Tipi di pittura, guida alla scelta

Tipi di pittura per interni

Il duro lavoro di ridipingere le pareti di casa con una mano di bianco o di colore è un compito che può essere, nella maggior parte dei casi, svolto egregiamente in casa e da soli, accompagnati da tempo e pazienza, meticolosità ed energia. Imbiancare le pareti di casa è un tipico lavoro della stagione primaverile ed estiva, durante la quale le pitture si asciugano velocemente con facilità ed è possibile ricambiare l'aria interna senza essere disturbati da umidità, freddo e pioggia. Alcune accortezze sono necessarie prima di iniziare l'opera. Prima tra tutto, procurasi il materiale necessario per il lavoro: teli per proteggere mobili e pavimenti, gli indispensabili pennelli e rulli e ovviamente le vernici. Facendo due passi nei colorifici o nei grandi centri del fai da te, possiamo imbatterci in tanti tipi di pittura per interni e se non si hanno le idee chiare, si rischia di incorrere in errori. In commercio esistono tante tipologie di pitture: bianche e colorate, decorative e professionali, prestazionali e tradizionali, alcune adatte a particolari tipi di ambiente. Ecco di seguito le più usate e conosciute. La pittura classica per eccellenza è la tempera: economica e poco duratura, di certo non considerabile un prodotto di alta qualità, ormai quasi inutilizzata per il moderno uso domestico. Ha lo svantaggio di sfaldarsi e "spolverare" con facilità e non consente a nessun altra vernice di fissarsi sopra lo strato di tempera, quindi va totalmente rimossa prima di qualsiasi altra applicazione. L'idropittura invece, è di certo la più adoperata per interni, utilizza l'acqua come solvente ed è un prodotto atossico e inodore, disponibile in commercio in varie formulazioni: idropitture lavabili, ideali per ambienti facilmente sporcabili come le cucine, le idropitture traspiranti, ottime per ambienti umidi come i bagni, le antimuffa, dal forte potere igienizzante e le tecnologiche idropitture termiche che realizzano uno scudo contro il freddo e i ponti termici. A concludere la carrellata concorrono gli smalti: coprenti, impermeabili e lavabili, disponibili in varie finiture sia opache che lucide. In foto, di Valpaint mostriamo l'idropittura Sabulador Soft, pittura decorativa all'acqua, lavabile e traspirante, della collezione Professionali. La pittura all'acqua crea un effetto anticato e irregolare, molto elegante e prezioso.
Tipi di pittura per interni


Tipi di pittura per pareti

Tipi di pittura per pareti Capitolo a parte è rappresentato dalle pitture acriliche. Sono prodotti a base di resine acriliche e commercialmente stando avendo molto successo. Il loro punto di forza sta nell'aderire perfettamente a tutti i tipi di superfici, anche le più difficili: come il legno, il cartongesso e i metalli. I colori dei pigmenti rimangono stabili nel tempo e la pittura tende a non sporcarsi, essendo poco sensibile al calore. Tra le tante varietà di pitture acriliche presenti sul mercato, troviamo un prodotto molto di moda in questo momento: la pittura effetto lavagna. Nell'immagine mostriamo la vernice dell'azienda Jumbo Paint. Prodotto innovativo e antigraffio, ha un forte potere tattile e decorativo. La pittura lavagna si presta a scatenare l'originale creatività domestica, aderendo in modo perfetto su: muri, porte, cartongessi e su qualsiasi altro oggetti, trasformando il supporto in un grande block notes murale, dove poter comunicare e lasciare la propria impronta e il proprio pensiero. Poi, in qualsiasi momento, con un semplice gesto si può ripulire la superficie attraverso un panno umido, per ricominciare a scrivere il giorno successivo. La pittura lavagna è un divertente mezzo per liberare la fantasia anche dei più piccoli; pensate a come potrebbe essere azzeccato dedicare una porzione della stanza dei bambini a questo tipo di prodotto, permetterà loro di giocare e disegnare, evitando così di sporcare indelebilmente le altre candide superfici di casa. Alcuni accorgimenti per l'applicazione del prodotto: assicuratevi che la superficie sia liscia e trattatela anticipatamente con un fondo a base acrilica. Seguite scrupolosamente i tempi di asciugatura riportati nella confezione e stendete più mani di prodotto utilizzando lo specifico rullo.

  • Disney: Paint à Porter Materis Paints Italia, leader nel mercato delle pitture per l’edilizia, presenta un’innovativa linea di prodotti vernicianti nata in collaborazione con Disney: Magic Mix Paint à Porter. Colori, decora...
  • ben essere baldini Baldini Vernici ha creato un nuovo prodotto ecologico, Ben Essere.Si tratta di una idropittura traspirante e ipoallergenica. Prodotto ideale per tutti gli ambienti, è stato pensato con una particola...
  • Come pitturare le pareti: scegliere il colore Pitturare le pareti della vostra casa può sembrare un lavoro difficile ma se viene svolto nel modo adeguato può risultare veloce e divertente, basta avere buona volontà e decidere bene qual è il risul...
  • pigmenti di colore Si tratta di una tecnica pittorica molto diffusa, soprattutto per la sua praticità di utilizzo: a differenza della pittura a tempera o dell'affresco che prevedono la diluizione del pigmento con l'acqu...


Vari tipi di pittura per interni

Vari tipi di pittura per interni Rimanendo sempre in tema creativo e decorativo, in questo paragrafo parleremo delle pitture in grado di realizzare affascinanti superfici artistiche: prodotti professionali che consentono di arricchire ed impreziosire con cromatismi e effetti materici e tattili gli ambienti domestici. Parliamo delle pitture decorative ad effetto: velluto e marmorino e di quelle dalle texture metallizzate. Ma partiamo dal marmorino. E' un rivestimento murario classico e di uso molto antico a base di leganti minerali. Imita, e il nome stesso lo suggerisce, l'effetto visivo del marmo, con sfumature ed effetti cromatici molto suggestivi. Le moderne pitture effetto marmorino, a loro volta, richiamano questo tipo particolare di finitura traslucida. Occorre una mano abbastanza esperta e preparata per ricreare effetti realistici che rievocano le venature e le sfumature tipiche delle pietre naturali. Ideale per rendere affascinanti ambienti di stile classico, proposto nelle attuali tonalità alla moda come le nuance grigie e tortora, è apprezzabile anche in residenze dal carattere moderno. Si differenziano dall'effetto marmorino, le pitture tattili e decorative che ricreano l'effetto tessile del velluto. Indicati sia per ambienti tradizionali e per quelli arredati in stile contemporaneo, questi prodotti riproducono le ombreggiature e la morbidezza tattile del velluto, creando variazioni di tonalità in base a come la luce naturale e artificiale incide sulla parete. Una texture metallizzata invece la regala la pittura decorativa in foto: Marcopolo luxury del Colorificio San Marco. Finitura a base di legante acrilico, questa pittura per interni è in grado di dar vita a scenografiche pareti finemente metallizzate. Marcopolo luxury realizza un effetto affascinante dal risultato brillante, che varia nell'arco delle ore della giornata in base alla luminosità dell'ambiente. Con le pitture decorative metallizzate è possibile realizzare giochi di luce e di riflessi, in grado di impreziosire qualsiasi contesto domestico.


Tipi di pittura, guida alla scelta: Tipi di pittura per appartamenti

Tipi di pittura per appartamenti Cambiamo totalmente registro, dedicandoci alle pitture innovative e tecnologiche in grado di risolvere ed attenuare problemi ambientali e termici, parliamo dunque delle vernici ad effetto termico e dei prodotti igienizzanti. Partiamo da un presupposto. Tutte le abitazioni, sopratutto quelle di recente costruzione dovrebbero essere realizzate rispettando le normative vigenti in fatto di isolamento termico ed acustico ed essere dunque efficienti dal punto di vista energetico. L'isolamento ideale è il cappotto termico applicato all'esterno dell'edificio, nel caso l'abitazione ne fosse priva o ancora peggio, se il cappotto non è applicato a regola d'arte, ci si potrebbe imbatte in dannose problematiche interne che vedono l'insorgere di ponti termici, umidità e muffa. A contrastare tali fenomeni, intervengono le nuove pitture termoisolanti. Alcune di esse, a base di innovativi nano materiali, permettono al contempo di: isolare termicamente e acusticamente l'ambiente, creando una superficie continua in grado di trattenere il calore; igienizzano e decontaminano l'aria da spore e muffe ed impediscono allo sporco di intaccare la superficie grazie alla capacità ionizzante e antibatterica di particolari sali minerali disciolti nella soluzione. Il forte risparmio energetico che deriva dall'applicazione di questi prodotti va ricercato essenzialmente nelle particolari e sofisticate microsfere di vetro o di ceramica termoisolanti, presenti nel prodotto. Le pitture termiche hanno un costo maggiore rispetto ai tradizionali tipi di vernice, ma permettono di risolvere dall'interno, quando non è possibile in altro modo, i tanto frequenti e comuni ponti termici. L'accortezza fondamentale è quella di sanificare precedentemente la parete, lavandola da eventuali macchie di muffa ed umidità. Nei casi peggiori occorre inoltre passare una mano di fissativo per fare aderire perfettamente il prodotto al supporto murario. IndekoTherm-W, in foto, è la pittura traspirante, anticondensa ad effetto termico di Caparol, azienda attiva da più di 120 anni nel settore delle vernici e pitture professionali per l'edilizia. IndekoThermo-W consente di preservare le superfici murarie dalla formazione di muffe ed essendo additivata con speciali sostanze, riesce a ridurre i fastidiosi fenomeni di condensa, risultando ideale in ambienti umidi come bagni e cucine.