I letti a castello per risparmiare spazio

Letti a castello: uso e funzioni

I letti a castello sono un’ottima soluzione da poter installare nelle stanze da letto in cui lo spazio è veramente ristretto. Sono molto adatti non soltanto per la stanza da notte dei bambini, ma anche per quelle abitazioni in cui l’occupante vuole recuperare il più spazio possibile. I letti a castello presentano una struttura base caratterizzata da quattro pali saldati ai lati di due letti, uno posto sopra l’altro. Nel letto superiore di alcune tipologie, è stata fissata una sponda in modo tale da evitare che l’occupante, durante la notte, possa cadere. Altre tipologie di letti a castello presentano una tendina nella zona più bassa, e quindi in quella ospitata dal primo occupante, in modo tale da garantirgli una certa privacy. I letti a castello si differenziano da quelli a soppalco, in quanto questi ultimi, hanno si due scomparti, però solo quello superiore è costituito da una rete e un materasso. La parte inferiore è utilizzata come libreria, armadio, e alcuni tipi hanno delle cassettiere o addirittura una piccola scrivania adatta per lo studio.
letto a castello

AVANTI TRENDSTORE - Letto a castello in quercia sabbia/bianco d'imitazione, ca. 270x180x117cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 439€
(Risparmi 260€)


Letti a castello: tipologie

Esempio di letto a castello Le tipologie di letti a castello presenti sul mercato sono innumerevoli perché devono essere in grado non soltanto di soddisfare le esigenze degli acquirenti, ma anche quelle proprie dell’abitazione. È possibile scegliere tra dei letti a castello fissi, scorrevoli, con scrivania, con armadio, mini castello o dei letti a castello a più "scomparti". La prima tipologia risulta essere quella tradizionale; si tratta di un letto a castello semplice, con due materassi, due reti, e con l’eventuale spondina in quello superiore. Il letto a castello scorrevole è un prodotto molto pratico che può essere installato anche dove gli spazi sono veramente ristretti. In pratica conta due posti letto, di cui uno che scompare sotto il primo quando non viene utilizzato. Il letto con scrivania presenta un normale letto con a fianco una piccola scrivania molto pratica. In alcuni modelli la scrivania è sostituita da un armadio che può trovarsi sotto, sopra o ai lati del materasso. Infine, il letto a mini-castello, è un’ottima soluzione per essere installata nella zona notte dei bambini; è molto pratico e sicuro.

mairgwall l' amore prende l' è uguale a Love You Make The Beatles Camera da letto testiera, con citazione da parete, Vinile, nero, 21"h x46"w

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,33€


Letti a castello a scomparsa

Esempio di letto a castello I letti a castello a scomparsa sono molto adatti per quegli ambienti molto piccoli, come i bilocali e i monolocali, luoghi in cui è necessario sfruttare al meglio ogni centimetro e spazio della casa per sistemare tutto ciò di cui si ha bisogno. È ovvio affermare che i prezzi di questi prodotti variano secondo il materiale impiegato per la loro realizzazione, per il design ed eventuali accessori. La particolarità dei letti a castello a scomparsa sta nella loro trasformazione durante le ore della notte. La mattina possono essere delle normalissime cassettiere, scrivanie, armadi, zone studio etc, mentre la notte, attivando un meccanismo all’avanguardia, si estrae il letto per dormire. A loro volta, queste strutture si differenziano tra modelli verticali e orizzontali. La differenza sta nel fatto che con la prima tipologia il letto si estrae in modo verticale; mentre con la seconda tipologia l’estrazione avviene in maniera orizzontale (come ad esempio i divani letto).


Letti a castello: divano-letto a castello

divano-letto a castello Una tipologia di letti a castello che si possono acquistare presso negozi specializzati, sono i divani letti. Essi, grazie a un meccanismo molto all’avanguardia, partendo da un semplice divano, sono in grado di trasformarsi in dei praticissimi letti a castello. Occupano pochissimo spazio, e come si può notare, presentano un duplice uso: quello di divano e quello di letto. S’inizia con il togliere i cuscini; si spinge verso l’alto una maniglia in tessuto e si blocca. In seguito si alza la struttura metallica che va a formare la scaletta per salire sul materasso superiore e la sponda di sicurezza. Fatto questo, come ultima cosa si fissa il letto inferiore, sempre utilizzando una praticissima maniglia in tessuto molto resistente. Per dormire in sicurezza, con una chiave a L si stringono eventuali viti. Questa struttura è in grado di ospitare fino a due persone, le dimensioni variano da modello a modello, e per ritornare al divano basta eseguire le operazioni inverse.


I letti a castello per risparmiare spazio: Letti a castello per bambini

Esempio di letto a castello I letti a castello per bambini devono essere scelti secondo l’analisi di determinati fattori, in seguito ai quali garantire un ottimo riposo, e inoltre fare in modo che la struttura sia adatta alla stanza da letto. Prima di procedere con l’acquisto del letto a castello, occorre tenere in considerazione: la sicurezza, il materasso, i materiali di realizzazione e la rete. La rete assume un ruolo fondamentale in quando deve sostenere la schiena durante le ore notturne; in linea di massima è conveniente acquistarne una ortopedica in metallo o in legno (quest’ultima è più economica). Il materasso deve risultare morbido ma non troppo, altrimenti si rischia di sprofondare in esso e dormire male. Oltre a ciò deve essere anallergico. La sicurezza adeguata si ha con una sponda stabile fissata al letto superiore, una scaletta, e in linea generale un’altezza di tutta la struttura del letto non troppo elevata.