Tende da sole

Usi e vantaggi

Installare una tenda da sole nel balcone di casa, se ha lo scopo evidente di proteggere dai raggi e dalla luce solare, ne ha un altro, spesso non secondario, che è quello di proteggere lo spazio interno del balcone dalla vista altrui per creare quell’angolo di privacy in cui fare vita all’aperto soprattutto nel periodo estivo.

 

In particolare negli appartamenti e nelle abitazioni cittadine il balcone è l’unica valvola di sfogo dove spesso ci si sdraia per prendere il sole o si consuma un caffè, dove ci si può dedicare alla coltivazione di piante e fiori o stendere i panni.

 

Qualsiasi sia l’uso che di un balcone vivibile si può fare, coprirlo con una tenda da sole è da una lato una necessità e, dall’altro, un fatto di design e di estetica a tutto vantaggio di questa parte esterna della casa. Scegliere la tenda giusta per il proprio balcone è dunque una scelta importante specialmente perché è destinata ad essere duratura nel tempo. Non si può perciò prescindere da un preventivo sopralluogo del balcone.

 

Qualsiasi sia l’azienda che si occuperà dell’istallazione della tenda e a prescindere dal modello scelto, è consigliabile non acquistate alcun prodotto se non dopo il sopralluogo di un tecnico specializzato. La verifica delle caratteristiche edili del balcone, delle misure e degli spazi da coprire è fondamentale per capire quale tipo di tenda da sole è più adatta.

 

Blinky 9690810 Tenda da Sole, Avvolgibili

Prezzo: in offerta su Amazon a: 136€


Tende da sole: Tipologie e modelli

Esistono infatti diverse tipologie e strutture di tende da sole in commercio, alcune delle quali non sono consigliabili se le pareti su cui installarle non hanno determinati requisiti di solidità e stabilità. Il tecnico saprà dirvi quale delle soluzioni tecniche è confacente al vostro caso. Nell’eventualità che invece decidiate di acquistare il prodotto online, su uno dei tanti siti specializzati, seguite sempre scrupolosamente i criteri per l’autoanalisi dello stato del balcone, prendendo le misure con la massima precisione. Passando in rassegna alcuni dei modelli più diffusi di tende da sole, la prima distinzione da fare è quella tra tende manuali e tende elettriche o motorizzate.

 

Le tende manuali si aprono attraverso l’avvolgimento manuale di una manovella, collocata su uno dei lati, mentre quelle elettriche possono essere collegate alla presa di corrente o direttamente all'impianto elettrico generale. Per aprire e chiudere le tende elettriche si può installare il classico interruttore da parete o usare un telecomando. Esistono telecomandi radio-comandati o con sensori che consentono cioè alle tende di aprirsi automaticamente quando spunta il sole. Il prezzo della struttura può non includere il telecomando che in questi casi va acquistato a parte.

 

Tra le tende manuali vi sono quelle standard e quelle a caduta, sicuramente tra le più semplici per design e utilizzo. Attraverso la manovella si possono avvolgere in qualsiasi momento riducendo o aumentando l’estensione della parte di tenda che viene aperta e quindi la superficie esposta al sole. Sono molto utilizzate sia negli ambienti commerciali che nei balconi di piccole dimensioni. L'apertura è regolabile e i bracci estensibili consentono di modificarne l'inclinazione. Per ambienti più ampi sono consigliabili le tende a doppia estensione che riescono a coprire porzioni maggiori di spazio. Queste a differenza delle prime, che si attaccano al muro attraverso staffe e tasselli espandibili, non hanno bisogno di essere fissate. 

 

 

TENDA TENDE DA SOLE A SBRACCIO CM. 395X250 9 COLORI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 287€