Arredamento.it

Arredamento.it

Arredare con le mensole: pareti, con stile

Arredare con le mensole: pareti, con stile

- 27 agosto 2013

Stile e design per ogni spazio

Per arredare uno spazio non sempre è necessario ricorrere a grandi mobili, ma in alcuni casi, quando la capienza richiesta è davvero minima, si può arredare con le mensole. Tanti gli stili che possiamo interpolare sulle pareti di casa, dal più rustico, tradizionale o classico, a quello più moderno, contemporaneo ed essenziale che ci sia.   Le mensole riescono in ogni caso a colmare spazi vuoti, rendendoli speciali e ricchi di stile e design, arricchendoli e donando loro eleganza e perché no, funzionalità. Le possibilità sono davvero moltissime poiché le mensole per arredo d’interni sono disponibili in ogni forma e tipologia materica, ma soprattutto per ogni necessità e possibilità di spesa: si parte, infatti, dalle semplici mensole in legno, grezze, naturali, laccate o verniciate che con pochi euro, riusciamo ad acquistare, per arrivare ad elementi unici e speciali del più alto design, come la mensola Mamba di Mdf Italia, che rientra nel range di spesa 1500 – 2000 euro. In alternativa, come detto, sono tante le proposte per rivestire i nostri muri a costi accessibili, con le forme più svariate: a cubo, curve, tonde e molto altro.  

estetica funzionale nelle mensole per aredare

Arredare con le mensole è semplice, soprattutto quando si trattano elementi di puro design come la mensola Mamba di Mdf Italia, realizzata in Cristalplant bianco opaco, un materiale composito innovativo dalle caratteristiche uniche e speciali. Particolare ed esteticamente impeccabile, dal design puro ed essenziale, dalle linee disegnate come un tratto di matita, Mamba Light: una rivisitazione della prima linea, svincolata dal materiale, realizzata invece in fibra di legno a media densità, in spessore variabile di sezione e curvata in stampo, disponibile in bianco opaco, arancione, blu, sabbia, avorio, giallo e grigio antracite. Stile e purezza in un unico elemento, che carica ogni spazio d’innovazione formale e materica, design e particolarità, rendendosi protagonista.     

Materiali per le mensole

Tanti e svariati i materiali in cui si possono realizzare le mensole: ognuno carico di peculiarità intrinseche che renderanno l’oggetto finale, un elemento speciale, fruibile, stiloso e molto particolare.   Il legno, classico oppure aggregato, può essere impiegato per la realizzazione di mensole di varia forma, più lineare ma anche molto articolata: lo spessore minimo è di un centimetro, poiché al di sotto sarebbe troppo delicato perché regga peso.   Il MDF invece, legno in fibra o chiamato anche medium density, può creare realizzazioni di spessore variabile, anche piuttosto sottile: deve essere stampato e grazie a questo procedimento si possono realizzare anche curvature in più sensi, e forme di ogni genere. Colori di ogni tipo per gli aggregati, con finitura a impiallacciatura, mentre per i legni nobili si predilige l’essenza naturale.   L’acciaio se utilizzato in lastra può essere punzonato, per realizzare pieghe e angoli, ad esempio impiegati per reggere libri. Lo spessore in questo caso è davvero esiguo poiché si parla di decimi di millimetro: può essere lasciato neutro oppure verniciato.   Non dimentichiamoci il vetro: anche questo materiale è spesso impiegato per realizzare mensole, e può in casi particolari anche realizzare a elementi curvati creando piacevoli effetti e distorsioni. I materiali plastici possono essere stampati a iniezione, permettendo così di avere forme impensabili, circolari, geometricamente molto irregolari, fino a proporre riproduzioni di cartoon per le stanze dei bimbi: anche i colori in questo caso sono infiniti.

Sfoglia i cataloghi: