internet nella divulgazione della tecnica e come occasione di incontro fra hobbiste. E ancora Patrizia Nave Cerutti, imprenditrice e membro del Consiglio Europeo dell’Hia CPD CPT (Certified Professional Demonstrator and Teacher), parlerà del rapporto tra mezzo tecnologico (internet) e creatività manuale nella realtà statunitense.

Il successo di questo Salone del Bricolage, ma anche l’apertura di centinaia di negozi in tutta Italia di materiale per l’hobbistica decorativa, le numerose riviste e manuali in vendita nelle edicole sul fai da te, la nascita di portali specializzati, la necessità, da parte delle hobbiste, di riunirsi in clubs o associazioni, invita a riflettere su un fenomeno sempre più in via d’espansione.

La parola d’ordine è creatività, non importa se rimanendo fedeli a una sola tecnica o spaziando dal punto croce al découpage; l’importante è riappropriarsi della manualità, esprimere la propra fantasia manipolando e modellando i materiali più diversi. Lo dimostrano le statistiche, che rilevano un aumento vertiginoso della domanda, da parte del gentil sesso, di acquisto di materiali per hobby creativi, ma anche l’attenzione che sempre più le riviste rivolgono a questo mondo così variegato.


Salone del Bricolage: villaggio della creatività: Tanta voglia di creare

Donne al lavoro Ciò che accomuna le neofite e le più esperte è la voglia di creare, ma le più appassionate non si accontentano: almeno due o tre volte l’anno si recano personalmente in Francia, Austria, Inghilterra (Paesi in cui il mondo dell’hobbistica femminile è per tradizione fortemente radicato) a visitare le manifestazioni del settore.

Alcune associazioni organizzano addirittura dei voli charter per portare le proprie iscritte a queste grandi kermesse affollate di corsi e dimostrazioni, dove è possibile trovare le ultimissime novità provenienti dagli Stati Uniti che vanta ancora il più grosso bacino d’utenza del globo.

Per iscriversi ai corsi gratuiti del Salone del Bricolage, ci si può collegare al sito indicato qui sotto www.salonedelbricolage.it oppure contattare Enrico Cavaliere telefonando al numero 0444/969922.