Umidificatore termosifone

Umidificatori per termosifoni

L’umidificatore termosifone è un apparecchio che funziona di pari passo con il riscaldamento. Soprattutto in quelle abitazioni dove il riscaldamento è centralizzato, infatti, esiste il rischio concreto di avere ambienti molto caldi e poco umidi in cui cresce conseguentemente il rischio di malattie respiratorie legate all’asma o alle allergie. Gli umidificatori possono fornire la soluzione idonea a tutto questo: si tratta di apparecchiature che emettono vapore acqueo e che in questo modo riescono a ristabilire un’appropriata umidità dell’aria.

In foto, Hummi, la collezione di umidificatori in ceramica di Creativando, pensata per soddisfare tutte le esigenze funzionali ed estetiche. Trentatré modelli (molti dei quali utilizzabili anche come semplici vasi per fiori) tra cui scegliere quello adatto al proprio stile. Dalle forme pulite ed essenziali, a quelle figurative e sorprendenti, c’è un umidificatore per ogni casa e ogni gusto.

Umidificatori per termosifoni

Galileo 2177754 Daisy Umidificatore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,65€


Umidificatori termosifoni

Umidificatori termosifoni Il bisogno dell’umidificatore termosifone si avverte soprattutto nel periodo invernale, quando teniamo le finestre chiuse per il freddo e allo stesso tempo abbiamo il riscaldamento acceso in casa. Il mancato ricambio d’aria, unito a temperature più elevate, fanno sì che l’aria in casa possa divenire pressoché irrespirabile.

La conseguenza sono disagi respiratori e di altro genere, tra i quali raffreddori, mal di gola e tosse oltre ad asma e allergia, nonché secchezza degli occhi e del naso, eczemi, occhi rossi e così via. Gli umidificatori giocano un ruolo importante soprattutto per quelle case in cui non è possibile decidere autonomamente la temperatura.


    Umidificatore a forma di gufo gufetto

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,39€


    Umidificatore termosifone: Umidificatore per termosifone

    Umidificatore termosifone Esistono tre tipi di umidificatori, che si differenziano tra loro nel funzionamento: l’umidificatore ad acqua è la classica e semplice vaschetta sui termosifoni. L’umidificatore con vapore caldo invece è un dispositivo che riscalda l’acqua fino aall’ebollizione e rilascia vapore acqueo nell’ambiente; il più diffuso fino a qualche anno fa, ma per via della rumorosità e della formazione di calcare è stato sempre più lasciato in disparte. Infine l’umidificatore con vapore freddo ha ultrasuoni che impattano con l’acqua formando vibrazioni, che creano una specie di “nebbia di vapore freddo”. I comuni umidificatori funzionano a corrente elettrica.

    Negli umidificatori ad acqua, la corrente va a scaldare una serpentina che consente l’ebollizione dell’acqua e ne permette la trasformazione in vapore, emesso poi nell’aria. Molto dipende dalla purezza dell’acqua che viene emessa per una buona umidificazione, sotto forma di vapore acqueo o di aria umida, nell’aria dell’ambiente.

    In foto, Hummi, la collezione di umidificatori in ceramica di Creativando.