Arredamento casa mare

vedi anche: ARREDARE CASA

Arredare la casa al mare con i giusti colori

Prima di scegliere l'arredamento casa mare e di fare i propri acquisti, potrebbe essere utile ascoltare alcuni consigli.

Per quanto riguarda l'estetica generale della casa al mare, è bene sapere che il bianco è un colore perfetto, che non passerà mai di moda. Il bianco non presenta problemi in fatto di abbinamento, è facilmente lavabile e rifrange la luce solare.

Il bianco ispira freschezza e semplicità, ed è anche facile da pulire. Non c'è nulla di meglio di un bel muro bianco lavabile per una casa che, per definizione, non deve dare richiedere troppa manutenzione a chi la vive.

Anche il mobilio bianco è molto bello, e conferisce leggerezza e spensieratezza agli ambienti. Per uno stile marino, si consiglia di acquistare tutto in legno bianco oppure, in alternativa, in altri colori (anche il noce sta molto bene) e poi di dare un tocco di colore aiutandosi con i tessili. L'azzurro è la scelta più comune e forse anche la più scontata, ma sta sempre molto bene. Molto bello anche il giallo pallido, un motivo rigato bianco e giallo, oppure un delicato motivo floreale. Anche il color lavanda "rinfresca" ed alleggerisce l'ambiente.

Evitiamo i motivi di troppo marinari o immagini di pesci, che forse ormai al giorno d'oggi risultano un pò kitch.

Arredamento in stile marino


I mobili giusti per la casa al mare

cassettiera bianca con soprammobili marini Scegliere l'arredamento casa mare richiede un minimo di attenzione, onde non incorrere in scelte sbagliate.

Si consigliano mobili spaziosi e profondi, ampie cassettiere per la zona giorno ed armadi spaziosi per la zona notte: tenere la casa in ordine sarà più facile e sbrigativo e si perderà meno tempo a riordinare.

L'arredamento della casa al mare deve essere anche studiato in funzione degli spazi che l'immobile offre.

Può far comodo sfruttare le nicchie presenti nei muri o nei corridoi per andare a creare delle armadiature dove riporre un po di generi alimentari a lunga conservazione, o delle lenzuola di ricambio. In questo modo la casa sarà ben organizzata, bella da vedere e darà meno lavoro ai padroni di casa.

Per quanto riguarda la qualità dei mobili, è bene tenersi su una qualità standard, non eccessivamente ricercata me nemmeno troppo economica.

Poichè la casa durante l'inverno non viene aerata nè riscaldata e poichè nelle zone in prossimità del mare l'umidità è spesso notevole, i compensati troppo leggeri o i laminati di bassa qualità finirebbero con l'ammuffire o col deformarsi.

E' meglio cercare mobili più solidi e resistenti, anche se non di pregio, per assicurarsi una durata più lunga sia in termini estetici che di praticità.

  • Natural Skin Minacciolo Arriva l'estate e con essa le tanto attese vacanze. È tempo di lasciarsi alle spalle la stressante routine cittadina per concedersi momenti di meritato relax. Accanto a chi sceglie mete turistiche più...
  • Restyling casa al mare Quando accade che committente ed architetto coincidono, il progetto casa si trasforma in un elaborato processo di forte complessità, in quanto viene inevitabilmente a mancare l'oggettività, il distacc...
  • Arredare casa vacanze Come arredare la casa vacanze? Nello scegliere mobili e complementi bisogna tener conto di alcune questioni basilari. Partire innanzi tutto dal presupposto che lo spazio a disposizione non è particola...
  • Divisioni interne e attribuzione spazi di funzione La scelta tra mare e montagna è stata tosta ma ha vinto la neve. È giunto il momento di arredare la casa di montagna: come fare? Siamo davvero molto felici di poterci dedicare a questo piacevole lavor...


Una casa al mare facile da pulire

Arredi semplici e lineari Quando si decide di arredare la casa al mare, è bene tenere presente che qualcuno dovrà poi pulirla. Anche se questa vi sembra una considerazione banale, non lo è affatto.

Un approccio pratico e funzionale alla gestione degli spazi consente di perdere meno tempo al momento delle pulizie e quindi è consigliabile porre l'attenzione sulla scelta dell'arredamento casa mare.

Largo quindi alle grandi armadiature, alle cassapanche e alle credenze, capaci di contenere oggetti, biancheria per il bagno o per la cucina, generi alimentari.

In questo modo nulla rimarrà sparso in giro e pulire diventerà un'operazione più facile e sbrigativa. Per quanto riguarda le sedie, consigliamo di optare per quelle pieghevoli.

Hanno il vantaggio di poter essere facilmente piegate e riposte, rendendo più agevole la pulizia dei pavimenti. Inoltre, dal momento che non occupano molto spazio, è possibile acquistarne qualcuna in più, in previsione dell'arrivo di ospiti.

Dopo aver fatto un accenno alle sedie, vale la pena di dire due parole sui pavimenti: si consigliano i colori chiari, magari evitando piastrelle lucide o marmi che richiedono un'eccessiva manutenzione. Largo a pietre naturali o semiruvide, che ben si sposano con l'ambiente marino e non necessitano lucidatura.


Una casa al mare a prova di ladro

Una casa al mare semplice e comoda Se la casa al mare rappresenta un piacere estivo, questo non significa che debba diventare una preoccupazione nei mesi durante i quali non viene vissuta o abitata. Durante i lunghi mesi invernali nei quali rimane chiusa, è necessario che i padroni di casa si sentano sufficientemente tranquilli.

Soprattutto se la casa al mare non è proprio dietro l'angolo e non è possibile farvi un salto ogni tanto giusto a controllare che sia tutto a posto. Va da sè che è bene mettere in atto una serie di strategie onde evitare spiacevoli evenienze, prima fra tutte la sgradita visita dei ladri.

Nella scelta dell'arredamento casa mare quindi prendiamo in considerazione alcuni aspetti fondamentali.

Evitiamo di acquistare apparecchi tecnologici di grande valore ed all'ultimo grido. Scartiamo quindi il televisore gigante a schermo piatto ed optiamo per qualcosa di più piccolo. Analogamente, non lasciamo in giro macchine fotografiche, computer o accessori per il computer, elettrodomestici da cucina di ultima generazione.

Anche per quanto riguarda la cucina, sarà sufficiente un normale piano cottura a quattro fuochi. Per il bagno, andrà bene una rubinetteria comune, non eccessivamente costosa. Non vale la pena, infine, di acquistare soprammobili o oggettistica particolarmente ricercati e costosi.


Come decorare la casa al mare

soprammobili casa al mare Anche se in maniera semplice, economica e spesso "a prova di ladro", anche la casa al mare va decorata con gusto e stile.

Quando si parla dell'arredamento casa mare si include anche la scelta di tutte le decorazioni che la possono in qualche modo abbellire.

Se la casa è molto semplice e monocolore si può pensare di aggiungere alcune candele in tutte le stanze di casa.

Le candele arredano con la grande semplicità della loro presenza e la luce naturale che emanano carica l'ambiente di un clima di relax e romanticismo.

Si può scegliere uno stile di proprio gusto anche per l'acquisto dei portacandele, che possono essere in paglia, in vetro, in metallo, in legno del colore e della forma che si preferisce. Per quanto riguarda la decorazione della casa al mare, evitiamo invece l'uso di tappeti, che richiedono una manutenzione eccessiva.

Vanno bene anche semplici decorazioni a base di conchiglie, capaci di richiamare in modo discreto l'ambiente marino. Raccoglietene alcune in riva al mare e conservatele in un recipiente di vetro: otterrete un centrotavola perfetto per una casa al mare.


Arredamento casa mare: Arredare il balcone della casa al mare

terrazzo casa al mare<p /> Quando si parla di arredamento casa mare, non si fa riferimento solo ed esclusivamente agli arredi interni, ma è bene prestare attenzione anche agli spazi aperti.

Il balcone della casa al mare, se sufficientemente spazioso, si presta molto bene ad essere vissuto, oltre che ad essere abbellito con piante e fiori.

Se lo spazio lo consente, si può collocare un tavolo magari in teak, circondato da comode sedie pieghevoli, pratiche da riporre e da aprire solo in occasione dell'arrivo di ospiti.

Il teak è un legno molto resistente alle intemperie ed all'umidità, pertanto è perfetto per la realizzazione di tavoli ed arredi per esterno.

Se lo spazio lo consente, conviene anche mettere sul proprio balcone una piccola credenza, magari sempre in legno, dove riporre piccole cose utili per i pranzi e le cene di tutti i giorni. Per decorare il balcone della casa al mare poi non devono mancare le piante. Circondarsi di piante facilita il buon umore, crea un ambiente piacevolmente rilassato e, durante le giornate più calde, rinfresca l'aria.

Consigliamo di scegliere piante resistenti ma dai fiori colorati, ideali per tenere lontane le zanzare: stiamo parlando ovviamente dei gerani. Sono molto belle anche le bouganville e le lantane, piante ugualmente resistenti, i cui colori sgargianti sono perfetti per una casa al mare.