La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 08 marzo 2015

Progettare un bagno

Quando si ha la possibilità di poter progettare il bagno da zero e quindi a partire dai rivestimenti si apre un ventaglio di possibilità illimitate. Si parte con un’idea ma andando in giro a vedere cosa ci offre il mercato molto probabilmente si finisce con lo scoprire possibilità, accostamenti, materiali e colori che nemmeno avevamo ipotizzato e da qui la fantasia inizia a galoppare. La pianta quadrata del bagno e la grande finestra sono buoni punti di partenza per questo progetto. Ho pensato, per tutte le soluzioni, un mobilio sospeso e molto semplice, termoarredo/portasalviette da posizionare vicino alla doccia oppure vicino al lavabo. I proprietari sono amanti dell’arte e per loro le pareti non sono mai abbastanza per appendere quadri, così perchè non inserire anche in bagno delle cornici alle pareti?! Trovo che diano un bel tocco di personalità a tutte le soluzioni.

La scelta dei rivestimenti

Per la scelta dei rivestimenti mi sono fatta ispirare e ho trovato 3 mood differenti. La prima ambientazione ha come caratteristica un rivestimento grigio-tortora e una fascia di piastrelle decorative che inglobano l’ampia doccia. L’ispirazione è arrivata dalla proposta “Rewind”di Ragno . Toni naturali con grafici accostamenti tono su tono. Sono passata ad un bagno a tutto colore con la proposta con pavimento in legno o gres effetto legno, rivestimenti a tutta altezza azzurro blu e ad impreziosire un cambio di piastrelle che enfatizza la zona lavabo e la doccia. Ispirazione arrivata da Italian Dream di Ceramica Sant’agostino. Sono tornata alla sobrietà con l’eleganza del bianco interrotta e impreziosita da una fascia orizzontale bronzo. Idea nata dalla collezione Abita di Sant’gostino. Vi è venuta voglia di ripensare il vostro bagno? A cura di May Day Casa

Sfoglia i cataloghi: