Arredamento etnico moderno

Tendenze casa: l'arredamento etnico moderno

Lo stile etnico moderno fonde la potenza decorativa dell'etnico con l'essenzialità funzionale del moderno. Lo stile moderno è oggi il più gettonato. Di un'eleganza semplice e occidentale, si caratterizza per le forme minimali e squadrate in nome di una prioritaria funzionalità. Gli arredi sono perlopiù realizzati industrialmente, spesso in materiali anch'essi moderni (come l'acciaio) e il più delle volte in un'unica tinta. Lo stile etnico, di contro, si compone di pezzi unici realizzati artigianalmente e con materiali naturali, in cui forme e colori sono espressione di una specifica tradizione culturale. È dunque uno stile dal sapore esotico, originale, caloroso, accogliente. I suoi colori sono spesso caricati e arricchiti di tante sfumature. L'arredamento etnico moderno, dunque, si caratterizza per la scelta di pezzi dalle linee semplici e pulite, pur essendo realizzati artigianalmente e con materiali grezzi. In questa categoria possono includersi anche gli elementi non autentici ispirati ai manufatti artigianali, ma anche particolari tendenze del design moderno. In ogni caso, il risultato finale sarà una fusione armoniosa di tradizione e modernità. Immagine: Ap Design
Arredamento etnico moderno

uuhome Tende semitranslúcidas stile Pastoral "floritas con occhielli, 140 x 260, peso Neto 935 G viola,1 pezzo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€
(Risparmi 9€)


Scegliere uno stile

Camera in stile giapponese Esistono tanti tipi di stile etnico e ognuno con le sue diverse declinazioni: africano (egiziano, marocchino), mediorientale (turco, arabo), asiatico (indiano, cinese, thai, giapponese). Ognuno di questi stili è diverso, quindi il primo consiglio se desiderate per la vostra casa un arredamento etnico moderno è scegliere uno stile e partire da quello. Mixare più stili richiede attenzioni particolari, perché il facile rischio è quello di "appesantire" la casa con forme e colori diversi che creano confusione anziché armonia. Nell'ultimo paragrafo vedremo come evitare questo rischio. Il secondo consiglio è quello di arredare una stanza per volta: questo vi permetterà di "testare" la vostra idea in ambienti diversi (zona living/soggiorno, cucina, stanza da letto, bagno) ed eventualmente modificarla prima di applicarla in un altro ambiente. Procedete per gradi e senza fretta, fino a donare a tutta la vostra casa quel risultato e quella personalità che desiderate. Scegliete con particolare attenzione e cura gli elementi tipici del vostro stile. Ad esempio, per quello indiano, accostamenti di arancione e indaco; per quello cinese o giapponese, fantasie floreali. Immagine: 1decor.net

  • casalinghi Investimento casa: l’amore degli italiani per la casa resta alto, malgrado la crisi economica e psicologica dei consumatori: lo ha rilevato il Monitor Astra/Demoskopea per Unespos, l’unione delle Asso...
  • tavolo oppio intarsiato "...Immagina una grande nave che segue la sua rotta, scivolando sul grande silenzio dell'oceano, una nave da trasporto, un cargo. A bordo né feste né ponti di prima classe, i computers seguono la rott...
  • Soggiorno etnico Nuovimondi Il soggiorno è uno degli ambienti più vissuti della casa. Chi ama il calore del legno e gli intrecci del midollino e del rattan potrà creare un ambiente accogliente ed elegante giocando sulle forme ed...
  • Particolare del negozio Cargo High Tech Cargo High Tech è un negozio-show room estremamente conosciuto nell'ambito del design e dell'arredamento da interno.Nonostante sia uno storico negozio milanese, eretto nel 1982 all'interno della ex fa...

Quadro Moderno Etnico Arte Africa - Tantissime Misure e Formati Disponibili - Stampa su Tela Canvas in HD - Quadri moderni Cucina Soggiorno Camera da letto printerland.it (70x100 cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,9€


