Mobili sottolavabo. Il design quotidiano

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 13 settembre 2015

Funzionalità e colore contemporaneo

Nel panorama del design del mobile sottolavabo da bagno, troviamo le più svariate citazioni dal passato, al moderno, dal classico alla natura, dall’eccentrico all’innovativo e tecnologico. La stanza da bagno si riempie di colore, di materiali nuovi e dall’uso trasposto: il vetro diventa un ottimo alleato per mostrare l’interno dei mobiletti, con stile ed eleganza di un vedo non vedo colorato e giovane.  Il bagno diventa cool ed eccentrico con la collezione di Lasa Idea. Tanti i modelli tutti colorati e molto giovani, per bagni freschi e frizzanti, moderni e innovativi. Dalle forme più minimali e squadrate come la seria Twing, dai colori accesi e forti, fino alla serie Flux_Us, con il modello particolarissimo Flux_Us 15.  Il mobile lavabo diventa un elemento ovale, estruso orizzontalmente e sospeso, sul cui top viene posata una ciotola di vetro ovale. Colore e forza espressiva lo rendono unico, come lo specchio che lo sovrasta, riproposto nella stessa forma.    

Il classico e la tradizione rivisitata

In un periodo eclettico come quello attuale non possono mancare accostamenti in stile classico, con quelli in stile naturale, o ancora, hi-tech o minimali. I mobili sottolavabo rievocazioni della tradizione sono carichi di stile ed eleganza, karma e carisma: sono arredi che si fanno notare, che diventano il centro scenico della stanza. E nulla più. Sono i protagonisti della scena, importanti, morbidi e flessuosi.  Ispirazione retrò anni ’50-’60 per il programma di arredo bagno Free di Cerasa, che si compone di elementi a schema libero e coordinabili con complementi su ruote, panchette, vani a giorno e vassoi. L’idea nasce per rispondere all’esigenza di ottimizzare spazi altrimenti inutilizzati. Le forme di Free rievocano l’atmosfera minimal e accogliente dell’Europa anni ’50-’60, riportandone sulla scena odierna i valori e le emozioni. Chi sceglie un oggetto vintage desidera distinguersi e, oltretutto, manifesta il rispetto per la tradizione e l’amore per i valori autentici. 

Pulizia formale e grande capienza

In un ambiente come è il bagno criteri fondamentali per organizzare lo spazio sono la chiarezza visiva e l'ordine. Se possibile, meglio optare nei mobili bagno per una grande capienza, che aiuta a nascondere alla vista i tanti utensili e oggetti presenti. Questo è possibile grazie alla serie di mobili X-Large di Duravit, che consente una grande personalizzazione della stanza da bagno. Le consolle infatti sono disponibili in due profondità: da 55 cm e nella variante ridotta da 48 cm, particolarmente adatta per i piccoli ambienti e per i lavabi compatti.  Le basi sottolavabo, invece, sono disponibili in larghezze da 40 a 120 cm, a scelta con anta, elemento estraibile o due cassetti. Le colonne partono da una larghezza di 30 cm. La base su ruote dotata di cuscino imbottito fornisce ulteriore spazio per riporre gli utensili e una comoda seduta per tutte le età.

Sfoglia i cataloghi: