La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 13 novembre 2015

Tavola natalizia

Una delle prime immagini che ci vengono in mente quando pensiamo alle festività natalizie è una grande tavola imbandita. Non è solo il cibo che ci fa piacere ricordare, ma anche il calore e la bellezza che una tavola ci trasmette attraverso le decorazioni, l’accurata scelta delle stoviglie, i segnaposto ecc. Ecco perché è importante avere un’idea precisa di come apparecchiare la tavola di Natale, non improvvisando all’ultimo momento. La tavola va progettata e preparata come l’albero di Natale perché è lì che verranno condivisi i momenti più belli dei giorni di festa; la cosa più importante è che sia ricca e accogliente. Per questo, oltre a tirare fuori il servizio di piatti più bello, bisogna arricchire la tavola con ornamenti, candele, centrotavola, fiori o tutto quello che la mente ci suggerisce per rendere il pranzo di Natale un momento indimenticabile. Anche le sedie fanno la loro parte e possono essere arricchite con un fiocco legato allo schienale o delle piccole ghirlande.

Colori tavola di Natale

La tavola di Natale tradizionale è quella che trasmette con i colori un’atmosfera di calore e armonia: i colori sono la prima scelta da affrontare per decidere come apparecchiare la tavola di Natale. Si possono usare il rosso, il verde e l’oro: questi sono quelli che più caratterizzano le feste natalizie. In questo caso bisogna solo stare attenti a non “caricare” troppo la tavola di elementi diversi, altrimenti diventerà caotica e dispersiva. Chi ama la semplicità può invece optare per un base bianca, completamente neutra, che verrà arricchita con un runner (sempre monocromatico) e da lì abbinare le decorazioni e le stoviglie facendo attenzione che abbiano le stesse cromature. Una tavola bianca e oro, per esempio, può essere impreziosita con candele, portatovaglioli, stelline che creeranno un’atmosfera molto elegante e magica che nulla ha da invidiare a una tavola tradizionale.

Decorare la tavola di Natale

Una volta deciso come apparecchiare la tavola di Natale, bisogna pensare alle decorazioni. Ci sono alcuni elementi che sono fondamentali per avere una tavola completa e perfetta. Il primo di questi è il centrotavola: può essere composto da un mazzo di fiori, da una ghirlanda con al centro una candela, da un vaso trasparente riempito con palline di Natale e brillantini ecc.. Le idee sono moltissime e possono ispirarsi a lavoretti fai da te. Se utilizzate un runner, dopo aver posizionato il centrotavola, potete arricchirlo con pigne dorate, figure natalizie, conchiglie e qualsiasi cosa segua lo stile della tavola che volete presentare. Un altro elemento importante sono i portatovagliolo: in commercio ci sono tanti modelli ispirati al Natale, da quelli più eleganti, in metallo o con i brillantini a quelli più artigianali in legno e decorati a mano. E perché non pensare infine di vestire a festa anche le sedie?

Segnaposto di Natale

L’ultimo, ma non meno importante passo da non dimenticare su come preparare la tavola di Natale è la creazione dei segnaposto. I segnaposto, oltre che essere piacevoli alla vista, tolgono l’imbarazzo della scelta del posto a sedere ai commensali: sarà il padrone di casa così a disporre i propri ospiti come più riterrà opportuno. I segnaposto devono seguire lo stile della tavola, quindi se quelli dell’anno precedente non vanno più bene possono essere sostituiti con altri senza troppe spese grazie alle molte proposte del fai da te. Dal semplice cartoncino adagiato sul tovagliolo, alla pallina con scritto con gel appostiti il nome dell’ospite o, perché no, un biscottino con nome scritto con la glassa i segnaposto natalizi saranno sicuramente un pensiero gradito a tutti. Ma attenzione…non dimenticatevi il nome di qualcuno!

Sfoglia i cataloghi: