Tenda da sole, criteri di scelta

Tende da esterno

Per trarre sollievo dal caldo torrido estivo è indispensabile una buona tenda da sole. Sono davvero numerose le tipologie esistenti, come pure i materiali, le tonalità e le fantasie che le caratterizzano per rispondere a spazi ed esigenze differenti. Ma come fare la scelta giusta? Il primo fattore da valutare all'atto dell'acquisto è lo spazio e il contesto in cui verrà posizionata. Per i balconi, le tipologie più indicate sono la tenda a bracci e a caduta e, eventualmente, la versione a capottina, che tuttavia è più consigliata per finestre e vetrate. Qualora l'area da schermare fosse invece di grandi dimensioni, come un terrazzo e un giardino, meglio scegliere il tipo ad attico o a guide laterali e a pergolato. Quindi occorre valutare il genere di tessuto. Il mercato offre tende in tessuti come il cotone e l’acrilico 100%, in genere trattati con resine e Teflon, che aumentano le proprietà idro e oleo repellenti oppure modelli in pvc: quest’ultimo assicura una resistenza e una durata maggiore all'usura.

In foto, tenda da sole di Gani Tende
Tenda da sole


Tende da sole per esterni

Tende da sole per esterni Nello scegliere di una tenda da sole va tenuto in considerazione anche l'aspetto estetico e i vincoli del condominio o del comune di residenza: premesso che i colori chiari lasciano passare la luce più di quelli scuri, è sempre meglio verificare lo spessore del materiale selezionato, per prevenire spiacevoli sorprese. Un volta controllati questi punti e verificato che il modello sia munito d’indicazione della marca del produttore della struttura e del tessuto, dell'omologazione di resistenza al vento, del marchio CE e della garanzia, si può acquistare in sicurezza.

Il modello più comune è disposto obliquamente verso l’esterno, è monocolore o presenta una stampa a strisce colorate e un perno grazie al quale la si può arrotolare verso l’alto o srotolare a piacimento. Invece la tela ad attico è la soluzione ottimale per chi desidera proteggere una vasta porzione di spazio. E’ costituita da un telo che scorre su una coppia di binari laterali e di una struttura perimetrale appoggiata a terra. I prezzi variano da modello a modello in base alle dimensioni, alla qualità dei materiali e degli optional desiderati.

In foto, tenda da sole Arquati

  • Tende da sole pratic Se possedete un balcone, un terrazzo o giardini molto esposti le tende da sole per esterno vi aiuteranno a schermarli e a creare zone d’ombra vivibili anche quando le temperature estive sono ele...
  • Installare una tenda da sole nel balcone di casa, se ha lo scopo evidente di proteggere dai raggi e dalla luce solare, ne ha un altro, spesso non secondario, che è quello di proteggere lo spazi...
  • Tende da sole a bracci Per coprire lo spazio esterno fronte ingresso oppure per riparare dal sole una parte del giardino attigua a casa è possibile impiegare le tende da sole a bracci.Queste tipologie di tende si d...
  • tende da sole a caduta Balconi, terrazze o portici, nel periodo estivo è importante creare un adeguata protezione dai raggi solari per evitare che l’irraggiamento provochi eccessivo surriscaldamento rendendo co...


Tenda da sole, criteri di scelta: Tende da sole ecobonus

Tende da sole ecobonus Infine, tende da sole ed ecobonus, qual è il nesso? La legge di Stabilità ha esteso al 65% la detrazione fiscale per interventi di risparmio energetico sugli immobili, includendo anche l’acquisto e alla posa in opera di schermature solari, per un importo di spesa massimo di 60mila euro, sino al 31 dicembre 2015. Secondo il D.L. 311/2006 le schermature solari sono sistemi che applicati all’esterno di una superficie vetrata consentono una modulazione variabile e controllata dei parametri energetici e ottico-luminosi in risposta alle sollecitazioni solari.

Le tende esterne individuate dalla normativa EN 13561 che rientrano nel novero delle schermature solari sono le cappottine mobili, le tende a veranda, a rullo e le tende da sole. Per ciascun prodotto è importante il “fattore solare” che, fisicamente, è indicato da un indice matematico denominato Gtot, procurato dal fornitore. Per ottenere la detrazione fiscale, le schermature devono essere munite della marcatura CE e inoltre non devono essere montabili e smontabili liberamente. Inoltre sono escluse dall’ecobonus le tende solari con orientamento a Nord.