10 idee per aumentare lo spazio nel soggiorno piccolo

Come far sembrare il soggiorno più grande

Guardate il vostro soggiorno e puntualmente pensate che vorreste fosse più grande. Ma la metratura è quella e quella resterà. Ciò non significa, però, essere costretti a rassegnarsi. Rinunciare all’idea di muoversi in un ambiente più arioso e spazioso. Perché esistono diversi accorgimenti, anche piuttosto semplici, grazie ai quali lo spazio aumenta. Si può partire dalla sempre efficace regola del “less is more”, che sintetizza i principi del minimalismo: pochi mobili, ma funzionali e di qualità; forme essenziali e snelle che valorizzino lo spazio rendendolo accogliente ma al contempo estremamente accessibile. Il minimalismo si traduce spesso in arredi dalle linee rigide e geometriche, tuttavia non mancano le eccezioni. Perché minimalista può anche risultare un divano dagli angoli smussati come questo che vedete in foto e che è stato proposto dal brand La Cividina durante il Salone del Mobile 2018. Appartiene alla collezione Soave, caratterizzata anche dal rivestimento in tessuto e dalla ripetizione dello stesso modulo, cioè un’ellissi che sovrapposta diventa base e seduta, mentre curvata diventa schienale. L’asimmetria dona dinamismo e movimento, le sottili gambe in metallo conferiscono invece leggerezza. Si tratta dunque di un progetto rigoroso ma al contempo ammorbidito dai dettagli. Degno di nota pure il tavolino in appoggio, che permette di evitare il classico tavolino da salotto. E proprio questo è il secondo consiglio: puntate anche sui mobili multifunzionali. Le pareti attrezzate, per fare un altro esempio, riscuotono sempre maggiore successo. Perché fungono da librerie, da mobili tv, da mobili contenitore.
Come far sembrare il soggiorno più grande


Soggiorno piccolo, i consigli per ampliare lo spazio

Soggiorno piccolo, i consigli per ampliare lo spazio Far sembrare più grande il soggiorno non è poi così difficile. Si tenga presente che il colore può essere un ottimo alleato, e ci riferiamo sia alle pareti che agli arredi e ai complementi. Le tonalità scure rimpiccioliscono lo spazio, quelle chiare – il bianco in primis – invece lo ampliano e lo rendono più luminoso. C’è da dire, però, che anche l’introduzione di “inaspettate” note di colore può rivelarsi molto utile: dipingendo tre pareti di bianco o di una nuance neutra e scegliendo per la quarta parete una nuance molto più accesa, ad esempio, si crea uno stacco netto e si apre lo spazio. Passiamo, adesso, ad altri trucchi di grande efficacia.

  • Scegliete lo stesso tipo di pavimento per il soggiorno e per il locale adiacente: tale continuità aumenta il senso di profondità.


  • Acquistate tende che arrivino al soffitto e arricciatele ai lati, così la stanza sembrerà più alta e allo stesso tempo entrerà più luce dall’esterno.


  • Non sottovalutate il ruolo dei tappeti, tenendo però presente che è molto meglio metterne uno soltanto, grande, piuttosto che diversi e più piccoli: questi ultimi, infatti, frammentano lo spazio.


  • Se possibile, al posto di una porta in legno installatene una in vetro, preferibilmente con ante scorrevoli.


  • Gli specchi, si sa, creano giochi di riflessi che fanno sembrare più ampio qualsiasi ambiente: usateli, dunque, anche nel soggiorno.


In foto lo specchio Diamante, presentato da Riflessi in occasione del Salone del Mobile 2018. La forma sfaccettata e l’effetto tridimensionale spiegano subito il suo nome. Diamante, più precisamente, è composto da nove sfaccettature piane diversamente orientate, che riflettono diverse zone della stanza.


  • 7FF1150 Mobilstella L’arredo soggiorno più moderno non prevede un eccesso di mobili e oggetti. Meglio un arredamento minimal e leggero, che dia respiro all’area living. Optate per armadi multifunzione, che abbiano magari...
  • tavolo allungabile small riflessi Innanzitutto per arredare un piccolo soggiornoè opportuno prediligere le tinte chiare: dai muri ai mobili, le sfumature tendenti al bianco faranno sembrare lo spazio più capiente di quello che è realm...
  • Arredamento soggiorno Sono le tendenze ma anche le esigenze pratiche di organizzazione degli spazi che vogliono l'arredo del soggiorno all'insegna della modularità. I produttori oggi ci offrono infinite soluzioni per arred...
  • Zona living La zona giorno, insieme alla cucina, è uno degli gli spazi che più utilizziamo in casa. La maggior parte del tempo trascorsa all’interno di casa, si passa qui: per studiare, per lavorare, per cucinare...


L'arredamento giusto per un salotto piccolo

L'arredamento giusto per un salotto piccolo Nella scelta dell’arredamento giusto per un salotto piccolo, che cioè possa farlo sembrare più ampio, sarebbe opportuno puntare anche sulla trasparenza. Su mobili in vetro oppure realizzati con materiali plastici, che da una parte fanno passare la luce, in qualche modo moltiplicandola, e dall’altra si notano poco. O meglio: si fanno notare nel modo giusto. Ottima idea coincide anche con la scelta di mobili modulari, che fanno il paio con una notevole libertà compositiva, e salvaspazio: molte fra le migliori aziende del settore, per esempio, propongono tavoli allungabili di gran classe, che si trasformano con pochi gesti e, quando non servono più, ritornano ad avere dimensioni ridotte.

In foto i tavolini della collezione Puro, novità Calligaris 2018. Sono composti da due figure geometriche elementari sovrapposte e di colore diverso (sempre grigie quelle inferiori, mentre per quelle superiori si sceglie fra il rosso e il blu/verde). La struttura, in vetro e metallo è minimale.


10 idee per aumentare lo spazio nel soggiorno piccolo: I trucchi per rendere più luminoso il living

I trucchi per rendere più luminoso il living Aumentare lo spazio in un soggiorno piccolo significa anche renderlo più luminoso. E per renderlo più luminoso bisogna non soltanto collocare strategicamente degli specchi, ma anche disporre sapientemente le fonti di illuminazione. Abbiamo utilizzato il plurale ed è proprio questo il punto da cui partire: una sola non basta. Ergo, non pensate di cavarvela con il classico lampadario. Bisogna piuttosto creare una “rete” che valorizzi le diverse zone della stanza e possibilmente anche gli angoli. Proprio per gli angoli si scelga una lampada da tavolo che regali una sensazione di leggerezza. Come questa che vi mostriamo nell’immagine: si chiama Soffio ed è stata presentata nel 2018 da Foscarini. La base è fatta di vetro trasparente ed esalta la parte superiore, che invece è in vetro bianco. Sembra che si stacchi da terra e che il cono fluttui verso il cielo. La lampadina, collocata nella parte alta, si regola tramite il disco che chiude la sommità del cono, cioè tramite un sistema touch estremamente intuitivo. Questa lampada si accede e si spegne con un tocco. In un soffio, appunto. Lampade da tavolo sì, in un soggiorno piccolo. Quelle da terra, invece, è meglio evitarle a meno che non siano particolarmente flessuose e sottili. Stessa cosa dicasi per le sospensioni, che sono assai in voga ma costituiscono un volume a centro stanza che potrebbe risultare inadatto. Meglio optare per faretti a soffitto oppure applique.