Una questione di contrasti

Contrasto di colori Una delle regole d'oro per un arredamento etnico impeccabile è creare sempre forti contrasti tra gli elementi moderni e quelli etnici. Questo contrasto riguarda colori, dimensioni e materiali. Ad esempio, se il nostro arredamento moderno prevede pareti e mobili chiari, gli oggetti etnici saranno scuri (in questo caso ideali si rivelano quelli africani, come le maschere tribali o le tipiche statuette di legno scurissimo tendente al nero). Viceversa, se le pareti sono scure o colorate, armonioso risulta il contrasto con oggetti chiari o bianchi (come i lampadari di carta dal sapore cinese e giapponese). Anche il contrasto tra le dimensioni degli oggetti fa la sua parte: ad esempio, accanto a un divano moderno (basso), collocheremo una piantana di bambù (alta); accanto a un armadio (grande), metteremo un cesto di vimini (piccolo). In ultimo, ma non meno importante, il contrasto tra materiali diversi. Il più classico è quello tra il legno (caldo, scuro) e la pietra (fredda, chiara), che donano subito un'atmosfera accogliente e familiare. L'obiettivo, in ogni caso, è creare un equilibrio visivo tra gli elementi dell'ambiente capace di renderlo più piacevole. Immagine: lushome.com


I materiali

Cucina in legno e pietra Leghe come l'acciaio o il bronzo; materiali naturali come il ferro, il legno, la pietra, il bambù, la carta; tessuti come il cotone, il lino, la seta. Sono tutti materiali dell'arredamento etnico moderno nonché tra le tendenze casa del momento. Su un tavolo moderno di acciaio metteremo, ad esempio, un centrotavola di ferro battuto: anche in questo caso l'obiettivo è creare un contrasto armonico tra elementi diversi. Il legno massello, soprattutto se scuro e dall'aspetto esotico, è perfetto per questo stile, ideale per tavoli, sedie, librerie e strutture del letto. Tra le tendenze casa anche vimini, bambù e rattan, particolarmente indicati per poltrone e tavolini. Ottimi anche gli oggetti in legno verniciato con effetto antichizzato, dall'aspetto vissuto. Ricordate inoltre che alcuni materiali sono più tipici in alcune culture: basti pensare alle diverse varietà di legno africano, con cui vengono prodotti numerosi oggetti, dai vasi alle strutture del letto; o la carta, con cui vengono realizzati i lampadari dal design leggero e moderno che ricordano le tradizionali lanterne cinesi, o ancora i paraventi di carta di gusto giapponese. Immagine: lushome.com


Gli oggetti

Oggetti in stile marocchino Per il nostro arredamento etnico moderno possiamo considerare gli oggetti acquistati durante i nostri viaggi, magari legati a particolari ricordi, oppure acquistarli nei negozi specializzati (un'ottima idea è comprarli nei negozi dedicati al commercio equo-solidale). Non solo mobili, ma anche tappeti, tende, cuscini, vasi, scatole, ciotole, candele, e inoltre piante e fiori: tutti gli oggetti, anche i più piccoli, hanno il potere di evocare una particolare atmosfera. Una fantasia floreale, ad esempio, riporta immediatamente a un ambiente giapponese; una lanterna decorata, all'atmosfera del Marocco e dell'Africa settentrionale; una statuetta dorata ai templi indiani. Non dimentichiamo nemmeno la potenza degli oggetti da appendere alle pareti: soprattutto se i vostri muri sono chiari e senza particolari decorazioni, l'applicazione di tele, quadri e arazzi etnici riempirà lo spazio vuoto dando vita agli ambienti. I soggetti sono molteplici, dalle stampe floreali orientali ai paesaggi africani dai tipici toni caldi. L'ideale è utilizzare oggetti autentici e realizzati artigianalmente a mano, ma per una soluzione più economica, numerose sono le riproduzioni. Immagine: decor4all.com


Arredamento etnico moderno: Fondere più stili

Suggestioni africane e asiatiche Una volta che avrete conferito al vostro arredamento etnico la personalità che desiderate e sarete diventati esperti nell'accostare armonicamente elementi diversi, considerate l'aggiunta di oggetti appartenenti a culture diverse. Se amate viaggiare e collezionate souvenir provenienti da ogni parte del mondo, sarà piacevole collocarli nella vostra casa per rispecchiare così al meglio il vostro stile di vita. La prima regola, comunque, è non esagerare col numero degli elementi: bastano davvero pochi oggetti per dare alla vostra casa un aspetto etnico moderno. Inoltre utilizzando pochi oggetti si riduce la possibilità di creare confusione, ottenendo così il risultato opposto a quello desiderato. Less is more: il meno è più. Uno stile eclettico che raccoglie elementi diversi può risultare piacevole se utilizzato su uno sfondo neutro (come il bianco o il beige). I diversi oggetti etnici, anche se elaborati, dovranno armonizzarsi tra loro, ad esempio avere colori e forme simili. Un paravento di carta di riso giapponese può armonizzarsi perfettamente con un tavolino scuro di legno africano: seppur così diversi tra loro, entrambi hanno una linea essenziale.

Immagine: Nuovi Mondi