Supporto tv, come sceglierlo

Scegliere il supporto tv

A seconda delle nostre esigenze e abitudini, la televisione può essere allocata in svariati punti dell'abitazione. Se ad una soluzione di appoggio preferiamo che l'elemento sia sospeso, dobbiamo dotarci di un supporto tv, realizzato per essere montato nelle pareti oppure al soffitto.

La soluzione permette di ottenere un buon risparmio di spazio, in ambienti di piccole dimensioni, può diventare una svolta risolutiva nell'ospitare televisioni di dimensioni anche importanti. Mettiamo il caso di un living piuttosto piccolo, dove possono trovare spazio il divano, un tavolino e pochi altri elementi.

Al fine di non soffocare la stanza possiamo optare per una soluzione per il televisore a sospensione. In questo modo non solo l'inserimento del mobile diventa superfluo, ma la parete sostituirà il mobile stesso nell'ospitare l'impianto televisivo.

In commercio esistono moltissime tipologie di supporti per il televisore, ma la regola per scegliere quello giusto si basa sulla portata, indicata tra le caratteristiche del modello.

Se, ad esempio, disponiamo di uno schermo a 10 pollici, il supporto tv deve adeguarsi a questa dimensione, così come se abbiamo un grande televisore a 65 pollici, la struttura portante dovrà adeguarsi a sostenere un peso maggiore.

In foto: supporto tv Totem Aico.

Scegliere il supporto tv

Maja 18988825 - Carrello porta TV in rovere sonoma (plastic replica), 80 x 54,5 x 40 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,81€


Supporti televisore

Supporti televisore Come si monta il supporto tv?

Se possediamo una buona manualità e gli strumenti necessari, possiamo compiere l'opera in autonomia, altrimenti meglio rivolgersi ad un professionista, in quanto si tratta di bucare il muro o il soffitto per inserire le staffe necessarie.

Nella scelta e nel montaggio, si deve tenere conto della vesa, cioè della misura che identifica l'interasse, sia in orizzontale che in verticale, che si crea tra i quattro fori che si trovano nella parte posteriore dello schermo.

Questa misura definisce l'acquisto dell'elemento ed è utile per comprendere la portata del supporto tv stesso.

Per procedere con l'installazione si deve innanzitutto decidere la posizione desiderata e procedere con il disegno dei fori da compiere. Per aiutarsi si può utilizzare il braccio di sostegno come punto di riferimento.

Nel caso di applicazione nelle immediate vicinanze del soffitto, si dovranno fare dei conti relativi all'inclinazione, in quanto l'ingombro del televisore potrebbe 'urtare' contro il soffitto. Una volta definiti i punti, si deve controllare la loro inclinazione con la bolla e procedere con il trapano.

Solitamente il kit di montaggio include le viti e i tasselli necessari all'opera, ma è sempre meglio dotarsi di una viteria supplementare, per non lasciare il lavoro a metà se incorrono particolari problemi. Essi potranno fungere da sostitutivi in ogni momento, qualora si presentasse l'occasione di doverli cambiare.

Una volta montata la base al sostegno, si deve procedere a fissare il braccio o l'eventuale parte sporgente del supporto. Arriva quindi il momento di posizionare e di fissare il televisore, impiegando la dotazione fornita.

L'ultimo passo risiede nell'allocare i cavi nelle sezioni predisposte, per tenerli in ordine e definire con cura la sicurezza dell'impianto.

  • Porta tv L’idea che si aveva fino ai tempi passati della tv era di un grande elemento molto pesante che doveva assolutamente essere saldamente appoggiato a un mobile molto resistente per sorreggerlo e non coll...
  • Mobili tv Le tecnologie al plasma e le svariate proposte di modelli per l’home theatre hanno reso gli apparecchi televisivi sempre più grandi, inducendo i mobili tv ad adattarsi in termini di forme e dimensioni...
  • supporto a braccio tv Il braccio porta TV è uno strumento che serve ad installare una televisione a schermo piatto al muro in modo sicuro e ha il vantaggio di dare all'ambiente un tocco estetico notevole perché viene oppor...
  • mobili porta tv doimo Cambiano le abitudini e gli stili di vita e con essi l’habitat in cui viviamo e l’arredamento. Nelle nostre case il soggiorno accoglie non più solo dei mobili porta tv, ma veri e propri programmi di m...

Meliconi Rotobase Élite L Base Girevole in Vetro Temperato per TV, Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,16€
(Risparmi 19,83€)


Supporto tv, come sceglierlo: Porta tv

porta tv In commercio esistono molte tipologie di supporto tv.

Alcune sono dedicate ad una sospensione a parete e presentano sia dei bracci inclinabili ed orientabili, mentre altre sono fisse, adatte per una posizione su parete centrale e non mobile. I materiali di costruzione sono solitamente l'acciaio o delle leghe di metalli, le quali assicurano un'ottima portata e un sostegno efficace.

Le televisioni di nuova generazione sono estremamente più leggere degli apparecchi di un tempo, ma il loro carico rimane in ogni caso notevole. Scegliere un prodotto garantito e sicuro, permette quindi di montare l'apparecchio in tutta sicurezza, senza preoccuparsi di eventuali e rovinose cadute.

Il colore dei supporti è variabile, dal nero al bianco, fino alle tinte originali dei metalli. Va inoltre sottolineato che questi prodotti presentano delle distanze dalla parete diverse fra di loro.

Chi preferisce un effetto omogeneo con la pareti deve quindi optare per delle soluzioni ravvicinate, le quali permettono uno stacco anche di soli 5 cm. Se invece si desidera staccare la tv dal muro, meglio optare per modelli dedicati, dove la distanza può toccare i 50 cm.

I supporti da soffitto meritano di essere considerati a parte, in quanto la loro funzione sfrutta la meccanica del braccio. Una staffa viene infatti montata al soffitto, dalla quale si espande un braccio metallico che sostiene l'apparecchio. Esso è solitamente inclinabile e orientabile a piacimento, per offrire una visione adattabile al posizionamento del divano o delle sedute presenti nella stanza.