Come pulire i mobili da giardino

Pulire i mobili da giardino

Con l’arrivo della bella stagione, trascorrere momenti all’aperto, sia sul terrazzo sia in giardino, diventa frequente, ma bisogna fare i conti con lo sporco che si sarà accumulato sui mobili da esterno, anche per quanto riguarda quelli conservati in cantina o garage, qualora non siano stati coperti. Infatti, occorre rimuovere l’eventuale polvere e la terra portata dal vento nonché dalla pioggia durante i mesi più freddi. Come pulire i mobili da giardino? Se si tratta di arredo in vimini o corda oppure rattan, possono bastare una spazzola da bucato con setole morbide e del sapone di Marsiglia. Bisogna, poi, sciacquare con acqua, utilizzando il getto della canna dell’acqua da giardino, lasciando asciugare lontano dal sole. In foto: divano a tre posti, poltrone e coffee table della collezione Cascade di Manutti Outdoor. Il divano e le poltrone presentano una struttura in alluminio verniciato a polveri colore Lava, con schienale ricurvo in corda intrecciata color Anthracite, mentre i cuscini del divano sono in tessuto nei colori Dune, Luna e Cottage Green. I cuscini delle poltrone, invece, sono nei colori Graphite, Dune e Lila. Il coffee table è rotondo, con struttura in acciaio inossidabile verniciato Lava e piano in ceramica Silk Grey.

Cascade di Manutti Outdoor

Woltu GZ1197tp Coperture per Mobili Telo di Copertura Protezione Cover Rettangolare Impermeabile Antipolvere Polietilene PE Sedia Tavolo Giardino Esterni Interni Trasparente 250x210x90cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,94€
(Risparmi 3€)


Come pulire i mobili da esterno

sdraio Snooze di Emu Come pulire i mobili da giardino, se sono in metallo? Non è difficile, essendo materiali che resistono all'usura e alle intemperie. Purtroppo, non possono essere puliti con spazzole o spugne abrasive, altrimenti rischiano di graffiarsi e, quindi, bisogna limitarsi a togliere la polvere e lo sporco con acqua e sapone, senza mai utilizzare prodotti con cloruri. Infine, occorre asciugare con panni morbidi. Se, però, il metallo è rivestito in plastica, allora può essere pulito anche con una spugna o una spazzola dalle setole non troppo spesse. In foto: sdraio Snooze di Emu, dalla forma sinuosa e originale, in tubolare di acciaio e disponibile in sette colori abbinati a sette varianti di tessuto. Tutti i componenti in metallo sono isolati con elementi in plastica. Snooze, inoltre, può assumere due posizioni: la prima per la lettura, la seconda per il riposo. I colori disponibili sono: bianco opaco/ghiaccio, marrone d’India/beige,verde menta/citronella, verde/menta, blu/celeste, lilla/lampone, arancio/pesca e rosso/bianco-rosso.


  • lettino piscina in legno Quando le temperature si fanno bollenti siamo tutti alla ricerca di un po’ fresco relax. Per combattere gli effetti dell’afa un tuffo in piscina arrecherà un sicuro sollievo. E poi ...
  • tavolo Alloro Nardi Quante volte abbiamo pensato di realizzare nel nostro giardino un angolo dedicato al relax, alle pause e perché no, alle colazioni e ai pranzi estivi all’aperto? Allora è giunto il momento di sceglier...
  • tavolino Duo sedia sdraio Wave Non tutti hanno la fortuna di avere una casa dotata di uno spazio all’aperto. Chi ce l’ha, però, sa bene quanto sia importante trovare i giusti mobili per arredo giardini. A prescindere da quanto è gr...
  • armadi da esterno Spesso capita di avere disordine e caos anche nello spazio esterno: questo perché non è stato bene organizzato lo spazio outdoor.Impiegare degli armadi da esterno per completare il giardino è una so...

Fellie cover Sun più copertura impermeabile mobili da giardino sdraio copertura antipolvere

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€
(Risparmi 12,96€)


Pulizia mobili giardino

sgabello basso Stecca di Colos Prima di stabilire come pulire i mobili da giardino, occorre rimuovere le eventuali parti lavabili in lavatrici o a secco, come cuscini, imbottiture e fodere, per passare, successivamente, alla pulizia di sedie, tavoli, tavolini, sdraio, poltrone e qualsiasi altro mobile da esterno, valutando il materiale di cui è composto. Se è di plastica bianca va bene lavarlo anche con un po’ di candeggina unita all’acqua, ma solo in questo caso. Per l’acciaio, infatti, è indicata della semplice acqua, con la quale si può rimuovere lo sporco aggiungendo un po’ di bicarbonato sciolto in un secchio d’acqua, per poi intingervi un panno delicato. Da evitare assolutamente sgrassatori, che per i metalli possono rivelarsi aggressivi. In foto: sgabello basso Stecca 3 della collezione Stecca di Colos, in alluminio, perfetto per gli ambienti esterni, per il suo senso di leggerezza e per la varietà i colori disponibili, come il Senape, Celeste, Pantikan, Melanzana, Blu scuro, Verde Scuro, Nero e Crema. Dalla struttura curvata ed essenziale, Stecca 3 è leggero e abbinabile a una combinazione di tavoli alti un metro.


Come pulire i mobili da giardino in legno

tavolo in legno Costes di Ethimo Come pulire i mobili da giardino in legno? Si tratta di un materiale che richiede molta cura, sia nella fase di pulizia sia in quella della manutenzione, che deve essere ciclica. La polvere si può rimuovere con una spazzola morbida, successivamente si può utilizzare una leggera soluzione di acqua tiepida e pochissimo sapone di Marsiglia, che deve essere steso con un panno in microfibra leggermente umido. Si deve evitare di risciacquare abbondantemente, poiché l’acqua potrebbe essere facilmente assorbita dal legno. Una volta conclusa la pulizia, ricorrere a un olio per arredi da esterni può essere utile e va steso con un pennello. In foto: tavolo in legno della collezione Costes di Ethimo, studiato per essere comodo e accogliente, grazie alle grandi dimensioni, perfette per momenti di convivialità. Al tavolo si possono abbinare le sedute nonché le poltroncine della stessa collezione ed è disponibile nella doppia variante teak naturale o decapato dalla tonalità grigia, ossia un trattamento che lo rende particolarmente adatto agli esterni, poiché resistente a intemperie e usura.