Divano angolare modelli e misure

Divano angolare componibile

Il divano angolare permette di giocare con lo spazio della casa: posizionabile sia a centro stanza che, appunto, ad angolo, è un arredo che contribuisce immediatamente a dare un senso di comfort alla casa, con le sue forme accoglienti e ampie. Il divano angolare è infatti spesso caratterizzato da un modulo chaise longue o lounge, perfetto per rilassarsi comodamente e allungare le gambe. Inoltre, proprio la presenza del modulo più lungo, può essere sfruttata per separare due ambienti in un appartamento open space, dividendo per esempio la zona pranzo dalla zona living.

I divani angolari si possono suddividere in tre macro categorie: i divani angolari a pezzo unico, quelli componibili in diverse configurazioni e i divani angolari letto. I primi generalmente sono di dimensioni più contenute, adatti a chi non vuole rinunciare al divano angolare pur disponendo di una stanza piccola. I secondi invece hanno dimensioni variabili, a seconda di quanti moduli si desiderino aggiungere alla composizione e gli ultimi sono una via di mezzo e, generalmente, si trasformano in letti matrimoniali o a una piazza e mezza.

È componibile il divano angolare Doze di Flou, in foto

divano angolare flou

Divano con penisola - Divano grigio scuro in tessuto - Versione destra - LUNGO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1319€
(Risparmi 280€)


Divano angolare piccolo

Divano angolare piccolo Sebbene pensando al divano angolare vengano subito in mente divani grandi, dalle forme generose e con molti posti, non si tratta dell’unica offerta disponibile sul mercato: è possibile infatti trovare in commercio opzioni dalle dimensioni contenute, più facilmente adattabili agli appartamenti moderni.

Offrono una soluzione in questo senso anche le opzioni modulari, che consentono di trovare una combinazione che soddisfi le singole esigenze di spazio, ad esempio scegliendo un modulo con bracciolo, un modulo centrale (caratterizzato invece dall’assenza dei braccioli) e un modulo a chaise longue, che vada così a ricreare l’angolo. Altre soluzioni salva spazio possono essere i divani dotati di contenitori: ad esempio, in commercio è possibile trovare divani angolari che integrino una piccola libreria o in cui i cuscini nascondono un vano contenitore, proprio come siamo abituati a vedere in alcuno modelli di letto. Avere un appartamento piccolo non vuol quindi dire rinunciare alla comodità del divano ad angolo!

È componibile anche in combinazioni dalle dimensioni ridotte, il divano Snap di Lema, design di Francesco Rota. Prezzo variabile in base alla composizione

  • Divani ad angolo Il divano è un accessorio molto importante in tutte le case; oggi giorno il mercato ci offre una vasta scelta di divani, vi sono numerosi modelli, fra cui i divani angolo che possono essere di tessuto...
  • Copridivano con penisola Negli appartamenti cittadini, la zona living e la cucina sono sempre più spesso costituiti da un unico grande ambiente dove si ha lo spazio necessario per inserire un divano comodo, a più posti, e pos...
  • divano ad angolo Non vi è nulla da fare: il divano ad angolo, oltre a essere estremamente funzionale poiché sfrutta appieno, per l’appunto, l’angolo, guadagnando in spazio e relax, è confortevole, soffice, accogliente...
  • Divani maxi Di grande impatto visivo, sono protagonisti indiscussi della zona living, che connotano con la loro personalità, garantendo alle famiglie numerose o a chi semplicemente ama il relax un comfort “extra-...

Songmics Poltrona dondolo Sedia a dondolo con Poggia gambe di angolo regolabile a 5 gradi Carico Massimo 150 kg Beige LYY10M

Prezzo: in offerta su Amazon a: 75,99€


Divano letto angolare

Divano letto angolare Spesso nell’acquisto di un divano angolare si ricerca un modello che possa, con semplicità, trasformarsi anche in letto, per poter comodamente ospitare qualcuno o come soluzione salva spazio per appartamenti piccoli, come i monolocali. Essenziale nella scelta del divano letto angolare è valutarne la sua praticità d’uso: meglio scegliere divani che abbiano un meccanismo semplice, per esempio che non richieda di smontare i cuscini quando lo si voglia aprire per farlo diventare letto o che non abbiano un meccanismo troppo rigido e che richieda quindi molta forza per l’estrazione della parte aggiuntiva.

Specialmente nei casi dove l’utilizzo delle due funzioni alternate letto/divano avviene quotidianamente, risparmiare tempo e fatica diventa fondamentale.

Anche le dimensioni non vanno sottovalutate: è infatti importante verificare che, una volta aperto il letto, questo lasci comunque un margine di spazio sufficientemente confortevole per muoversi all’interno della stanza o per salire e scendere dal letto stesso.

In foto: divano letto con vano contenitore, Dream di Marelli


Divano angolare modelli e misure: Divano ad angolo design

Divano ad angolo design Nella scelta dello stile un divano angolare intercorrono generalmente le stesse dinamiche della scelta di un divano classico: una volta appurate dimensioni, comfort e tipologia, l’attenzione va dedicata anche all’estetica, poiché il divano è un mobile che cattura immediatamente l’attenzione all’interno del soggiorno, specie se dalle dimensioni imponenti.

Bisogna quindi scegliere quale rivestimento si preferisce: tessuto, pelle o ecopelle. Sicuramente la prima opzione è la più economica e permette un più facile lavaggio delle federe, specie quando il modello è sfoderabile. La pelle è invece più delicata e richiede una cura e una manutenzione maggiori ed è consigliabile pulirla con detergenti appositi, spesso venduti dai produttori stessi del divano. L’ecopelle per molti rappresenta un buon compromesso fra le altre due opzioni, anche se richiede comunque una cura maggiore del tessuto per evitare che si deteriori con l’usura. Un’idea originale può essere mixare colori e finiture, scegliendo un divano angolare a moduli componibili, come ad esempio nel modello Dolorez, disegnato da Ron Arad per Moroso, basato sul concetto di pixel.