Giovani Designer! Ecco le novitÓ per i concorsi

75 Ore Lorenz

Lorenz, azienda italiana di orologeria, nata nel 1934, indice il concorso 75 Ore Lorenz, per celebrare il prossimo importante appuntamento, il 75° anniversario, previsto per il 2009, e per sottolineare l’importanza strategica e il valore che l’Italian design ha storicamente per Lorenz. Il concorso 75 Ore Lorenz, patrocinato da ADI (Associazione per il Design Industriale), è aperto a designer, architetti e studenti dell’ultimo anno di corso, purché di nazionalità italiana, e richiede la stilizzazione di segnatempo ispirati agli anni Trenta, proprio come ricordo degli anni in cui l’azienda è stata fondata. Le categorie a cui devono ispirarsi i progetti sono: gli accessori personali (orologio da polso solo con lettura dell’ora analogica) e gli accessori per l’ambiente (orologi da appoggio/tavolo/ripiano per zona giorno/ufficio o la zona notte). Al concorso possono partecipare designer e architetti professionisti di nazionalità italiana, studenti dell’ultimo anno di scuole e università di design e architettura (Facoltà di Design, Design Industriale, Architettura e Ingegneria), anch’essi unicamente di nazionalità italiana.
Orologio da polso

la Pavoni Europiccola Lusso EL

Prezzo: in offerta su Amazon a: 415,99€


Scadenze e premi

Concorso di progettazione Il concorso si concluderà con la consegna dei progetti, prevista entro il 10 febbraio 2008. Entro fine febbraio la giuria si riunirà per selezionare i sei migliori progetti e decretarne i vincitori, la cui proposta verrà messa in produzione e sarà in vendita a partire dalla primavera 2009. Ai cinque finalisti della categoria “Professionisti” verrà riconosciuto un premio di Euro 2.000. Tra questi, colui che vincerà riceverà un ulteriore riconoscimento di Euro 3.000. Per la Categoria “Studenti” si prevede invece la premiazione del solo vincitore con una somma pari a Euro 1.000 e un contratto all’interno del Lorenzalab (centro stile interno all’Azienda). La giuria è composta, oltre ad Anna Bolletta (Lorenz spa), da nomi influenti nel settore design come: Carlo Forcolini (presidente ADI), Richard Sapper (designer di fama internazionale, che con l’orologio da tavolo Static, ideato nel 1960 Lorenz ha vinto il Compasso d’Oro), Matteo Ragni (Designer) e un quinto giurato in fase di definizione.

  • Arti & Mestieri complementi Ironia ed effetti trompe l’oeil, nuovi colori e textures, soggetti ispirati alla natura e al mondo delle fiabe caratterizzano le collezioni primavera - estate di Arti & Mestieri....
  • ipod da arredamento Lovemytime, brand specializzato in prodotti per il tempo libero, dona un tocco di energia musicale all’arredamento grazie ad un dock per iPod. Musica3 dispone di un’interfaccia semplice ed...
  • orologi a cucu Pensiero comune quello che gli orologi a cucù siano di origine svizzera, ma in realtà l’invenzione fonda le sue radici nella Germania del 700.Fu, infatti, un orologiaio tedesco a...

Orologio di Scacchi, Onshowy Mini Compatto da Viaggio Digitale Multifunzione Display Chess Clock Count Up Down Timer Concorso Gioco Clock Pro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,33€


La storia delle collezioni

orologi da polso vintage Lorenz nel 1960 vince il Compasso d’Oro grazie a Richard Sapper e all’orologio da tavolo Static. Nel 1986 decide di affidare a George Sowden e Nathalie du Pasquier la realizzazione della collezione di orologi da polso, tavolo e parete Neos, puntando sulla ricerca nel campo del design industriale. Nel 1992 Sergio Asti amplia la collezione con alcuni orologi da parete. Per festeggiare il ventennale dalla prima edizione, nel 2006 Lorenz presenta Neos disegnato dal gruppo multidisciplinare CuldeSac e vincitore del RedDot Design Award 2007.


C-Design di Citroen

Concorso di design Citroën, marchio francese del settore automotive, lancia la prima edizione del premio internazionale di idee C-Design: Combine, Connect, Create con l’obiettivo di portare le proprie auto al centro del pensiero e del lavoro di progettazione. Creatività e innovazione sono le due parole chiave attorno cui si snoda questa nuova sfida e da sempre caratterizzano il mondo Citroën.

C-Design è un progetto innovativo che stravolge il tradizionale ordine dei fattori. Non più un oggetto che nasce dalla richiesta dell’industria e si sviluppa considerando costi e materiali, ma una sfida al genio creativo dei designer che, partendo da circa 100 pezzi che formano la meccanica e la carrozzeria delle auto Citroën, sono chiamati ad ideare oggetti di uso quotidiano che incorporino un’intelligente combinazione di funzionalità ed estetica, al di là delle consuetudini. La fantasia e il senso pratico dei designer saranno, dunque, messi alla prova per reinterpretare e combinare tra loro maniglie, parafanghi, tergicristalli, tetti apribili, cilindri, pistoni e molte altre icone del mondo Citroën trasformandoli in nuovi oggetti per la casa e la vita quotidiana. Il premio, che si svolge esclusivamente on line, in collaborazione con il portale specializzato www.aedo-to.com, è aperto a tutti i progettisti, senza limiti di età, con iscrizione individuale o di gruppo. In rete dal 15 ottobre 2007, raccoglierà fino al 15 gennaio 2008 file e idee capaci di rileggere i componenti delle auto Citroën attraverso gli stimoli estetici e culturali del mondo contemporaneo.


La giuria

Logo Citroen Una giuria d’eccezione nella quale avranno voce eminenti personalità nell’ambito del design e dell’industria, tra cui l’architetto Ferruccio Laviani, il direttore di Monitor Anna Yudina, il direttore del Design Miami Ambra Medda, il direttore del centro stile Citroën Jean-Pierre Ploué, lo storico e critico del design Alberto Bassi, il direttore di Auto & Design Fulvio Cinti e il direttore del sito aedo-to.com Virginio Briatore, valuterà i progetti realizzati e selezionerà i vincitori. Ai progettisti premiati spetterà un montepremi di 20.000 euro così suddiviso: 10.000 euro al primo vincitore, 6.000 euro al secondo e 4.000 euro al terzo. La premiazione avverrà nell’aprile 2008 durante l’inaugurazione di una mostra che ospiterà i progetti finalisti e alcuni dei disegni più interessanti e che sarà aperta al pubblico durante la settimana dedicata al Salone Internazionale del Mobile, consueto appuntamento dedicato al mondo del design.


Giovani Designer! Ecco le novitÓ per i concorsi: La filosofia del marchio

Wood design Il premio C-Design: Combine, Connect, Create, alla sua prima edizione, rappresenta per Citroën un momento di indagine e confronto con nuove idee di respiro internazionale volte a ripensare i piccoli e grandi oggetti di design Citroën in linea con la filosofia che da sempre contraddistingue il marchio.