Carta adesiva per mobili, mobili nuovi con poco

La trasposizione d’uso della carta adesiva per mobili

Un tempo carta adesiva, o carta da parati era impiegata per rivestire le pareti delle stanze, per donare nuova vita agli ambienti, per rendere decorate e particolari, stanze e luoghi che non potevano essere affrescati, o che non richiedevano così tante attenzioni.

La carta da parati donava un aspetto pulito ed elegante, allo spazio in cui era posta.

 

Oggi, la carta da parati è utilizzata in modalità alternative a questa, è impiegata per decorare, abbellire, rimodernare mobili e oggetti, in maniera nuova e particolare, creando anche mixage di stili e colori, che diversamente non si avrebbero.

Gli spazi interessati da questi cambiamenti di stile possono essere molti: soggiorno, camere da letto, cucina, bagni e perché no, anche l’ingresso.

 

Ad esempio nello spazio di entrata la carta adesiva per mobili si può impiegare per abbellire piccole consolle, piccoli piani di appoggio, mensole, donando loro una bella rinfrescata stilistica e una nuova vita.

Anche un mobile che sia un po’ passato di moda, o rovinato superficialmente, può godere di un cambio di stile grazie alla carta adesiva per mobili: in questo modo potremo unire l’utile al dilettevole.

 

La trasposizione d’uso della <em>carta adesiva</em> per mobili


I materiali per rinnovare i mobili

I materiali per rinnovare i mobili La carta adesiva per mobili è un valido aiuto al rimodernamento e rimessa in ordine dei mobili di casa che han subito danneggiamenti nel tempo, vecchi, o semplicemente, che non ci piacciono più cui vogliamo ridare un nuovo look.

 

Oltre a questa però esistono tante tipologie di carte che possiamo adattare all’impiego preposto: ad esempio, nei vari fai da te si trovano in esposizione molte carte di grande bellezza, per eseguire opere di decoupage. Delicate, sottili, carte di riso, carte realizzate con mixage di erbe e fiori, semi tessute e filate, di ogni genere. Colori pastello, saturi, delicati, o addirittura in bianco e nero, per soddisfare ogni esigenza di richiesta e stile di lavoro che dovremo eseguire: tante e differenti anche la grammatura e la texture superficiale.

 

Inoltre, proposte di carte adesive e carte adesive per armadi vengono anche dal web: tanti i siti su cui acquistare stickers e carte da parati per completare gli arredi nelle stanze della nostra casa.

 


  • rivestire mobili Sempre più in auge la pratica del rivestire mobili: dare una seconda vita agli arredi di casa è un modo per non sprecare ma soprattutto per creare da sé.Sono davvero molte le strade che si possono...
  • Oggettistica per la casa Quando parliamo di oggettistica per la casa parliamo davvero di moltissime cose: parliamo infatti di piccoli oggetti, di soprammobili, di piccoli utensili, di centrotavola, di svariati oggetti che non...
  • Consigli utili per decorare la tua casa! La scelta dello stile dell'arredamento e della decorazione della casa, come succede per quella degli abiti, dipende dai gusti personali. Ogni casa rispecchia la personalità di chi la abita, anche nell...
  • appendere quadri Per dare un tocco di classe alla propria casa, è bene rivestire le pareti con quadri o stampe, preferibilmente accomunati da una stessa tematica. Bisogna sempre tener conto di criteri di collocazione ...


Modalità di lavorazione: rinnovare un mobile con la carta adesiva

Modalità di lavorazione: rinnovare un mobile con la carta adesiva Per rivisitare un mobile e renderlo nuovo o differente in stile ed estetica, è importante trattare prima la parte che decidiamo di elaborare, pulendola e valutando con attenzione il suo stato.

Può capitare che si presentino crepe, buchi, rigonfiamenti o altro: è importante a questo punto trattare la parte con carta vetro e livellarla e renderla liscia e pulita, per applicare un colore di fondo, che la renda omogenea e pronta ad accogliere la carta adesiva per mobili.

 

Qualsiasi tipologia di carta adesiva per mobili decidiamo di utilizzare, è importante che sia applicata dall’interno verso l’esterno, evitando di inglobare bolle: nel caso succedesse, con un ago da cucito, andiamo a praticare un piccolo foro sulla bolla, premendo poi per far fuoriuscire l’aria.

 

Applichiamo tutte le parti di decoro che ci interessa, e una volta terminato il lavoro,passiamo sulla superficie con una vernice protettiva trasparente per fissare bene il tutto.

In questo modo la superficie sarà lavabile e non si degraderà nel tempo.


Carta adesiva per rivestire mobili

Carta adesiva per rivestire mobili Per applicare la carta adesiva per mobili e ottenere un buon risultato occorre seguire alcune semplici indicazioni. Innanzitutto va scelta una carta adesiva di buona qualità. Poi occorre procurarsi gli strumenti necessari: forbici, cutter, riga e squadra, matita, spatola con bordo in gomma.

Sulla parte posteriore della carta adesiva per mobili andranno riportate le misure esatte della superficie che andremo a ricoprire. Poi la potremo ritagliare. Prima di applicarla dovremo verificare che il supporto sia ben pulito e asciutto. Se non lo è va pulito e levigato. L’applicazione va sempre iniziata da uno spigolo della superficie di supporto. Inizieremo a staccare circa dieci cm di carta adesiva e pian piano la applicheremo aiutandoci con la spatola per spianarla al meglio. Fatelo con cura altrimenti rischierete di formare bolle d’aria fra carta adesiva e supporto.

Se alla fine dell’applicazione si fossero comunque formate bolle d’aria vicino ai bordi è possibile rimuovere la carta fino alla bolla e riapplicarla. Se invece tale operazione risultasse complicata la bolla può essere bucata con uno spillo e la carta fatta aderire bene alla superficie con l’ausilio della spatola.

Il phon, consigliato da noi quale attrezzo per applicare la carta adesiva per mobili, è utile, usato alla massima potenza, per fare ben aderire la carta nei punti difficili. L’asciugacapelli sarà utile anche nel caso decideste di staccare la carta e sostituirla: scalderà a carta e faciliterà l’operazione.


Adesivi per mobili

porta decorata con sticker Una delle tendenze più in voga nel corso degli ultimi tempi è quella di dare un nuovo aspetto al proprio arredo con l'aiuto di adesivi per mobili che aiutino a decorare un elemento un po' anonimo e sciatto.

Gli adesivi di questo tipo sono molto comodi e pratici, con una grande semplicità d'uso legata ad una grande economicità, che li rende perfetti anche per abbellire gli arredi di ambienti poco sfruttati.

I decori tra cui scegliere sono pressoché infiniti, nei grandi store dedicati all'arredo e al fai da te, sono disponibili numerose versioni con temi differenti, come elementi stilizzati, fiori o animali, che possono diventare perfetti anche per la stanza dei più piccoli.

Per l'applicazione basterà preparare la zona scelta con una buona pulizia, eliminare la pellicola retrostante ed applicare l'adesivo al mobile...niente di più facile!

Spesso questa soluzione viene adottata anche per rivestire pannelli e porte piuttosto anonime, che con pochi e semplici gesti, possono acquistare nuova vita e diventare un elemento caratterizzante della stanza.


Carta adesiva per mobili, mobili nuovi con poco: Sticker per mobili

Sticker per mobili Un'altra tendenza molto apprezzata nell'ultimo periodo, oltre alla classica carta adesiva, è rappresentata dagli sticker, pratici adesivi che riproducono innumerevoli soggetti e disponibili in moltissime varianti e dimensioni.

Utilizzando questo tipo di decorazione è possibile dare un nuovo aspetto a qualsiasi arredo o complemento, semplicemente scegliendo il soggetto preferito e applicandolo sulla superficie asciutta e pulita, senza bisogno di rivestire interamente il mobile.

Questo tipo di adesivo può essere molto interessante per personalizzare anche gli arredi di una cameretta, così da rendere unici ed originali tutti i mobili, magari prendendo come soggetto uno dei cartoni animati preferito da vostro figlio. Ma gli sticker possono essere perfetti anche per rinnovare l'aspetto di mobili un po' anonimi e poco caratterizzati; l'operazione sarà molto semplice ed economica e il risultato stupefacente.