Quando optare per i mobili bagno sospesi

La praticità e l’eleganza dei mobili bagno sospesi

Quando in uno spazio bagno si sceglie di installare mobili bagno sospesi è fondamentale che lo spazio a disposizione permetta la cosa.

Infatti scegliere un mobile bagno sospeso implica un dispendio maggiore di spazio poiché la parte di cubatura e capienza al di sotto è per lo più perduta.

Perfetta soluzione invece questa per spazi ampi e di grande superficie, che permettano l’inserimento di più arredi nello stesso spazio. In questo modo comfort, praticità e design saranno sullo stesso piano senza sottovalutare e lasciare nulla al caso. 

Comporre in libertà, in bagno ma non solo: con il programma Joy  di Cerasa, design Spessotto e Agnoletto, il contenimento non è più un problema. Design e libertà compositiva uniti alla qualità Made in Italy.

mobili bagno sospesi joy cerasa


Il minimalismo nei mobili bagno sospesi

arredo bagno cubik idea group Figli dell’era moderna i mobili bagno sospesi dalle linee moderne e minimali: esempio lampante è l’arredo bagno Kubic di Idea Group, nato dal connubio tra linearismo e funzionalità, senza mai tralasciare l’estetica fondante della gamma di arredi.

Un mix di classe ed eleganza a tutti gli effetti, ma con una grinta e una tenacia data dalla tinta del legno, dalla venatura e dal colore.

Grande innovazione inoltre per la modularità della composizione, e la novità proposta dalla ecomalta, e dalle essenze delle composizioni.

Soluzioni funzionali e di design per l’arredo bagno di Cubik, personalizzabili in base alle esigenze e alle necessità. 

  • arredamento bagno moderno pivot 4 milldue Oggi le case valorizzano sempre più ogni spazio, anche quello destinato ai bagni, che diventano sempre di più vere e proprie sale da bagno.L’arredamento bagno moderno oggi assume un ruolo fondante...
  • duravit Ketho Scegliere le soluzioni bagno è una questione che merita molta cura e attenzione: un contrasto nero bianco e nero è segno di eleganza che osa senza tempo.Il colore da sempre nell’arredo d’interni è...
  • Mobili da bagno I mobili bagno moderni non sono più solo bianchi e minimal chic. Stop al bianco asettico e largo innanzitutto alle sfumature più calde del white, ossia crema, beige, panna. Quindi spazio ai colori, da...


Arte artigianato e design per i mobili bagno sospesi

bagno sospeso 7 bottega mastro fiore Parliamo di mobili bagno sospesi dalla linea moderna, dai piani di appoggio con cui si può arredare tutto un intero spazio.

Stiamo parlando degli arredi bagno di Bottega Mastro Fiore, in particolare del bagno 7, realizzabile completamente su misura di cui in foto ne vediamo esempio realizzato.

Listellare rivestito con tranciato di rovere di prima scelta, rifiniti con vernici eco-compatibili ad alta resistenza, atossiche che non rilasciano alcun odore né esalazioni di alcun tipo.

Mastro Fiore rappresenta una qualità artigianale durevole nel tempo, studiata per adeguarsi a qualsiasi esigenza compositiva, caratterizzata da vari elementi modulari che permettono infiniti abbinamenti tra forme e colori.

Prima foto: My Fly Evo bagno sospeso di Idea Group 


Mobili bagno sospesi o da appoggio?

Mobili bagno sospesi o da appoggio? Non è difficile decidere se acquistare un mobile bagno da appoggio oppure sospeso: basta mettere bene a fuoco le proprie esigenze. La prima tipologia ha innanzi tutto una maggiore capacità contenitiva in quanto arriva, appunto, fino a terra; è inoltre sinonimo di solidità e sicuramente rappresenta la scelta adatta per chi ama uno stile più tradizionale. Il mobile bagno sospeso, invece, è meno ingombrante e dona all’ambiente notevole ariosità e leggerezza visiva. Essendo privo di zoccoli e piedini agevola la pulizia del pavimento e permette di impiegare, a tal proposito, sia meno tempo che minore fatica. Lo spazio che resta libero, inoltre, può essere utilizzato nei modi più svariati o semplicemente lasciato libero. È fondamentale tuttavia scegliere un prodotto di qualità, altrimenti c’è il rischio di veder cedere la struttura o comunque fare i conti con una costante sensazione di instabilità. Si fa inoltre presente che i mobili da appoggio non richiedono alcun intervento murario, quelli sospesi sì. Ma di certo ne vale la pena.

In foto un esempio relativo alla collezione Dolcevita by Aqua di Ideagroup. Come si intuisce dal nome, è una rivisitazione in chiave contemporanea dell’eleganza, delle lavorazioni artigianali e dello stile di un tempo. Le peculiarità sono le superfici ondulate, le prese a gola e le finiture di pregio: nella composizione che vi mostriamo, in particolare, si tratta di rovere laccato bianco a poro aperto.


A che altezza si montano i mobili bagno sospesi

A che altezza si montano i mobili bagno sospesi Quando arriva il momento di montare il mobile lavabo sospeso bisogna innanzi tutto assicurarsi che il sifone di scarico dell’acqua coincida col centro del mobile stesso e che l’altezza del lavabo risulti adeguata. In linea di massima il mobile va posizionato a circa 85/90 cm da terra, ma molto contano le esigenze individuali e la statura delle persone che ne fanno uso. Per quanto riguarda la collocazione di eventuali colonne sospese, invece, sia ha una libertà pressoché totale; l’unica raccomandazione è quella di accertarsi che tutti gli oggetti, anche quelli messi sull’ultimo ripiano, siano a portata di mano.

In foto Dafne, una delle novità Arcom presentate durante il Salone del Mobile 2018. Si tratta di un modello minimalista caratterizzato da un taglio a 45 gradi che troviamo non soltanto sulle basi sospese ma anche sul top e sulle mensole. I pannelli coprono l’intero perimetro, donando leggerezza al piano che sostiene il lavabo in marmo. Sulla parte posteriore del piano più grande c’è una luce Led che può essere utilizzata come luce di cortesia. Alto il livello di personalizzazione: le mensole possono essere infatti riposizionate come e quando si desidera grazie a un sistema di aggancio sul retro. I laccati colorano la scocca, i frontali e il top e sono disponibili in versione lucida oppure opaca, in tinta unita oppure abbinati.


Mobili bagno sospesi per il bagno piccolo

Mobili bagno sospesi per il bagno piccolo I mobili da bagno sospesi, per la loro stessa struttura, rappresentano una valida soluzione salvaspazio. Ma le aziende operanti nel settore sono andate oltre, progettando mobili ad hoc per gli spazi veramente molto ridotti: i cosiddetti “bagni di servizio”, i bagni riservati gli ospiti, più in generale i bagni che coprono una superficie di pochissimi metri quadrati. Si tratta innanzi tutto di mobili sottolavabo di larghezza contenuta ma piuttosto profondi e perfettamente attrezzati all’interno con ripiani disposti strategicamente; si tratta anche di colonne che sfruttano il senso dell’altezza, permettendo così di guadagnare preziosi centimetri a fronte di un ingombro assai contenuti. Da non sottovalutare la praticità delle specchiere affiancate da vani chiusi oppure a giorno: anche in questo caso il “trucco” consiste nel puntare sull’altezza e utilizzare nel miglior modo possibile le pareti. Sono sapienti giochi di volumi e simmetrie che si traducono in elevati livelli di funzionalità e in un design basato sul fascino del minimalismo.

In foto il lavamani consolle ME by Starck di Duravit in ceramica abbinato al mobile lavabo sospeso L-Cube a un’anta. Le dimensioni del lavamani sono le seguenti: larghezza 43 cm, profondità 30 cm.


Quando optare per i mobili bagno sospesi: Mobili bagno sospesi con lavabo appoggio

Mobili bagno sospesi con lavabo appoggio C’è un trend che sta conquistando un crescente numero di italiani: l’accoppiata mobile bagno sospeso e lavabo da appoggio. I pregi dei mobili bagno sospesi sono ormai chiari; per quanto riguarda invece i lavabi da appoggio, c’è innanzi tutto da dire che l’impatto a livello estetico è davvero degno di nota. Sono “catini” di varie forme e dimensioni appoggiati direttamente sul piano secondo una progettualità che dà un senso di grande delicatezza e sobrietà. Sul piano c’è un foro da cui passa il tubo di scarico: i sifoni per far scorrere via l’acqua del lavandino si trovano in un’ampia gamma di forme e cromature, abbinabili alla rubinetteria e/o al catino per un risultato all’insegna di un’armoniosa continuità stilistica. I lavabi da appoggio sono anche un’ottima soluzione per chi ha un bagno piccolo in quanto consentono di utilizzare l’area circostante per la sistemazione di accessori e oggetti di uso quotidiano.

In foto il mobile contenitore Class Aitch di Arlex, design by Marco Zito. Il cassettone è dotato di un vano a giorno nel quale riporre i cosmetici e più in generale gli oggetto di uso quotidiano.