Consigli arredamento

Consigli arredamento soggiorno: divano

Vero e indiscusso protagonista del salotto è sicuramente il divano. Nei nostri consigli arredamento non possiamo non parlarne.

La scelta di questo elemento d'arredo è importantissima, in quanto svolge in una casa molte funzioni e deve rispondere ad alcune e specifiche esigenze. In primo luogo il divano dovrà essere scelto tenendo presente la sua comodità.

La comodità è infatti caratteristica essenziale per questo elemento d'arredo, che viene utilizzato anche per il riposo pomeridiano o serale. In secondo luogo bisogna tener conto dei canoni estetici, scegliendo un divano che sia anche bello esteticamente e che soprattutto sia coerente con l'aspetto generale che vogliamo dare al nostro soggiorno.

Il divano potrebbe avere anche caratteristiche di funzionalità, trasformandosi all'occorrenza in un letto in grado di accogliere gli ospiti in maniera confortevole. Ma come scegliere il divano giusto senza sbagliare?

arredo moderno per soggiorno

AVANTI TRENDSTORE - Pedruzzi - Divano con funzione letto in microfibra, grigio, ca. 178x80x90 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 99,99€
(Risparmi 100€)


Scegliere il divano

Divano angolare momentoitalia Scegliere il divano può rivelarsi una scelta ardua, dal momento che in commercio possiamo trovare questo elemento di arredo in centinaia di forme e colori.

Possiamo però seguire alcuni consigli arredamento che ci permetteranno di orientarci un po' meglio.

In commercio esistono diverse tipologie di divani, pensati per venire incontro alle esigenze di tutti i consumatori. Una prima tipologia è quella classica del divano a due o tre posti, che si adatta particolarmente bene agli ambienti piccoli.

Sempre più diffusi nelle abitazioni sono i divani angolari, che possono essere posizionati come si desidera e hanno il pregio di poter ospitare un numero elevato di persone. I divani angolari non vanno bene in ambienti troppo piccoli, perché hanno una certa estensione.

Alcune aziende stanno riproponendo anche il divano capitonnè, con struttura lignea, che potrebbe diventare un elemento di design in una casa dallo stile eclettico.

Si tratta di una tipologia di divano molto sofisticata, che come tale, deve essere sapientemente inserito in un salotto elegante. Infine c'è il divano letto, che ha subito una notevole evoluzione e si può presentare in una molteplicità di soluzioni che potranno accontentare le diverse esigenze.

Tutte queste tipologie si adattano sia a stili moderni che classici, tutto dipende dalla scelta dei materiali e dei colori, grazie ai quali sarà possibile avere un complemento d'arredo adatto al proprio stile e gusto.

  • soggiorno moderno Novamobili Ci sono dei momenti nella vita di tutti in cui si sente la necessità di un cambiamento, di una svolta: cambiare l'arredamento è senza dubbio una delle cose più frequenti. Vivere per tanti anni sempre ...
  • mobili vintage soggiorno Per arredare uno spazio di casa con stile di tempo passato, rievocando piacevoli ricordi e atmosfere: ecco i mobili vintage.L’arredo vintage si completa di differenti tipologie di arredo che in co...
  • disegno con 3Cad L’esperienza pluriennale e la professionalità di tre società (Apra Sistemi, Dau e In.Tres) che forniscono soluzioni software di tipo tecnico-gestionale per il comparto del mobile, ha dato vita al cons...
  • Vg Harrods Per Natale Harrods ha mostrato al pubblico le sue rinnovate vetrine il 30 ottobre 2010. Un evento che lo shopping center più famoso al mondo ha preparato con maestria e grande suspense, chiamando a sé solo i m...

AVANTI TRENDSTORE - IBERIA - Fiorieria con griglia ad arco convesso impregnato in autoclave, ca. 80x172x40 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,99€
(Risparmi 20€)


Consigli d'arredamento: librerie da soggiorno

Libreria da soggiorno Con i nostri consigli arredamento non possiamo non citare la grande adattabilità e funzionalità delle librerie.

Anche le librerie da soggiorno sono un importantissimo elemento di arredo.

Quelle in commercio combinano tra loro utilità ed estetica, rendendole prodotti d'arredo davvero indispensabili, anche se non si è dei grandi lettori. Prima di scegliere la libreria più adatta alle nostre esigenze, bisogna considerare alcune questioni.

In primo luogo bisognerà capire quanto spazio abbiamo a disposizione per la nostra libreria.

In secondo luogo bisognerà capire se la nostra libreria a giorno, avrà solo la sua funzione usuale o servirà anche come piano d'appoggio per il televisore e altri oggetti.

Nel primo caso la libreria avrà solo una funzione estetica e di supporto ai libri, potrà quindi giocare anche su forme originali e particolari e avere dimensioni ridotte.

Nel secondo caso, invece, la libreria sarà un pratico supporto per altri oggetti: dovrà essere ampia e prediligere forme lineari. La soluzione ottimale in quest'ultimo caso potrebbe essere rappresentata da una libreria componibile. Le librerie componibili sono composte in genere da moduli di forma rettangolare o quadrata, di cui si può regolare l'altezza e la larghezza.


Tavolini da soggiorno: qualche suggerimento

Tavolino da salotto moderno Altro elemento di spicco in un salotto è il tavolino.

I consigli arredamento in questo caso si sprecano, perché è possibile trovare tavolini di qualsiasi forma, dimensione, materiale e colore.

Posizionato generalmente di fronte al divano, il tavolino rappresenta un complemento d'arredo, un elemento decorativo e una base d'appoggio fondamentale.

I tavolini sono disponibili in vetro, legno, metallo ma anche in laminato a seconda dei gusti e del salotto in cui si intende inserirlo.

È certamente buona prassi scegliere un tavolino che sia in linea col resto dell'arredamento e che ne rappresenti il naturale complemento.

Un tavolino in legno ad esempio andrebbe scelto per essere posizionato all'interno di un soggiorno dall'impronta più tradizionale, magari con libreria in legno: in questo caso si può però sempre giocare con la forma che può essere divertente e originale.

Il tavolino in vetro è invece perfetto in salotti eleganti o anche dalle linee minimali. Il tavolino in laminato, se non simula il legno, può essere inserito in un salotto dal design più moderno e contemporaneo.


Elementi di arredo complementari

Tappeto moderno Un salotto accogliente sarebbe davvero minimal se ci limitassimo ad arredarlo solo con un divano, una libreria e un tavolino.

A meno che il nostro scopo non sia quello di perseguire l'essenziale, bisogna completare il salotto con altri elementi d'arredo.

Il giusto tappeto, ad esempio, può fare la differenza e donare calore e colore a un ambiente. Fermo restando che i tappeti di grosse dimensioni vanno scelti solo nel caso in cui il nostro salotto sia ampio, vediamo alcuni consigli arredamento per acquistare il tappeto ideale.

Se abbiamo un salotto in stile classico, via libera ai tappeti dalle forme geometriche e dai colori caldi.

Se invece la nostra casa ha un'impostazione moderna magari con pavimento in marmo, bisogna privilegiare tappeti grandi magari monocromatici e dai colori intensi.

In un salotto che giochi sui toni del bianco e nero, ad esempio, potrebbe essere una buona scelta inserire un tappeto rosso o di altri colori vivaci, per spezzare la monotonia.


Come tinteggiare le pareti

colori pareti soggiorno moderno Infine per completare il nostro salotto avremo bisogno di consigli arredamento su come tinteggiare le pareti.

In un salotto in stile moderno, magari arredato prediligendo i toni del bianco e del nero, le pareti dovrebbero essere rigorosamente bianche, altri toni delle pareti infatti potrebbero rovinare l'aspetto generale.

Anche in questo caso per rompere la monotonia si potrebbero utilizzare quadri molto colorati, preferibilmente astratti o serigrafie in stile moderno o che richiamino la pop art.

Un salotto sempre in stile contemporaneo, ma privo di elementi in bianco e nero, potrà anche avere un'unica parete colorata con una tinta accesa, e il resto delle pareti tinteggiate di bianco.

Se invece la parete bianca non è di vostro gradimento e non rientra nell'impronta che avete dato al vostro salotto, bisognerà comunque scegliere toni chiari e tinte pastello, per far sembrare la stanza molto più ampia e luminosa. Evitare assolutamente i toni opachi e troppo scuri nel caso di soggiorni piccoli o con poca luce.