Caminetti a legna: funzione e stile insieme

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 30 settembre 2013

Il fuoco fonte di vita

Da sempre le civiltà hanno avuto il bisogno di convivere con il fuoco, poiché esso dava protezione, possibilità di mangiare e scaldava nei periodi di freddo e di gelo. Intorno al fuoco si sono sviluppate le popolazioni le case han seguito lo stesso esempio: ancora oggi il focolare è al centro dell’abitazione, spesso ancora al centro di casa si può scoprire il caldo sano di un camino che scoppietta.   Il fuoco è davvero molto importante anche oggi nella vita di tutti noi, fondamentale per cucinare e per scaldarci, anche in situazioni di tecnologia avanzata, ha sempre un ruolo fondante, anche solo in piccola parte.   Inoltre, sempre più si sta rivivendo un ritorno al passato con l’installazione di caminetti a legna in case anche molto moderne, per potersi scaldare al calore della fiamma, sedersi comodamente su un divano e condividere con amici e famigliari questi momenti di piacere rilassante.  

Scegliere il caminetto a legna in modo corretto

Quando pensiamo di installare a casa nostra un caminetto a legna la cosa importante che dobbiamo pensare, è capire che tipologia ci serve: nei giorni nostri sono più pochi a scegliere di realizzare un caminetto in muratura con canna fumaria in mattoni, per questioni di sicurezza e pulizia. Infatti, i caminetti a legna utilizzati nei giorni nostri sono caratterizzati da un monoblocco in acciaio che si fissa a terra o a parete e che viene collegato alla canna fumaria tramite inserimento di appositi tubi ignifughi protetti esternamente da materiale adatto allo scopo.   Le tipologie sono principalmente due: camino semplice o termocamino. Il camino semplice lo conosciamo, arde la legna o i pellet e scalda per irraggiamento. Il termocamino invece fa parte dell’impianto di riscaldamento poiché è collegato a esso tramite un ricircolo d’acqua che tramite tubi arriva fino al suo interno portando a temperature elevate il fluido che ricircolando nei tubi dell’impianto permette di scaldare radiatori e pavimenti radianti. In questo modo è possibile avere un risparmio energetico e un calore distribuito equamente, sano e buono in tutta la casa.  

Caminetto a legna con stile: quale scegliere?

La scelta dello stile del caminetto a legna è un fatto meramente estetico poiché non coincide con la scelta funzionale e tipologica dell’elemento.   Infatti, ogni camino può essere realizzato sia in stile moderno sia in stile rustico o classico. Scegliere il rivestimento per il camino di casa è una scelta che va però fatta in base alle line dello spazio in cui sarà inserito, poiché se l’ambiente è minimale e moderno è molto importante che il camino non irrompa con uno stile rustico e pesante, che rovinerebbe tutto l’effetto.   Viceversa in un ambiente con mattoni a vista o stile piuttosto tradizionale è importante mantenersi in linea con lo spazio, poiché un camino moderno e magari eccentrico creerebbe un punto di rottura non troppo gradevole.   Sopra il titolo: Forma 75 di MCZ, termocamino angolare a legna

Sfoglia i cataloghi: