Tavola di Pasqua

Portate l'eleganza in tavola

Di certo la primavera suggerisce colori molto tenui, come ad esempio il bianco, il rosa o il beige e i materiali con cui prepariamo la nostra tavola di Pasqua devono ricordare la campagna. Quindi via libera a cotone, lino ma anche a ceramica e, ovviamente, paglia.

Di certo ogni posto sulla tavola di Pasqua presenterà il sottopiatto e il piattino del pane.

Il 'must' sono le posate d’argento, che per l'occasione devono essere lucide e perfettamente pulite, perché posate lucide vi riveleranno agli ospiti come una perfetta padrona di casa, che non si impegna ad usare l’argenteria solo se a tavola ci sono degli ospiti.

Se possedete un candelabro antico, farà un'ottima figura sulla vostra tavola, meglio ancora se mostra i segni del tempo, perché lucido e splendente darebbe l'impressione di essere stato comperato per l'occasione.

L'idea davvero 'top' è quella delle candele 'vere', reali, di quelle da cui cola la cera. Ricordatevi però che sotto le candele la tovaglia va protetta, altrimenti rischiate di creare macchie poco attraenti durante il pasto.

Ovviamente ricordate che durante un pranzo 'elegante' sono imprescindibili tre oggetti: una brocca per l’acqua, che dev'essere in cristallo, in vetro decorato o in argento; gli immancabili sottopiatti; il piattino del pane, che rappresenta il vero tocco di classe.

Tavola di Pasqua


Non trascurate il bon ton

tavola di Pasqua Il posto a capotavola in una tavola di Pasqua spetta sempre ai padroni di casa, mentre gli ospiti più importanti si accomoderanno alla loro destra dei padroni di casa, ai due lati della tavola. Ricordate poi che il pane si poggia sul piattino soprattutto quando è stato aperto e che, quando il tovagliolo viene poggiato 'non ripiegato' a sinistra del piatto, vuol dire che la padrona di casa ha terminato; si tratta di un segnale che indica agli invitati che è arrivato il momento di alzarsi per prendere il caffè in soggiorno.

Per quanto riguarda invece le uova di Pasqua, è permesso e quasi d'obbligo aprirle e mangiarle con le mani.


  • come decorare la tavola di pasqua Come decorare la tavola di Pasqua con l’arrivo della primavera?  Sarà un’impresa molto piacevole e leggera in cui poter impiegare fiori freschi e ortaggi.Per decorare e creare porta tovaglioli pri...
  • Come decorare la tavola di Pasqua Se avete deciso di preparare un pranzo di Pasqua di quelli che gli ospiti non riusciranno facilmente a dimenticare, non solo dovrete cucinare delle pietanze strepitose ma dovete pensare anche alla dec...
  • Decorazioni pasquali, l'alberello pasquale La primavera sta sbocciando nelle nostre case e porta con se l'arrivo della Pasqua. Per non arrivare impreparati all'evento, possiamo fin d'ora iniziare a preparare le decorazioni pasquali, magari sfr...
  • Villa d'Este casalinghi La Pasqua: una ricorrenza molto sentita e molto amata da tutti noi. Una ricorrenza che ci vede impegnati nell'alacre lavoro di decorare la tavola e la cucina in una stagione dell'anno, la Primavera, c...


Le immancabili decorazioni

centro tavola Ecco alcune idee per rendere più bella la vostra tavola di Pasqua.

Protagonista indiscusso è il centrotavola, che dev'essere allegro e colorato; per realizzarne uno elegante, mettete al centro della tavola un cestino di vimini che avrete precedentemente riempito con spugna da fioristi bagnata, e sopra mettete fiori freschi come ad esempio le calle, le rose o le fresie.

Se invece siete alla ricerca di qualcosa di più originale, potete decorare la vostra tavola con un centrotavola a nido, fatto semplicemente intrecciando dei ramoscelli che, una volta uniti in un fascio, dovrete far girare intorno ad un recipiente per poi fermarli con un fil di ferro. Nel nido potete mettere fiori o uova decorate.

Una terza ipotesi è quella di realizzare una ghirlanda con fiori freschi; e' necessario che vi procuriate un cerchio di polistirolo o di spugna per fioristi e, con l'aiuto di alcuni spillini, potrete decorarlo con rametti, fiori colorati e nastri.

Al centro mettete poi delle uova colorate.


Tavola di Pasqua: Albero di Pasqua

albero di Pasqua Un'idea estremamente originale è poi quella di realizzare un albero di pasqua, meno conosciuto di quello di Natale. E' formato da tanti rami piuttosto lunghi che possono essere di nocciolo, pesco, ulivo o mandorlo in fiore.

Sistemate i rametti in un vaso e appendete dei decori Pasquali, ad esempio uova decorate, farfalle o uccellini.

Se i vostri ospiti ve lo chiedono, spiegate loro che la tradizione dell'albero di Pasqua arriva dalla Scandinavia, e oltre ad una decorazione pasquale molto piacevole e allegra, si tratta anche di un simbolo che indica rinascita e prosperità.

E se poi volete creare dei simpatici segnaposto, procuratevi un rettangolo di cartoncino giallo che sia di consistenza un po' spessa, piegatelo in tre facendo in modo da realizzare una specie di bigliettino a ‘fisarmonica’, avendo l'accortezza che la parte frontale sia più bassa delle altre due.

Ritagliate poi su un cartoncino un numero di ovali che corrisponda a quello delle persone a tavola e colorate ogni 'uovo' così ricavato del colore che più preferite, magari che s'intoni alla vostra tavola. Incollate le uova sulla parte frontale del cartoncino e affianco scrivete il nome della persona che occuperà il posto a tavola o, se preferite, semplicemente scrivete un augurio per Pasqua.