Termocamino a legna

Termocamino a legna

Negli appartamenti moderni, gli spazi sono sempre più ristretti e gli open space che includono cucina e zona living sono sempre più frequenti. Il classico camino costituisce un lusso, sia per mancanza di spazio, sia per lo sporco che inevitabilmente genera. Il termocamino a legna diventa così la soluzione ottimale: il focolare viene protetto da un vetro, evitando così scintille vaganti causate dal crepitio del fuoco; la cenere viene raccolta in appositi cassetti che possono essere svuotati manualmente; le parti meccaniche permettono una bassa emissione di fumi e un risparmio energetico commisurato alla potenza in kw sprigionata dall'impianto.

Inoltre questo tipo di focolare può essere dotato di caldaia, e produrre acqua calda sanitaria, e, se allacciato ad un impianto di riscaldamento a terra o di canalizzazione, può alimentare il riscaldamento per tutta la casa e quindi sostituirsi completamente all'impianto classico con i termosifoni. A seconda del rivestimento utilizzato, inoltre, si adatta allo stile essenziale dell'arredo moderno o all'opulenza dello stile classico.

Termocamino a legna

La Nordica - TermoCamino a Legna 800 Piano da 97,8cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2488,2€


Termocamino combinato legna e pellet

Termocamino combinato legna e pellet Il termocamino a legna combinato è un sistema nel quale all'esaurimento del legno subentra la combustione del pellet e questo permette all'aria secondaria di emettere bassi livelli d'inquinamento. La possibilità di sfruttare entrambi i materiali combustibili, costituisce un notevole vantaggio per l'utente. Il pellet è notoriamente più economico del legno, soprattutto se acquistato in grandi quantità. Il legname poi, non è sempre disponibile in commercio e poter utilizzare anche il pellet permette di risparmiare tempo e denaro.

Inoltre il pellet genera una combustione controllata rispetto al legno, (le cui braci emettono fumi o scintille), e quindi l'impianto può restare in funzione anche mentre non si è in casa, donando al rientro una calda sensazione di tepore. Anche per questo tipo d'impianto, proprio come per il camino classico, le possibilità stilistiche sono le più diverse. I rivestimenti giocano un ruolo importante per l'integrazione dell'impianto nell'ambiente circostante: l'acciaio e la ghisa si adattano ad arredi moderni, le maioliche o la pietra grezza si adattano ad arredi rustici o "country chic".

  • termocamino mcz MCZ regala un nuovo volto ai nostri camini con Powerbox e Boxtherm, i nuovi inserti a pellet e a legna predisposti per l’inserimento in vecchi focolari esistenti e in nuove installazioni, in gra...
  • camino elettrico Il camino oggi svolge una duplice funzione: il riscaldamento dell’ambiente e l’arredo, infatti dona un’atmosfera calda ed accogliente.Il camino e il caminetto elettrico sono l&rsqu...
  • termocamino con rivestimento in marmo di Carrara Il termocamino è un sistema di riscaldamento che permette di risparmiare energia e rispettare l'ambiente, in quanto attraverso il suo funzionamento, il livello di anidride carbonica nell'aria rimane i...
  • Termocamino a pellet Il termocamino a legna pellet è una pratica soluzione per il riscaldamento domestico; rispetto ai comuni caminetti, i termocamini presentano un focolare a camera chiusa, con una pratica porta apribile...

Stufa a legna/Termocamino con piastra cottura in ghisa 9/12 Kw - Mod. Kyr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 209,9€


Termocamino a legna prezzi

Termocamino a legna prezzi I prezzi per un termocamino a legna variano dai 1.000 ai 2.600 euro, ma cosa influisce su questa differenza di costo? Prima di tutto la potenza in kw dell'impianto, che cambia in base alla superficie che s'intende riscaldare. Se un camino deve riscaldare una stanza di 80 metri quadrati, si avrà bisogno di un impianto di bassa potenza e quindi più economico. Diversamente se dev'essere allacciato ad un impianto di canalizzazione, e fungere da impianto di riscaldamento primario, la potenza prescelta si aggirerà intorno ai 30 kw e il prezzo intorno ai 2.600 euro.

In questo caso si può prevedere anche l'aggiunta di una caldaia ausiliaria (che cosa tra i 200 e i 400 euro) per la produzione di acqua calda sanitaria, o l'allaccio a pannelli solari per l'alimentazione (preventivo che varia tra i 2.000 e i 5.000 euro). Anche il montaggio e l'installazione sono costi da tenere in considerazione. Alcuni distributori prevedono il montaggio già integrato nel prezzo d'acquisto, ma molto spesso l'impiego di un operaio specializzato implica un costo che varia dai 300 ai 700 euro a seconda del tipo di messa in opera necessaria.


Le opinioni

Le opinioni Le opinioni più comuni dei consumatori riguardano soprattutto il risparmio economico, energetico, e la scelta stilistica. Anche se l'acquisto e il montaggio di un termocamino a legna non è propriamente economico, la possibilità di detrazioni fiscali e il risparmio notevole dei costi di bolletta ripagano nel tempo le spese affrontate al momento dell'acquisto.

Il materiale naturale utilizzato poi è decisamente più economico rispetto all'utilizzo del gas, in particolar modo se acquistato in grandi quantità. Inoltre se allacciato ad un impianto di riscaldamento a terra o a pannelli solari, diventa uno strumento capace di ridurre a zero l'impatto sull'ambiente circostante.

L'alimentazione solare, l'eliminazione del metano e la bassa emissione d'inquinamento rendono il camino chiuso, l'impianto adatto a chi è attento all'ambiente. Gli estimatori di interior design più accaniti per ultimo, non possono rinunciare al fascino che un focolare dona all'ambiente nel quale viene installato.