Veranda in legno, consigli per l’acquisto di una veranda in legno

Veranda in legno

La veranda nasce come spazio per ampliamento della casa con lo scopo di creare una parte di abitazione in cui godersi momenti di relax e natura, al riparo del freddo e dalle intemperie.

Tanti i materiali per la realizzazione della struttura: alluminio, PVC, legno.

Il legno può essere impiegato in soluzione massello oppure lamellare, che permette di avere spessori inferiori e prestazioni maggiori in termini di resistenza.

Il tamponamento della veranda in legno è sempre caratterizzato da vetro per permettere all’ambiente di essere irrorato di luce esterna.

veranda in legno


Veranda legno

Verande legno La copertura di una veranda in legno può essere caratterizzata da lastre di vetro antisfondamento che sono fissate alle travi mediante profili in alluminio con guarnizione di tenuta oppure travi in legno lamellare per una soluzione cieca.

In entrambi i casi è importante un corretto isolamento per evitare surriscaldamenti interni.

In genere all’esterno è necessario prevedere anche un canale di sfogo delle acque meteoriche per il recupero dell’acqua e sfogo a terra.

La parte in alzato è caratterizzata da pannelli in parte fissi in parte amovibili e apribili scorrevoli o a battente, che permettono di ottenere spazi chiusi nel periodo invernale e totalmente aperti in quello estivo. Le soluzioni disponibile per realizzare una veranda in legno sono molteplici, in quanto questo materiale richiede una semplice lavorazione e può essere plasmato a piacere per personalizzare il proprio spazio.


  • verandee in PVC Le verande in PVC sono chiusure per ambienti esterni utilizzate per garantire ampi spazi confortevoli protetti da vento e intemperie.Le verande possono essere posizionate ovunque per creare ambien...
  • verande in alluminio Quando si desidera sfruttare al meglio lo spazio esterno della propria casa, che questo sia a terra o rialzato, su un balcone o su un terrazzo, una soluzione applicabile è l’impiego di verande in allu...
  • Ombrellone da giardino Ombra e protezione dai raggi UV: questo è quanto deve offrire un ombrellone da giardino, soprattutto quando il caldo è davvero torrido. Gran parte degli ombrelloni proposti dai maggiori brand vengono ...


Veranda in legno permessi

Veranda in legno permessi Quando si ha intenzione di realizzare una veranda in legno è fondamentale per prima cosa informarsi presso l'ufficio tecnico comunale in merito a quali sia i permessi necessari per poter procedere con l'installazione del manufatto. Infatti, qualsiasi elemento aggiuntivo che sia ancorato a terra provoca un aumento di volumetria che deve essere dichiarato al comune e per il quale è necessario ottenere un'autorizzazione prima di poterlo realizzare.

Essendo questa struttura un intervento che modifica la sagoma ed aumenta la volumetria, di solito, bisogna richiedere un permesso di costruire prima di procede e con esso andranno versati i relativi oneri richiesti dalle tabelle comunali. Alcune amministrazioni, nell'ottica di snellire le pratiche per interventi di modeste dimensioni, consentono di fare richiesta tramite la presentazione di una DIA( dichiarazione inizio attività) che permette, nel caso in cui il Comune non si pronunci altrimenti, di iniziare i lavori trascorsi 30 giorni dalla presentazione della domanda. Per questi motivi, prima di iniziare la costruzione, è bene rivolgersi ad un tecnico abilitato che provvederà ad espletare tutte le pratiche necessarie.


Verande in legno

Verande in legno Questa tipologia di verande è molto spesso impiegata per ottenere un allargamento dello spazio abitativo, soprattutto quando la superficie dell'abitazione risulta limitata o ristretta; le verande, infatti, permettono di proiettare all'esterno parte della casa, magari allestendo un giardino d'inverno in cui sistemare le piante e i fiori che non possono resistere alle temperature rigide e, al contempo, inserire un divano o delle sedute per godere delle ore di sole durante la giornata. Se le verande in legno vengono costruite in modo accorto, predisponendo bene i pannelli di chiusura e prevedendo delle parti in vetro, possono risultare accoglienti e confortevoli anche quando le temperature esterne iniziano a scendere e, in mancanza di esse, non si continuerebbe a sfruttare lo spazio esterno della propria casa.

C'è anche chi, poi, decide di sistemare all'interno di una veranda anche una piccola cucina, in modo tale da evitare di diffondere vapori ed odori all'interno dell'intera abitazione.


Verande in legno e vetro

Verande in legno e vetro Non c'è dubbio che una delle combinazioni più apprezzate e riuscite per chi vuole una veranda sia quella che prevede l'abbinamento di legno e vetro, materiali che consentono di ottenere una struttura solida e duratura. Il legno è un materiale naturale dotato di un buon coefficiente di isolamento termico, fattore che permette di avere una veranda ben isolata senza bisogno di ricorrere a particolari materiali isolanti; ovviamente grande cura va posta nel montaggio dei diversi elementi, che non devono permette il passaggio di caldo o freddo, andando a vanificare il buon isolamento generalmente garantito dal legno. Altro fattore che contribuisce in modo determinante a stabilire il grado di comfort della veranda è quello legato alla scelta dei vetri, che devono essere dotati di un buon spessore, meglio se a camera stagna o di tipo basso emissivo, così che aiutino ad evitare scambi termici con l'esterno. Il vetro può essere impiegato sia per le pareti che, volendo, per la copertura, aumentando di molto la luminosità all'interno della veranda. In quest'ultimo caso, ovviamente, +è ancor più importante scegliere vetri ad elevata resistenza, come quelli impiegati per le finestre per tetti, così che essi non possano essere rovinati dagli agenti atmosferici. Si può anche decidere di utilizzare una copertura mista in cui coesistano elementi in vetro e parti in legno, per avere zone interne a luminosità differenziata. Il legno, ovviamente, per essere sempre efficiente e mantenere la sua struttura integra deve essere sottoposto a particolari trattamenti protettivi, che, in alcuni casi, vanno rifatti periodicamente per evitare un degrado progressivo che può intaccare tutta la veranda. I telai per i vetri possono essere realizzati sempre in legno, oppure, soprattutto nel caso degli elementi di copertura, in resistente alluminio, materiale inalterabile che non richiede interventi di manutenzione. Usando questi accorgimenti le verande in legno e vetro risulteranno una pratica estensione della casa, permettendo di avere ambienti molto comodi e confortevoli.


Veranda in legno, consigli per l’acquisto di una veranda in legno: Verande in legno prezzi

Verande in legno prezzi Quando si decide di realizzare una veranda in legno, uno degli aspetti fondamentali che possono far propendere la scelta verso la costruzione di questa pratica struttura è certamente quello legato al costo di realizzazione. Questo elemento può essere piuttosto variabile in funzione di una serie di numerosi fattori che intervengono nella realizzazione dell'opera; bisogna infatti tenere in considerazione la dimensione della veranda in legno, il tipo di struttura che si vuole realizzare, se con ante chiuse o elementi apribili, se si scelgono vetrate semplici oppure ad alto rendimento, con vetri basso emissivi. Anche la conformazione della struttura assume la sua importanza nel definire il costo finale della veranda in legno, in quanto se c'è bisogno di realizzare particolari elementi per seguire un andamento non lineare il costo sarà maggiore. Per dare una cifra indicativa è possibile dire che si può partire da circa 150 euro al mq per strutture semplici e basiche con ante fisse e vetri semplici, di dimensioni contenute e andamento lineare a cifre che possono arrivare a 400/500 euro al mq nel caso di verande di grande dimensioni con elementi apribili e vetri dal buon potere isolante.