Guida per ristrutturare bagno

Primi passi per la ristrutturazione del bagno

La prima cosa da fare è pensare alle modifiche che si vogliono apportare al bagno: in alcuni casi i lavori di ristrutturazione interessano solo le finiture, quindi non sarà necessario presentare alcuna documentazione; nel caso in cui si decida di demolire la pavimentazione e i rivestimenti preesistenti e procedere al rinnovo dell’impianto idrico, bisognerà presentare al comune (di solito ci si rivolge allo sportello Edilizia privata) la D.I.A. cioè la Denuncia di Inizio Attività, ai sensi dell’art. 22 del DPR 380/2001, sottoscritta dal tecnico che si occuperà dei lavori di ristrutturazione. Alla domanda vanno allegati i dati catastali e i dati della ditta che esegue i lavori. E' importante che la ditta esecutrice effettui un sopralluogo prima dell'inizio dei lavori, per controllare la fattibilità del progetto e farsi consigliare in merito alle scelte e agli spostamenti che intendiamo realizzare.
ristrutturazione del bagno

Piastrelle ceramica pavimento rivestimento bagno moderno Edonè, Tortora 20x50 confezione 1,40 mq

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,9€


Materiali ristrutturazione bagno

Materiali ristrutturazione bagno Prima di procedere all'acquisto di rubinetteria, sanitari e arredi bisogna immaginare l'effetto finale per poter predisporre gli attacchi dei tubi, le prese della corrente e capire come gestire lo spazio. Tali scelte sono condizionate altresì da fattori quali la facilità di pulizia, la resistenza nel tempo e la comodità di utilizzo. Per rendere l'ambiente ancora più grande basterà optare per un box doccia in cristallo trasparente. La collocazione dei sanitari varia in base allo spazio esistente e alla disposizione della finestra, della porta e degli scarichi. I sanitari possono essere sospesi o incassati; oggi la scelta ricade spesso sui primi, in quanto rendono più semplice la pulizia e l'igiene del bagno. Disponibili in molteplici forme, devono innanzitutto rispondere ai requisiti di funzionalità e praticità. I vasi possono avere la cassetta dell'acqua esterna, che viene collocata dietro o sopra il sanitario, ma nelle ristrutturazioni recenti la cassetta del water viene spesso nascosta nel muro, in modo da recuperare ulteriore spazio.

  • bagno con piastrelle in kerlite Quando dobbiamo rifare il bagno ma non vogliamo eliminare il preesistente possiamo pensare di rivestire le piastrelle e sovrapporle con alcune nuove.La possibilità è di utilizzare piastrelle a bas...
  • ristrutturare bagno Quando si acquista una casa non nuova o si vive nella stessa abitazione da molti anni, il bagno, sebbeno spesso in buono stato, potrebbe esigere un intervento di ristrutturazione: nuovi sanitari, un n...
  • arredo bagno rab Se si parla di ristrutturazione, il bagno è sicuramente il locale che, più di ogni altro, chiede di essere rifatto con maggiore frequenza, a causa degli impianti obsoleti, dell'usura dei sanitari o pe...
  • bagno Street Cerasa Quando siamo alle prese con la ristrutturazione di casa, arriva il momento in cui si debbano anche mettere le mani sui bagni.Partiamo dal presupposto che su come ristrutturare il bagno non ci siano ...

L&HM Porta Carta Igienica con Mensola per il bagno in Acciaio Inossidabile 304

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€
(Risparmi 23,65€)


Ristrutturazione bagno: fasi di realizzazione

ristrutturazione bagno Dopo aver scelto i materiali, la ditta esecutrice provvedere a smantellare i vecchi materiali: pavimento, massetto e i sanitari da rimuovere. Dopo aver smaltito i materiali da risulta si procede all'esecuzione dei nuovi impianti e ad adeguare l'impianto elettrico. Le ultime fasi consistono nel rifacimento di intonaco e massetto; infine si procede alla posa in opera di rivestimenti, pavimento e sanitari. Prima di proseguire è utile scattare qualche foto agli impianti: ciò si rivelerà utile in futuro in caso di perdite o danni. Il materiale che riveste le pareti deve essere traspirante e antimuffa, per evitare il potenziale distacco dell'intonaco. I materiali usati sono ceramica, gres, granito, piastrelle, purchè siano resistenti nel tempo e antiscivolo. Spesso i sanitari vengono ricollocati in posizioni diverse: per accogliere il nuovo spessore del tubo di scarico e la pendenza che si crea viene costruito un gradino per far passare il tubo nella colonna condominiale già predisposta.


Guida per ristrutturare bagno: Costi ristrutturazione bagno

Costi ristrutturazione bagno Prima di procedere nella ristrutturazione del bagno è utile pianificare gli interventi da effettuare e decidere il budget da investire nel progetto. Può essere una buona soluzione contattare diverse ditte e chiedere vari preventivi prima di scegliere a chi affidare i lavori di ristrutturazione. E' importante che la ditta abbia a disposizione mano d'opera specializzata e qualificata e che, una volta terminati i lavori, vi rilasci una certificazione sugli impianti realizzati. Ricordate che la superficie del bagno è regolata da precise normative locali che impongono specifiche misure; è pertanto necessario attenersi a tali prescrizioni, disponibili presso l'ufficio tecnico del proprio comune. Per ristrutturare un bagno i prezzi variano in base alle dimensioni dello stesso; il prezzo si aggira tra i 4000 e i 7000 euro in base ai materiali scelti.