Consigli utili per sistemare le applique nei vari ambienti di casa

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 22 giugno 2019

I vantaggi delle applique in bagno vicino allo specchio

In bagno l’illuminazione è determinante non solo per dare luminosità ma anche per rendere più accogliente e intimo questo locale.
Le applique da bagno sistemate vicino allo specchio del lavabo contribuiscono a realizzare giochi di luce di grande effetto che, in accordo con un lampadario centrale, creano un’atmosfera unica e di carattere.
Le applique in bagno sono:

  • piccole e non ingombranti;
  • facili da installare;
  • soluzioni strategiche per aree difficili,
  • illuminando anche spazi piccoli;
  • in alcuni modelli sono orientabili.

Inoltre, le applique in bagno hanno un altro vantaggio: sotto la loro forma nascondono gli allacci e le spine, risultando anche utili dal punto di vista della sicurezza, così importante in un ambiente umido e con tanti schizzi d’acqua.
Un cilindro verticale con due lampade alle estremità collegate da un supporto metallico che lo fissa alla parete: in vetro soffiato e struttura in ottone cromato lucido, Rondò è di Antonio Lupi.

Come sono le applique per la cameretta dei bimbi

Le applique per la cameretta dei bimbi svolgono diverse funzioni:

  • danno una marcia in più all’illuminazione principale;
  • forniscono luce leggera ma essenziale durante la notte, per il piccolo che ha paura del buio o che si alza con il buio;
  • aiutano a farli addormentare;
  • regalano atmosfere curiose e divertenti.

Queste lampade da parete per la cameretta vanno scelte seguendo alcuni criteri fondamentali:

  • materiali privi di sostanze chimiche dannose alla salute;
  • assenza di cavi a portata di manine intraprendenti;
  • forme colorate ma senza spigoli vivi, aperture, ganci che potrebbero essere pericolosi.

Tra i numerosi soggetti proposti per le applique per bambini, molti quelli che richiamano personaggi dei cartoni, ma anche diverse figure, come fiori o animali, così da rendere unica la loro stanzetta.
È una nuvoletta luminosa l’applique Drömsyn di Ikea, con il cavo dotato di presa per accenderla/spegnerla da fissare bene al muro: è in polipropilene e funziona con una lampadina led E14 a candela bianco opalino, classe energetica A++, è larga 22 cm, lunga 31, alta 8. Prezzo super di 5,95 €, un’idea metterne più di una per arredare tutta la parete.

Con le applique da parete di design le pareti si illuminano di stile

Grazie alle applique di design, le pareti si illuminano di stile:

  • mixano funzionalità ed estetica;
  • sono complementi che danno personalità;
  • si propongono in forme che si adattano al mood degli arredi o creano contrasti seducenti;
  • diventano protagoniste non solo nei corridoi o nelle aree di passaggio ma in ogni declinazione del living.

Come scegliere le applique da design?

  • Le tendenze indicano linee semplici, ma anche forme grafiche particolari;
  • lo spazio occupato rimane tuttavia molto limitato, per soluzioni luminose esibite ma in modo minimale;
  • i materiali e le finiture sono tra le più varie, sempre con l’obiettivo di armonizzare la visione di insieme, valorizzandolo e movimentandolo con il potere della loro luce.

Un semplice, meraviglioso cerchio per Collide H2 di Rotaliana, applique in alluminio, da scegliere bianca, nera, grigia, argentata: emette una luce indiretta che crea diffuse atmosfere nei diversi ambienti di casa. Utilizza lampadina led 35 W 2700 gradi Kelvin, per una luminosità bianco-calda. Diametro di 33 cm e profondità di 10.

L’altezza migliore per le applique da parete per interni

Equilibrio di luce negli ambienti con le applique per interni:

  • illuminano con delicatezza senza appesantire;
  • ideali per stanze piccole o corridoi, sono perfette anche in locali più grandi;
  • organizzando punti luce di atmosfera al posto di un’unica illuminazione centrale.

Quale è l’altezza migliore per sistemarle? Di standard mai sotto i 170/180 cm, in modo che la luminosità non dia fastidio colpendo gli occhi. In genere mai troppo in alto, oltre i 2 metri, altrimenti la luce non è funzionale e c’è troppo buio per essere sufficientemente fruibile. Un rischio però che si può evitare, utilizzando ad esempio faretti direzionabili. Discorso a parte per le applique in camera da letto, da posizionare qualche centimetro sopra il comodino, così da essere usate come una vera e propria lampada.
È il caso di Alpha di Vibia, quadrata, minimal, compatta, flessibilità, poiché è girevole a 360°, così il fascio di luce si può orientare dove si vuole. Inoltre, il corpo della lampada è inclinabile a 75° sul piano orizzontale. In metallo con diffusore in metacrilato, funziona con lampadina led 3W 700mA. Le sue dimensioni: lunga 12 cm, alta 12, profonda 6. Varie le finiture, laccate e non.

Sfoglia i cataloghi: