Arredamento.it

Arredamento.it

Tutte le novità a Maison Objet settembre 2014

Tutte le novità a Maison Objet settembre 2014

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 24 luglio 2014

Aumenta la caratura internazionale

La prossima edizione di Maison Objet, da vent’anni rendez-vous internazionale per i professionisti della decorazione d’interni, avrà luogo dal 5 al 9 settembre 2014, come di consueto al Parc des Expositions di Paris Nord Villepinte. Quest’anno si svolgerà in concomitanza con la Paris Design Week e per l’occasione è stata lanciata una nuova campagna di comunicazione all’insegna dell’internazionalità. Maison Objet si sta infatti espandendo su tutti i continenti e verrà organizzata quattro volte all’anno: a Parigi, a gennaio e settembre, in Asia, dove è stata lanciata proprio nel marzo di quest’anno, in America, a Miami Beach, dove avrà luogo per la prima volta il prossimo maggio, nel 2015. Ovviamente è sempre l’edizione di Parigi la più ricca ed esaustiva, con oltre 3000 espositori che aggiorneranno i numerosi visitatori in tempo reale sulle ultime tendenze in fatto di decorazione e arredo casa. A settembre è prevista l’edizione Maison Objet/projets con una connotazione più architettonica, mentre a gennaio Maison Objet Editeurs è più orientata ai tessuti e alla decorazione.

Un crocevia di creatività e innovazione

Maison Object è al contempo un salone generalista e specializzato, poiché passa dall’atmosfera dell’abitazione in senso lato alla moltitudine infinita degli oggetti. Proprio per questo la sua offerta raggruppa tutte le filiere della decorazione e del design, offrendo il tal modo al visitatore un’istantanea molto efficace delle tendenze e dell’innovazione del decoro d’interni e del design. Proprio grazie a questo ampio ventaglio di proposte, Maison Objet settembre 2014 è il luogo ideale dove emerge la creatività, dove è possibile scoprire un materiale o una tecnica differente. E anche la nuova campagna di comunicazione della quale abbiamo accennato più sopra, veicola proprio questo: lo stupore della scoperta, lo stordimento positivo nell’ammirare oggetti così eccezionali e dalla progettazione inusuale che si trovano a questa storica fiera.

parola d'ordine: condivisione

Nella nuova ambientazione organizzata dall’architetto e designer Philippe Boisselier, Maison Objet/projets, il salone dedicato alle soluzioni architettoniche decorative, s’impone come la nuova locomotiva per il polo “lusso e design” in questa edizione di settembre. Imperdibile per gli architetti e i progettisti d’interni in cerca di soluzioni originali, di raro know-how e proposte su misura, questa sezione del salone dona una connotazione “contract e hospitality” alle hall 7 e 8 dove è ubicato, vicino alle sezioni “Scènes d’intérieur” e “Now! Design à vivre”. Infine secondo l’Osservatorio di Maison Objet, la tematica che incide maggiormente sulla creatività di decorazione e design dei progettisti è la condivisione, il vivere insieme, il vivere sempre connessi, i nuovi usi e costumi che hanno un respiro sempre più internazionale, come del resto il salone stesso, con i suoi satelliti fuori Parigi.

Sfoglia i cataloghi: