Accessori cassetti cucina

Organizzare la cassettiera cucina

Organizzare il contenimento in cucina per avere ogni cosa al suo posto: un sogno concretizzabile corredando cassetti e cestoni di attrezzature specifiche, come gli accessori cassetti cucina. In effetti il contenimento interno, se ben organizzato con attrezzature in materiali diversi, è in grado di realizzare ogni desiderio legato allo spazio.

Molte aziende specializzate e produttori di cucine e arredo-design offrono ampie gamme di prodotti a questo fine, come le linee Filo e Multisystem del Gruppo Euromobil, in grado di venire incontro a qualsiasi esigenza in termini di contenimento ordinato. Legno, acciaio e metacrilato sono i materiali più idonei per preservare al meglio ogni attrezzo domestico.

Nella foto gli accessori cassetti cucina del Gruppo Euromobil, per un ambiente pulito e ordinato

Gruppo Euromobil


Attrezzature interne per cassettiere cucina

Attrezzature interne cucina Anche gli spazi ridotti possono essere decorati con stile e materiali di pregio. Ma non conta solo l’aspetto esteriore: gli interni sono un fattore da non sottovalutare perché rappresentano il comfort in cucina. Le attrezzature interne, sfruttando al meglio lo spazio, rendono tutto molto più pratico, agevole e ordinato, a iniziare dalle cassiettere cucina con portaposate a scomparti, dotati di guide per l’estrazione totale e richiamo silenzioso.

Bisogna altresì prestare parecchia attenzione ai vani angolari che sempre quelli che perdono spazio e praticità: meglio optare per un equipaggiamento da cucina con cestelli contenitori estraibili su guide, che consentirà di sfruttare alla perfezione la capienza interna senza sprecare neppure un millimetro.

Nella foto, gli spazi organizzati da Pedini



Accessori cassetti cucina

Accessori cassetti cucina Gli accessori cassettiere cucina comprensivi di porta posate, porta piatti e porta pentole consentiranno di rendere più razionale e ordinata la gestione interna del locale mostrandoci subito ciò di cui necessitiamo.

Per quanto riguardanello specifico il contenimento di posate, è possibile scegliere tra elementi in legno, molto funzionali ed eleganti, dalle svariate cavità geometricamente suddivise in cui sistemare le nostre posate, oppure otremmo optare per elementi divisori metallici dal design piuttosto essenziale, o anche semplici contenitori di plastica, decisamente i più economici ma non meno pratici. Per cassetti sotto il lavabo è invece auspicabile selezionare contenitori per la spazzatura in materiale plastico: saranno utili per la raccolta differenziata e contribuiranno a mantenere l’ordine eliminando gli sgradevoli bidoni separati dal blocco cucina.

In foto, i cassetti attrezzati di Pedini


Misure cassetti cucina

Misure cassetti cucina Nei cassetti cucina, gli elementi da considerare sono fondamentalmente il fondo, il sistema di chiusura e le sponde, oltre ovviamente alle dimensioni. Per quanto concerne il fondo, consigliamo di verificare il materiale con il quale è stato realizzato, preferibilmente ecologico, e il carico massimo ammesso, fondamentale per evitare incrinature e sfondamenti. Lo spessore ideale è in genere di 16 mm per portate di 30kg.

Il sistema di chiusura fa la differenza all’atto pratico nella quotidianità. E’ bene quindi verificare che cassetti e cestoni dispongano di un sistema collaudato come il Bluemotion di Blum. L'altezza è commisura alle dimensioni del cassetto e le sponde sono sviluppate con metallo stampato e verniciato oin acciaio inox. Infine, come accennato in precedenza, è utile la flessibilità delle dimensioni dei cassetti e cestoni. Le misure standard sono 45, 60, 90 e 120 cm.

Nella foto, una soluzione del Gruppo Euromobil


Cassettiera cucina

Cassettiera cucina In genere l’immagine di una cassettiera viene associata alla camera da letto e alla relativa biancheria, è vero. Però questo mobile rappresenta un’ottima soluzione anche per quanto riguarda l’arredo cucina. Le cassettiere da cucina sono figlie della tradizione, non hanno mai perso il loro fascino né tantomeno la loro funzionalità. Anzi, oggi ne esistono in commercio tanti modelli che differiscono per forme, dimensioni, lavorazioni, finiture, colori. Tutti hanno in comune una notevole capacità di contenimento e tutti contribuiscono a definire meglio lo stile dell’ambiente in questione; oppure, al contrario, consentono di creare contrasti ad hoc che di certo non passano inosservati. Guardate la cassettiera nella foto: si chiama Ouessant ed è firmata Maisons du Monde. Costa 199,90 euro, è in legno bianco e dotata di 6 originali cassetti che presentano materiali marini quali la corda, lo zinco, l’abete grigio o a gabbia, la tela grezza. E’ una cassettiera che si adatta bene a un contesto sia classico che moderno; è perfetta, ad esempio, pure per la casa vacanze. Nella cassettiera da cucina potete riporre le tovaglie – come facevano le nostre nonne - le stoviglie, i recipienti che si desidera avere sempre a portata di mano. Ma anche gli accessori della tv e altri oggetti di uso quotidiano. Ci sono pure numerosi modelli con rotelle, che dunque si possono spostare con estrema facilità.


Cassetti cucina Ikea

Cassetti cucina Ikea Cercate singoli cassetti per la vostra cucina? Allora è d’obbligo far tappa da Ikea, che da sempre propone un vasto assortimento di accessori relativi a questo ambiente della casa. Che della casa è il cuore pulsante. Cassetti alti, medi, bassi: non farete fatica a trovare quello che fa al caso vostro. In foto vi mostriamo per esempio Förvara, cassetto medio bianco che provvisto di fermacassetto. Costa 13 euro e le sue dimensioni sono le seguenti: larghezza 36.4 cm, larghezza struttura 40.0 cm, profondità 29.5 cm, profondità struttura 37.0 cm, altezza 13.5 cm. La parte posteriore, i lati, la guida e il fissaggio frontale sono in acciaio; la base è invece in truciolare, lamina di melammina, plastica Abs. La summa di questi materiali dà un buon risultato in termini di qualità. Naturalmente c’è chi preferisce cassetti da cucina in legno, ma in tal caso il prezzo si alza. E tenete a mente che questo cassetto, come tutto ciò che viene prodotto da Ikea, deve essere assemblato autonomamente. Ovvero bisogna appellarsi al fai da te, anche se bisogna dire che l’operazione risulta piuttosto facile. Il prezzo dei cassetti cucina Ikea è compreso fra i 10 e i 35 euro. L’unico handicap è che quelli venduti singolarmente sono soltanto bianchi.


Accessori per cassetti cucina

Accessori per cassetti cucina Se desiderate per la vostra cucina soltanto elementi di alta qualità e siete anche disposti a spendere un po’ di più, allora consigliamo di prendere in considerazione le proposte di Lube. Questa nota azienda, infatti, non vende soltanto cucine ma anche accessori. Numerosi accessori derivanti da progetti accurati: cestoni e cassetti interni che possono essere realizzati con sponde e schiene in lamiera di acciaio zincata e verniciata anticorrosione, o interamente in acciaio inox; chiusure soft e silenziose per colonne e attrezzature a estrazione totale; vani interni con illuminazione a led. E ancora, sistemi box che facilitano al massimo l'apertura e la chiusura dei mobili. Per un’organizzazione precisa e ottimale degli spazi segnaliamo Orga-Line di Lube (in foto), un sistema di suddivisione interna di alta qualità che crea un ordine in ogni cassetto e cestone. Posate, bottiglie, pentole, utensili vari: qualsiasi oggetto può essere riposto in modo comodo e sicuro e risulta sempre ben visibile. L’elenco completo degli accessori cucina Lube e le relative foto e descrizioni sono reperibili sul sito ufficiale dell’azienda stessa; fate un giro, troverete cose parecchio interessanti. Anche sistemi che non avevate mai preso in considerazione e che possono rendere molto più agevoli le vostre quotidiane attività in cucina.