Gerbera

I fiori in casa

All'interno di un appartamento, o di una casa, i fiori freschi, o le piante da appartamento, danno sempre un tocco in più, che ravviva l'ambiente sia per la quotidianità di tutti i giorni, sia per le occasioni speciali, in cui si sia invitato un amico o si abbiano degli ospiti.

Un fiore molto gradevole, perchè disponibile in tante colorazioni diverse, poco impegnativo ed anche economico, è la gerbera.

La gerbera che viene comunemente usata è la gerbera Jamesonii, ovvero quella che viene usualmente coltivata per i fiori recisi. Essa è conosciuta anche come "margherita del Transvaal", perchè è da questa regione del Sud Africa che essa proviene. Il suo aspetto estetico infatti è molto simile a quello di una margherita, con dei piccoli petali allungati disposti attorno al cuore centrale; le foglie invece sono lanceolate e presentano una fitta peluria sotto al dorso.

La gerbera Jamesonii può avere fiore doppio o semplice, e si trova in moltissimi colori diversi.

Per crescere sana e rigogliosa, nel momento in cui se ne adotti una in vaso, deve avere a disposizione molta luce ed anche circolazione di aria, ma non deve essere esposta direttamente ai raggi del sole, che potrebbero nuocere ai suoi petali. Ama le temperature miti: in genere in estate non ci sono problemi, perchè deve sempre trovarsi tra i 15 e i 25 gradi; in inverno ciò che conta è che non sia esposta a temperature inferiori ai 5 gradi centigradi.

Dunque si tratta di una pianta che sarebbe preferibile tenere in interno, ma che può anche essere collocata in giardino, a patto che le temperature non scendano troppo, specie quelle del terreno.

Richiede costantemente dell'acqua, perchè il terreno deve sempre essere umido, in particolar modo durante il periodo della fioritura, ma non ci devono essere ristagni perchè questo nuocerebbe alle radici. La fioritura ha inizio a primavera, e in genere dura fino ad autunno inoltrato.

gerbere rosa


Gerbera elemento di arredo

Come si è detto, la gerbera, nella specie Jamesonii, si presta benissimo ad arredare le nostre case, poichè è bella e semplice da curare. Naturalmente bisogna tenere presenti degli accorgimenti, affinchè non solo resti in buona salute, ma soprattutto mantenga la sua fioritura il più a lungo possibile, perchè sono i fiori la parte più bella, mentre quando è spoglia non è particolarmente attraente. 

Bisogna collocarla in un'area della casa che non sia troppo esposta alle correnti di aria: quindi non vicino a porte, o luoghi di passaggio, e preferibilmente nemmeno lungo le scale. Inoltre bisogna badare al fatto che vi sia una fonte luminosa costante, magari un'ampia finestra, o la porta finestra del giardino: non la si deve però collocare nelle sue immediate vicinanze. Come si diceva, infatti, quando la finestra viene aperta potrebbe dar fastidio con la corrente alla nostra gerbera; inoltre la luce deve arrivare non direttamente, in particolar modo durante i mesi più caldi, ma in modo diffuso.

La gerbera può essere collocata in casa nell'ambiente che preferiamo: particolarmente indicata sarebbe un suo posizionamento in sala, anche in camera da letto, a patto di rimuoverla durante le ore notturne. Insieme ad altre piante d'appartamento, come ad esempio l'azalea, infatti, la gerbera ha la capacità di purificare l'aria, filtrandone gli agenti inquinanti.

  • Gerbere La gerbera viene spesso confusa con la margherita per la notevole somiglianza, ma è sufficiente osservarla attentamente per capire quanto sia cromaticamente e strutturalmente diversa. Se volete regala...
  • Ficus pianta da appartamento foglie Inconfondibile per la bellezza del portamento, la lucentezza del fogliame e la vigoria della chioma, il Ficus Benjamina in Italia è una pianta squisitamente da appartamento che al centro e al nord può...